Pethia nigrofasciata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pethia nigrofasciata
Black Ruby Barb 700.jpg
Stato di conservazione
Status iucn2.3 CD it.svg
Basso rischio (cd)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Genere Pethia
Specie P. nigrofasciata
Nomenclatura binomiale
Pethia nigrofasciata
Günther, 1868
Sinonimi

Barbus nigrofasciatus e Puntius nigrofasciatus

Nomi comuni

Barbo nigro, rubino nigro, barbo rubino e testa porpora

Una volta classificato nel genere Barbus e successivamente nel genere Puntius, Pethia nigrofasciata è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cyprinidae conosciuto comunemente come barbo nigro o barbo rubino.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nei ruscelli collinari della foresta pluviale dello Sri Lanka. Vive in corsi d'acqua freschi e ombreggiati con acque trasparenti[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Misura fino a 6-7 cm, le femmine sono più grandi. I maschi hanno colori più accesi e pinne di colore scuro[2].

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Si riproduce in acque basse e ricche di vegetazione[2].

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

La dieta è basata su alghe e detrito[2].

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

È un comune pesce d'acquario. Deve essere allevato in banchi di almeno 5 esemplari in una vasca di almeno 80 cm di lunghezza[2].

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Pethia nigrofasciata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b c d e (EN) Pethia nigrofasciata in FishBase. URL consultato il 01/09/2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci