Peter Fendi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Fendi, 1833 (Friedrich von Amerling)

Peter Fendi (Vienna, 4 settembre 1796Vienna, 28 agosto 1842) è stato un pittore e illustratore austriaco.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Peter Fendi nasce a Vienna il 4 settembre 1796, figlio di Joseph ed Elizabeth Fendi. Suo padre era un insegnante di scuola. Da bambino cade da un fasciatoio, incidente che gli causerà danni irreparabili alla colonna vertebrale. Fendi mostra un talento per il disegno sin dall'infanzia. Nel 1810 viene ammesso all'Accademia di belle arti di Vienna, all'età di 13 anni, e studia tre anni sotto la direzione di Johann Martin Fischer, Hubert Maurer e Giovanni Battista Lampi. Fendi incontra Joseph Barth, collezionista d'arte e oculista personale di Giuseppe II e, attraverso alcune conoscenze di Barth di artisti influenti, nel 1818 trova lavoro presso la Galleria imperiale di valute e antichità come illustratore ed incisore. Nel 1821 Fendi riceve una medaglia d'oro per la sua pittura ad olio Vilenica e, nel 1836, viene eletto membro dell'Accademia di belle arti di Vienna. Fendi è talvolta assunto sia da nobili che da gente comune come istruttore di disegno e pittura, e, verso la fine della sua vita, l'educazione e l'insegnamento vanno per la maggiore. Tra i suoi allievi figurano Carl Schindler (de)

e Johann Friedrich Treml (de)

. Fendi muore il 28 agosto 1842.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Illustrazioni erotiche[modifica | modifica wikitesto]
Altre[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 44628309 LCCN: no89002066