Pete Wisdom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pete Wisdom
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Peter Paul Wisdom
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. febbraio 1995
1ª app. in Excalibur n. 86
Editore it. Panini Comics - Marvel Italia
app. it. luglio 1996
app. it. in X-Universe n. 6
Sesso Maschio
Etnia inglese
Luogo di nascita Inghilterra
Abilità
  • genera lame di energia dalle mani
  • ottimo leader e spia
  • esperto del combattimento

Peter Paul Winston Wisdom, più noto come Pete Wisdom, è un personaggio dei fumetti, creato da Warren Ellis (testi) e Ken Lashley (disegni), pubblicato dalla Marvel. La prima apparizione avviene in Excalibur (prima serie) n. 86 (febbraio 1995).

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Pete Wisdom era una spia agente del Black Air, un'organizzazione criminale che sfruttava le persone dotate di poteri sovrannaturali per i suoi scopi criminali. Dopo aver distrutto Black Air, si unì alla supersquadra britannica guidata da Capitan Bretagna, Excalibur. Là conobbe Shadowcat e instaurò una relazione con lei che fini a causa della differenza di età. Peter divenne mentore e membro di una delle incarnazioni di X-Force capitanata da Cable. Alla fine simulò il suicidio per permettere ai membri di X-Force di trovare la loro strada.

House of M[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi House of M.

Dopo l'M-Day, il giorno in cui la maggioranza dei mutanti perse i poteri, assieme a Sage fondò una nuova formazione di Excalibur. La prima missione del team fu quella di scortare degli X-Men malvagi, provenienti da una realtà alternativa, in prigione ma vennero interrotti da Black Tom Cassidy. Cassidy venne arrestato e gli X-Men cattivi vennero imprigionati, sebbene lo Xavier malvagio, malgrado i dispositivi che gli impedivano di usare i suoi poteri, dava ancora dei problemi.

Sage durante una visita alla prigione assistette alla possessione di una guardia che dopo aver nominato Psylocke, sorella di Capitan Bretagna, si sparò in testa. Wisdom contattò Psylocke e il resto del team, quindi li portò alla prigione dove fu controllato dallo Xavier oscuro, che si rivelò essere il signore delle ombre tornato da una dimensione alternativa per la sua vendetta. Psylocke, che per qualche ignoto motivo è immune alla telepatia, gli piantò una katana telecinetica nella testa uccidendolo, prima di scomparire.

Secret Invasion[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Secret Invasion.

Durante questo crossover, a Pete viene assegnato, direttamente dal primo ministro, il comando dell'agenzia governativa MI: 13. Uccisi gli agenti Skrull infiltratisi all'interno delle sedi del potere inglese, assiste al momento in cui Capitan Bretagna viene colpito da un missile nucleare. Per far fronte all'invasione, si allea con uno Skrull disertore(che ha assunto le sembianze di John Lennon, la vampira Spitfire e con l'esercito del mondo magico per impedire la distruzione di tutti i potenti oggetti incantati inglesi. Dopo aver tentato inutilmente di estrarre Excalibur, viene indotto da una misteriosa voce ad aprire il portale che racchiude tutte le creature magiche malvagie; il personaggio misterioso si rivela essere Merlino, rinsavito dalla follia che l'aveva spinto ad uccidere la figlia Roma, il quale riesce, con un incantesimo, a riportare in vita Capitan Bretagna rianimando così la resistenza anti-Skrull.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Wisdom può emettere energia termica dalle mani a forma di lama inoltre è un'eccellente spia ed un esperto del combattimento.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics