Petenia splendida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Petenia splendida
Petenia splendida.jpg
Alcuni esemplari della varietà rosso/oro
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Cichlasomatinae
Genere Petenia
Specie P. splendida
Nomenclatura binomiale
Petenia splendida
Günther, 1862
Nomi comuni

Tenguayaca

Petenia splendida, unica specie appartenente al genere Petenia, è un pesce d'acqua dolce della famiglia Cichlidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è originaria dei bacini idrografici dei fiumi sudamericani Usumacinta e Grijalva, un territorio compreso tra Messico, Guatemala e Belize. Abita acque lente e tranquille, con fondali sabbiosi e fangosi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Petenia splendida presenta un corpo compresso ai fianchi, con testa allungata e mascella prominente. Le pinne sono ampie e arrotondate. La particolarità di questa specie sta nell'apparato boccale, composto da fauci protraibili fino ad oltre 1/4 della lunghezza dell'intero corpo, che permette a questa specie di predare pesci di discrete dimensioni ma soprattutto di catturare piccoli pesci aspirandoli direttamente nella bocca. Sono conosciute due varietà con differenti livree, indipendentemente dalla zona di provenienza (le varietà vivono nelle stesse zone):
- Rosso/oro: presenta un fondo variabile dal rosa pallido all'oro intenso fino al rosso, la testa è appunto rossastra, l'intero corpo e le pinne sono screziati di bruno o di giallo-rosa. A volte è visibile una linea orizzontale formata da alcune chiazze tondeggianti brune
- Verde/argento: presenta un colore di fondo argenteo con vivi riflessi verde metallico e qualche sfumatura rossastra. Lungo i fianchi corre una linea orizzontale formata da chiazze circolari nere; il resto del corpo è screziato di bruno/verde
Raggiunge una lunghezza massima di 50 cm.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La riproduzione avviene come negli altri ciclidi, con fecondazione esterna.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Nei luoghi d'origine è pescata per l'alimentazione umana.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

P. splendida è allevato soprattutto da acquariofili appassionati, non è diffusa per il commercio, se non sporadicamente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci