Peter Sarstedt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Sarstedt
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Pop
Folk
Periodo di attività 1968 – presente
Strumento chitarra
Etichetta United Artists
World Pacific
Album pubblicati 13
Sito web

Peter Eardley Sarstedt (Delhi, 12 dicembre 1943) è un cantautore britannico di origine indiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in India, ha studiato a Kurseong, nel distretto del Darjeeling (Bengala Occidentale), prima di trasferirsi in Inghilterra con la famiglia nel 1954. Fratello dei cantanti pop Eden Kane e Clive Sarstedt[1], Peter Sarstedt è noto soprattutto per il brano del 1969 Where Do You Go to (My Lovely)?, che raggiunse la vetta della hit parade in 14 Paesi e che ha ottenuto un nuovo successo nel 2007, quando il regista Wes Anderson l'ha inserito nella colonna sonora del cortometraggio Hotel Chevalier e del film Il treno per il Darjeeling[2].

Tra le altre canzoni di Sarstedt si ricordano Beirut, Take Off Your Clothes, I Am a Cathedral e Frozen Orange Juice.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • I Must Go On/Mary Jane (1968)
  • I Am a Cathedral/Blagged (1968)
  • Where Do You Go To (My Lovely)?/Morning Mountain (1969)
  • Frozen Orange Juice/Arethusa Loser (1969)
  • As Though It Were a Movie/Take Off Your Clothes (1969)
  • Without Darkness/Step into the Candlelight (1969)

Album[modifica | modifica sorgente]

  • Peter Sarstedt (1969)
  • As Though It Were a Movie (1969)
  • Every Word You Say Is Written Down (1971)
  • Another Day Passes By (1971)
  • Worlds Apart Together (1973, Sarstedt Brothers)
  • Tall Tree (1975)
  • Ps... (1978)
  • Update (1982)
  • Colors: Asia Minor (1986, Peter and Clive Sarstedt)
  • Never Say Goodbye (1987)
  • England's Lane (1997)
  • On Song (2006, Peter Sarstedt con Clive Sarstedt alla chitarra)
  • The Lost Album (2008)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Biografia di Peter Sarstedt, Music Entertainment Network. URL consultato il 2 ottobre 2009.
  2. ^ (EN) Allmusic biography. URL consultato nel gennaio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54358825 LCCN: no2001055069