Peter Kürten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Kürten

Peter Kürten (Distretto di Mülheim, 26 maggio 1883Colonia, 2 luglio 1931) è stato un serial killer tedesco.

Fu soprannominato "Il Vampiro di Düsseldorf", dalla città in cui colpì. Commise almeno 9 omicidi e 7 tentati omicidi tra il 13 febbraio 1913 e il 7 novembre 1929. Per uccidere usava armi bianche, come forbici e coltelli. Le vittime erano adulti e bambini. Già da piccolo mostrava segni di squilibrio. Fu arrestato il 24 maggio 1930. Processato, fu condannato a morte e giustiziato tramite decapitazione il 2 luglio 1931.

Controllo di autorità VIAF: 47565783 LCCN: n88229389

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie