Petřín

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La collina di Petřín vista dal ponte della Città Vecchia

Petřín è una collina alta 327 metri che si trova sulla riva occidentale della Vltava nel centro di Praga. La collina, quasi interamente ricoperta di parchi, è una zona ricreativa amata dagli abitanti di Praga. Nella collina di Petřín (in tedesco: Laurenziberg) è ambientato per gran parte il primo romanzo di Franz Kafka Descrizione di una battaglia e in minima parte il romanzo di Milan Kundera L'insostenibile leggerezza dell'essere.

La sommità della collina è collegata al quartiere di Malá Strana dalla funicolare di Petřín, inaugurata nel 1891 in occasione dell'Esposizione Universale di Praga.

Tra i vari punti di interesse presenti sono da segnalare il muro della fame, il monastero di Strahov, la funicolare di Petřín, la torre panoramica di Petřín, l'osservatorio astronomico Štefánik, il giardino delle rose, la chiesa di San Lorenzo, la chiesa ortodossa di san Michele Arcangelo e il monumento alle vittime del comunismo.

La chiesa ortodossa di san Michele Arcangelo in legno, costruita a Mukačeve in Ucraina nella seconda metà del XVII secolo, venne smantellata negli anni venti, trasportata in Cecoslovacchia e ricostruita nel 1929.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Repubblica Ceca Portale Repubblica Ceca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Repubblica Ceca