Peter Riegert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Rigert nel 1979

Peter Riegert (New York, 11 aprile 1947) è un attore, regista e sceneggiatore statunitense.

Caratterista attivo sul piccolo e grande schermo dalla metà degli anni settanta, si è cimentato 2 volte con la regia: nel primo caso, col cortometraggio By Courier, è stato nominato all'Oscar nel 2001.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel Bronx, Riegert si è diplomato alla Ardsley High School nel 1964 e quindi alla University of Buffalo. Prima di dedicarsi alla carriera di attore ha fatto numerosi lavori, tra cui l'insegnante.

Esordisce a Broadway nel musical Dance with Me (1975), a cui seguiranno The Old Neighborhood, An American Daughter, The Nerd e Censored Scenes From King Kong.

Appare in tv nella serie televisiva M*A*S*H nel ruolo del caporale Igor Straminsky: ha sempre alternato la carriera cinematografica con quella televisiva (che comprende anche ruoli continuativi ne I Soprano e in Law & Order: Unità vittime speciali).

Al cinema ha avuto ruoli secondari in Animal House, Un uomo innamorato, The Mask - Da zero a mito: nel 2000, con Traffic di Steven Soderbergh, vince il SAG come miglior attore (in quell'occasione consegnato all'intero cast).

Dal 2001 si è anche cimentato con la regia: scrive e dirige il corto By Courier, che viene subito candidato all'Oscar, mentre nel suo primo lungometraggio, King of the Corner, dirige sé stesso e Isabella Rossellini (in un cast che comprende anche Eli Wallach e Dominic Chianese) in una commedia in cui firma anche la sceneggiatura.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 49422512 LCCN: n94017331