Petalichthyida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Petalichthyida
Lunaspis broili.JPG
Fossile di Lunaspis broili
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Placodermi
Ordine Petalichthyida

I petalittidi (Petalichthyida) sono un ordine di pesci placodermi, vissuti principalmente nel Devoniano inferiore. I loro resti sono stati rinvenuti in gran parte del mondo: Europa (soprattutto Germania), Nordamerica, Asia, Sudamerica e Australia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questi pesci erano piuttosto piccoli e possedevano un corpo appiattito; le loro pinne pettorali erano poste ai lati del corpo, e numerosi tubercoli decoravano le molte placche e scaglie che costituivano la loro armatura. Da quello che si può dedurre dalla forma compressa dei loro corpi, i petalittidi erano animali abitatori dei fondali marini, dove cacciavano piccole prede con agguati rapidi e venivano cacciati da altri predatori più grandi. La loro dieta, in ogni caso, è del tutto ipotetica, dal momento che non è stato mai rinvenuto alcun resto fossile del loro apparato boccale.

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

I petalittidi si originarono all’inizio del Devoniano inferiore (circa 400 milioni di anni fa), e raggiunsero una rapida diversificazione nel giro di pochi milioni di anni. I più noti fra i petalittidi sono Lunaspis e Wijdeaspis. In Cina meridionale vi fu una diversificazione indipendente che diede origine a un gruppo di generi, un tempo classificati come un ordine a sé stante, i Quasipetalichthyida (chiamati così dalla prima specie scoperta, Quasipetalichthys haikouensis). Poco dopo la massima diversificazione, i petalittidi andarono incontro a un rapido declino; le ultime specie note risalgono al Devoniano superiore, ma vennero sterminate dall’estinzione di massa di fine periodo, assieme agli altri placodermi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Long, John A. The Rise of Fishes: 500 Million Years of Evolution Baltimore: The Johns Hopkins University Press, 1996. ISBN 0-8018-5438-5

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci