Personaggi di The Vampire Diaries

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: The Vampire Diaries.

Indice

Questa voce contiene un elenco dei personaggi presenti nella serie televisiva The Vampire Diaries.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Elèna Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Elena Gilbert.

Elèna Gilbert (Nina Dobrev) è la protagonista della serie televisiva.
È una ragazza di 17 anni che ha perso i genitori a causa di un incidente stradale. Inizia a innamorarsi di Stefan, che le rivela di essere un vampiro, e scopre di essere la discendente di Katherine Pierce, la donna che vampirizzò i fratelli Salvatore. Elena e Katherine sono le doppelgänger di Amara. Alla fine della terza stagione viene trasformata in vampira.

Stefan Salvatore[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stefan Salvatore.

Stefan Salvatore (Paul Wesley) è il co-protagonista della serie televisiva.
Venne vampirizzato all'età di 17 anni da una donna di nome Katherine, nel lontano 1864. Tornato a Mystic Falls incontra Elena e se ne innamora, incuriosito dalla sua somiglianza con Katherine. A differenza del fratello, si nutre di sangue animale. Stefan è il doppelgänger dello stregone Silas, il primo essere immortale della storia.

Damon Salvatore[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Damon Salvatore.

Damon Salvatore (Ian Somerhalder) è il secondo co-protagonista e il fratello di Stefan. Ventitreenne[1], venne trasformato in un vampiro da Katherine, di cui entrambi erano innamorati. È un uomo attraente, affascinante e donnaiolo, amante delle ragazze e del divertimento. Ha provato per più di un secolo un profondo amore per Katherine, la sua creatrice che ha sempre creduto morta. Quando scopre che la donna è viva e che lo ha solo preso in giro, inizia a provare interesse per Elena, facendo nascere una rivalità con suo fratello Stefan.

Katherine Pierce[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Katherine Pierce.

Katherine Pierce (Nina Dobrev), nata Katerina Petrova, è la donna che vampirizzò i fratelli Salvatore nel 1864. Sebbene Damon sia convinto che fosse stata rinchiusa in una cripta, Katherine in realtà riuscì a fuggire e a mettersi in salvo per conto proprio, sparendo senza lasciare traccia. Nella seconda stagione torna a Mystic Falls per rapire Elena e consegnarla a Klaus in cambio del perdono dell'Originale.

Jeremy Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jeremy Gilbert.

Jeremy Gilbert (Steven R. McQueen) è il fratello minore di Elena; dopo la morte dei genitori inizia a drogarsi e a frequentare brutte compagnie. Scopre l'esistenza dei vampiri solo quando incontra Anna Johnson, la figlia di uno dei vampiri imprigionati nella cripta. Dalla terza stagione Jeremy è in grado di vedere i fantasmi. Successivamente diventa un Cacciatore della Fratellanza dei Cinque.

Jenna Sommers[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jenna Sommers.

Jenna Sommers (Sara Canning) è la zia di Elena e Jeremy, che si prende cura dei due ragazzi dopo la morte dei loro genitori. Si innamora di Alaric che la terrà, assieme agli altri, all'oscuro di tutto. Questo causerà molti problemi alla coppia, alimentati anche dal continuo atteggiamento ambiguo di John Gilbert (cognato della sorella di Jenna e padre biologico di Elena), che tenterà in tutti i modi di ostacolare Alaric e la relazione tra i due. Solo verso la fine della seconda stagione Jenna scoprirà l'esistenza dei vampiri e il ruolo chiave della famiglia Gilbert nella vicenda, ma muore sacrificata da Klaus, poco dopo essere stata da lui vampirizzata.
Nel primo copione del pilot, il cognome di Jenna è Moyer e ha 29 anni[1].

Bonnie Bennett[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bonnie Bennett.

Bonnie Bennett (Katerina Graham) è la migliore amica di Elena, insieme a Caroline. Discende da una famiglia di streghe e, grazie agli insegnamenti di sua nonna, inizia a praticare piccoli incantesimi. La sua antenata Emily, una strega molto potente, che fu la serva di Katherine nel 1864. La sua magia accresce sempre di più fino a quando un incantesimo di resurrezione la porta alla morte. In seguito Bonnie resuscita e diventa l'Ancora tra dei vivi e l'Altro Lato.

Caroline Forbes[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Caroline Forbes.

Caroline Forbes (Candice Accola) è un'amica di Bonnie e di Elena. È figlia di Liz e Bill Forbes, ultima discendente di una delle Famiglie Fondatrici di Mystic Falls. Viene uccisa da Katherine e trasformata in un vampiro nella seconda stagione. Ha avuto molti interesi amorosi nel corso della serie come Matt, Tyler, e Klaus, la storia con quest'ultimo ha posto fine alla sua relazione con Tyler, dopo averci fatto l'amore. In seguito inizierà a provare dei sentimenti per Stefan, da lui ricambiati.

Matt Donovan[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Matt Donovan.

Matthew "Matt" Donovan (Zach Roerig) è l'ex fidanzato di Elena, fratello maggiore di Vicki e migliore amico di Tyler. Inizia una relazione con Caroline che la ragazza romperà una volta trasformata in vampira, per poi tornare sui suoi passi. Alla fine però viene lasciato nuovamente, poiché Caroline si fidanza con Tyler.

Tyler Lockwood[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tyler Lockwood.

Tyler Lockwood (Michael Trevino) è il migliore amico di Matt e il figlio del sindaco Lockwood; anch'egli è discendente di una delle famiglie fondatrici della città, i Lockwood, sulla cui testa pende la maledizione della licantropia. Lui stesso, durante la seconda stagione, si trasforma in lupo mannaro, attivando il suo gene con un omcidio involontario. Nella terza stagione lui e Caroline intraprenderanno una relazione, inoltre Kluas lo trasformerà in un ibrido, per metà vampiro. In seguito lui e Caroline romperanno per la sete di vendette di Tyler contro Klaus, per via del fatto che quest'ultimo si è macchiato dell'omicidio di sua madre. Tyler non riesce a sconfiggerlo, inoltre scopre che Caroline e Klaus hanno avuto una breve storia, e questo pone fine alla loro relazione. Nel finale della quainta stagione muore, ma torna in vita, scoprendo di essere tornato un normale licantropo con il gene inattivo.

Alaric Saltzman[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Alaric Saltzman.

Alaric "Rick" Saltzman (Matthew Davis) è il nuovo insegnante di storia del liceo di Mystic Falls, dopo la morte del professor Tanner (ucciso da Damon). Trasferitosi in città per indagare e trovare informazioni sui vampiri, cerca inizialmente vendetta nei confronti di Damon, colpevole di aver vampirizzato sua moglie Isobel, la madre naturale di Elena, ma dopo una serie di avvenimenti instaura un rapporto di amicizia e collaborazione con il vampiro. Ha avuto una relazione con Jenna Sommers e, dopo la morte di quest'ultima, inizia a frequentare Meredith Fell. Dalla terza stagione è membro del Consiglio dei Fondatori e diventa poi un vampiro Originale. Muore insieme a Elena essendo legato alla vita di quest'ultima, per poi risorgere nella quinta stagione. Divenuto un Originale, Alaric è sicuramente il vampiro più forte della serie.

Klaus Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Klaus Mikaelson.

Niklaus "Klaus" Mikaelson (Joseph Morgan) è un vampiro Originale, fratellastro di Elijah, Rebekah, Finn e Kol. Fu sua madre a trasformarlo, come i suoi fratelli, in un vampiro, ma essendo nato da una relazione adultera tra la madre è un lupo mannaro, questo fa di Klaus sia un vampiro che un licantropo, cioè un ibrido. Le streghe lo maledirono rendendo dormiente la sua natura da lupo mannaro e impedendogli così di poter far pieno uso dei suoi poteri. Da secoli tenta di spezzare l'incantesimo per mezzo di un rituale (per il quale è necessario sacrificare un vampiro, un lupo mannaro e una doppelgänger Petrova) che completa alla fine della seconda stagione, svegliando la sua natura di licantropo. Nella quarta stagione si innamora di Caroline e si trasferisce a New Orleans. Ritorna brevemente in un episodio crossover, dove lui e Caroline fanno l'amore, dandosi il loro definitivo addio.

Enzo[modifica | modifica sorgente]

Lorenzo "Enzo" (Michael Malarkey) è un vampiro che ha passato alcuni anni di prigionia come vampiro di Augustine con Damon negli anni cinquanta e che, nonostante i due avessero progettato di scappare, solo Damon è riuscito a fuggire ed Enzo è stato liberato solamente nel 2013, dopo oltre 70 anni di torture. Lui e Damon tornano a essere amici, e decidono di vendicarsi della fondazione Agustine, prendendo di mira il professor Wes Maxfield e Aaron Whitmore. Dopo la morte di entrambi, Enzo decide di cercare la sua amata Maggie, per poi scoprire che è stata uccisa dal suo amico Damon. Dopo averlo scoperto perde il controllo, spegne la propria umanità e ingaggia una battaglia contro Damon e Stefan, sarà proprio quest'ultimo a uccidere Enzo, sebbene sia quest'ultimo a farsi uccidere nella speranza di rovinare per sempre il rapporto tra i fratelli. Successivamente torna in vita grazie all'aiuto di Bonnie.

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

Umani[modifica | modifica sorgente]

Il sangue umano in The Vampire Diaries soddisfa la fame dei vampiri e degli ibridi. Queste due specie, inoltre, possono soggiogare la mente umana e rendere le proprie vittime schiave dei loro desideri. Per proteggersi da questi due fattori, gli umani possono ingerire o stare a contatto con la verbena, pianta molto velenosa per le due specie non morte. La maggior parte degli umani della serie vivono a Mystic Falls. Gli anelli dei Gilbert funzionano solo su di loro.

John Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Johnathan "John" Gilbert (David Anders) è lo zio paterno di Jeremy ed Elena. Membro del Consiglio dei Fondatori, si scopre in seguito essere il padre biologico di Elena, in quanto da giovane aveva avuto una relazione con Isobel Fleming. Aiutato da un incantesimo di Bonnie, si sacrifica nella seconda stagione per riportare in vita sua figlia, morta durante il rito per spezzare la maledizione di Klaus. Nonostante all'inizio appaia come uno dei principali antagonisti che odia i vampiri, col proseguire della serie diventa più buono tanto da sacrificarsi per sua figlia, lasciando scritto che l'avrebbe accettata anche da vampira.

Liz Forbes[modifica | modifica sorgente]

Elizabeth "Liz" Forbes (Marguerite MacIntyre) è lo sceriffo di Mystic Falls e la madre di Caroline. Ha divorziato da Bill Forbes dopo la nascita della loro figlia poiché l'uomo si è scoperto gay. È membro del Consiglio dei Fondatori e nella seconda stagione rimane disgustata quando scopre che la figlia è una vampira, ma piano piano comincia ad accettarla, anche se alla fine Caroline le fa dimenticare tutto per proteggere se stessa e i suoi amici. Alla fine riapprende la verità, grazie a Matt. Dopo aver superato il fatto che anche Damon, capo del Consiglio dei Fondatori, è un vampiro, i due diventano amici e iniziano a collaborare. Il rapporto con sua figlia migliora sempre di più col proseguire della serie, soprattutto dopo aver scoperto che Caroline è diventata una vampira, in quanto così non deve avere più segreti con lei.

Bill Forbes[modifica | modifica sorgente]

Bill Forbes (Jack Coleman) è il padre di Caroline e l'ex marito di Liz, che ha lasciato dopo essersi scoperto gay. Non può essere ammaliato da alcun vampiro per via di esercizi mentali creati da lui stesso. Cerca di aiutare con lo stesso metodo Tyler, cercando di insegnarli a controllarsi quando è trasformato in licantropo ma, durante la trasformazione, Tyler perde il controllo e lo ferisce gravemente. Viene portato in ospedale e lì, dopo che Meredith gli inietta del sangue di vampiro per farlo guarire, viene ucciso da Alaric ed entra in fase di transizione. Si rifiuta di diventare vampiro, non completa la transizione e muore. Nonostante all'inizio non accetti Caroline per quello che è (una vampira), alla fine dichiara di volerle bene e che lei è diventata la donna forte che lui e sua madre volevano.

Carol Lockwood[modifica | modifica sorgente]

Carol Lockwood (Susan Walters) è la moglie di Richard Lockwood e madre di Tyler. Dopo la morte del marito diventa sindaco di Mystic Falls ed è membro del Consiglio dei Fondatori. Nella terza stagione scopre che Caroline è un vampiro e le inietta della verbena per catturarla. L'affida poi a Bill Forbes, credendo così di aver salvato la vita a suo figlio. Viene a conoscenza anche della vera natura di Tyler che la costringe ad osservarlo durante la trasformazione in licantropo. In seguito stringe un accordo con Klaus: in cambio di denaro permette alla famiglia degli Originali di vivere senza ripercussioni da parte del Consiglio a Mystic Falls. È a conoscenza dell'esistenza dei vampiri e dei licantropi, ma non delle streghe. Muore uccisa da Klaus, che l'annega in una fontana come vendetta per il tradimento di Tyler.

Zach Salvatore[modifica | modifica sorgente]

Zach Salvatore (Chris William Martin) è il pronipote dei fratelli Salvatore (l'ultimo discendente del loro fratellastro più giovane). Conviveva con Stefan aiutandolo nella conduzione della residenza di famiglia. Fa parte del Consiglio dei Fondatori, al quale fornisce la verbena che coltiva personalmente. Dopo essere stato ucciso da Damon, quest'ultimo prende il suo posto come membro del Consiglio.
Nel copione originario del primo episodio, era sostituito da Pete, il prozio settantenne di Stefan e Damon[1].

William Tanner[modifica | modifica sorgente]

William Tanner (Benjamin Ayres) è l'insegnante di storia del liceo di Mystic Falls nonché allenatore della squadra di football chiamata Timberwolves. Viene ucciso da Damon.

Meredith Fell[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Meredith Fell.

Meredith Fell (Torrey DeVitto) è una giovane dottoressa che torna a Mystic Falls dopo aver ottenuto la laurea in una università della Ivy League. È discendente di Honoria e Thomas Fell e pertanto è membro del Consiglio dei Fondatori. Inizia a frequentare Alaric e lo copre falsificando la data dell'omicidio del suo ex-ragazzo. Cura un'emorragia cerebrale di Elena con il sangue di vampiro, provocando, dopo l'incidente su Wickery Bridge, la trasformazione della ragazza in vampira.

Andie Star[modifica | modifica sorgente]

Andie Star (Dawn Olivieri) è una giornalista televisiva e fidanzata soggiogata di Damon. Muore uccisa da Stefan in un tentativo del vampiro di convincere il fratello a non seguire le sue tracce e quelle di Klaus.

Kelly Donovan[modifica | modifica sorgente]

Kelly Donovan (Melinda Clarke) è la madre di Matt e Vicki, non è quasi mai a Mystic Falls.

Jamie[modifica | modifica sorgente]

Jamie (Robert Ri'chard) è il figlio adottivo di Abby Bennett, lui e Bonnie intraprendono una breve relazione.

Sarah[modifica | modifica sorgente]

Sarah (Maiara Walsh) è una compagna di scuola di Tyler e Jeremy, inoltre ha una cotta per quest'ultimo. Usando la compulsione Katherine manipola la mente di Sarah spingendola ad aggredire Tyler, il giovane Lockwood la uccide per autodifesa; è proprio l'assassinio di Sarah che permette al ragazzo di risvegliare i suoi poteri di licantropo latenti.

Pastore Young[modifica | modifica sorgente]

Il pastore Young (Michael Reilly Burke) gestisce la chiesa protestante di Mystic Falls ed è il padre di April. Muore nella sua abitazione dopo aver causato lui stesso un'esplosione e uccidendo con se altri membri del Consiglio dei Fondatori. In seguito si scopre che è stato Atticus Shane a istigarlo a farlo per completare il Triangolo dell'Espressione, con la promessa che lo stregone Silas avrebbe riportato in vita la sua defunta moglie. Comunque il pastore è stato ingannato in quanto il triangolo non poteva far tornare in vita gli esseri umani.

April Young[modifica | modifica sorgente]

April Young (Grace Phipps) è la figlia del Pastore Young, che dopo essere stata in un collegio per anni, torna a Mystic Falls per il funerale del padre. È amica di Elena e Jeremy. Scopre per caso Caroline usare le sue abilità, in seguito assiste alla conclusione del massacro dei 12 ibridi da parte di Klaus stando nascosta. Nel medesimo luogo trova la bara in cui Klaus aveva chiuso una pugnalata Rebekah e la libera. La vampira Mikaelson in seguito rivela ad April la verità sulla propria natura e su quella dei suoi amici.

Professor Shane[modifica | modifica sorgente]

Atticus Shane (David Alpay) è un docente del Withmore College che aiuta Bonnie a recuperare i poteri. Ha mandato il cacciatore Connor Jordan a Mystic Falls per uccidere i vampiri. Conosce molte informazioni sulla magia e sui Cinque. Insegna a Bonnie l'utilizzo dell'arte magica nota col nome di "espressione", è lui a rivelare che la cura per l'immortalità si trova nella tomba dello stregone Silas. Shane e gli altri scoprono che la tomba dello stregone si trova in un'isola vicino alla Nuova Scozia. In seguito si scopre che Shane voleva solo liberare Silas dalla sua tomba, per far sì che lui riportasse in vita la sua defunta moglie; dopo varie vicissitudini sull'isola, Shane perde la vita.

Rudy Hopkins[modifica | modifica sorgente]

Rudy Hopkins (Rick Worthy) è il padre di Bonnie e il nuovo sindaco dopo la morte di Carol Lockwood. Viene ucciso da Silas.

Megan[modifica | modifica sorgente]

Megan (Hayley Kiyoko) è una studentessa del Whitmore College, compagna di stanza di Elena e Caroline. Quando era piccola era gravemente ammalata per un difetto cardiaco congenito, ma il padre di Elena, Gryson Gilbert, riuscì a salvarla grazie alla sue ricerche. Decide di iscriversi alla stessa università di Elena (in quanto Greyson era suo padre) per scoprire più cose riguardo al dottor Gilbert e alla fondazione Augustine per capire come fossero riusciti a guarirla, ma il professor Maxfield si infastidisce per via delle sue indagini e dunque ordina ad Enzo di ucciderla.

Wesley Maxfield[modifica | modifica sorgente]

Wesley Maxfield (Rick Cosnett) è un dottore e un docente del Withmore College che conosceva Grayson Gilbert. Conduce degli esperimenti mossi al fine di creare una nuova tipologia di vampiri, che si nutrono proprio di altri vampiri. È il tutore legale di Aaron Whitmore, dopo che Damon uccise i suoi genitori, grazie ai fondi della famiglia Whitmore sovvenziona i suoi esperimenti sui vampiri tramite la fondazione Augustine. Quando Aaron taglia i fondi a Maxfield, i Viaggiatori decidono di sovvenzionare le sue ricerche per i loro scopi, infine trasforma pure Damon in un vampiro cannibale, ma quest'ultimo lo uccide.

Aaron Whitmore[modifica | modifica sorgente]

Aaron Whitmore (Shaun Sipos) è un amico di Megan, la ragazza uccisa da un vampiro al Whitmore College. Il nonno di Aaron conduceva esperimenti sui vampiri, tra cui Damon e Enzo, torturati per anni dalla fondazione Augustine. Damon per vendetta uccise tutti i membri della famiglia Whitmore, ma risparmiò il ragazzo per far sì che creasse una sua generazione, per poi uccidere anche essa. Alla fine Damon lo uccide.

Vampiri Originali[modifica | modifica sorgente]

Licantropo
Esther
Mikael
Hayley
Niklaus
?[2]
Elia
Finn
Kol
Rebekah
Henrik
Alaric
Hope

I nomi in grassetto indicano i vampiri Originali creati da Esther.

I vampiri Originali sono i primi vampiri mai esistiti, dai quali sono stati generati tutti gli altri vampiri. Fu Esther, la strega Originale, a trasformare suo marito Mikael e i suoi figli Elia, Rebekah, Finn e Kol in vampiri. Diede loro l'immortalità, la forza, la velocità e l'agilità prendendo potere dal Sole e dalla Quercia Bianca. Questi elementi però si rivoltarono contro i vampiri: il Sole all'inizio era un pericolo per loro (ustiona il loro corpo ma non li uccide), ma in seguito Esther risolse il problema creando sei anelli d'oro e lapislazzuli che li proteggono dai raggi solari; il legno della Quercia Bianca li può uccidere definitivamente, la sua cenere unita ad un pugnale d'argento conficcato nel loro cuore può renderli morti fino all'estrazione dell'arma; l'erba che cresceva sotto la quercia, la verbena, può ustionarli, renderli incoscienti, e rende le persone umane immuni al soggiogamento. Il morso dei licantropi per loro non è letale, ma li indebolisce, tanto da causare dolore e allucinazioni per un limitato periodo di tempo. Il fuoco provoca dolore, ma non li uccide. Esther trasformò anche Niklaus, che essendo soggetto alla maledizione della licantropia, si trasformò in un ibrido tra le due specie. Esther in seguito trasforma pure Alaric Saltzman in un Originale, usando un incantesimo più potente rispetto a quello usato sui suoi famigliari, infatti Alaric è immune al legno della Quercia Bianca, quindi virtualmente invulnerabile. In totale sono sette, ma Klaus lo è solo in parte. I vampiri Originali sono, inoltre, gli unici esseri che possono soggiogare chiunque, eccetto le streghe e i licantropi con il gene della licantropia attivato.
La morte dei vampiri Originali provocherebbe la scomparsa definitiva di tutti i vampiri dalla Terra (vedi quando accaduto con Finn e Kol).

Mikael[modifica | modifica sorgente]

Mikael (Sebastian Roché) è il marito di Esther, e padre di tutti gli Originali, eccetto di Klaus. Quando i licantropi uccisero suo figlio Henry, Mikael ordinò alla moglie di trasformare se stesso e i suoi figli in vampiri, per poter combattere i licantropi. Naquero così gli Originali, ma quando Klaus uccise la sua prima vittima i suoi poteri di licantropo latenti si risvegliarono, Mikael capì dunque che il ragazzo era nato da una relazione adultera tra la moglie e un lupo mannaro. Mikael obbligò la moglie a bloccare i poteri di licantropo di Klaus. Mikael ha passato tutta la sua vita a dare la caccia a Klaus dopo che quest'ultimo uccise Esther, viene poi disidratato e rinchiuso in un cimitero di Charlotte da Abby Bennett. Viene risvegliato da Katherine, la quale viene morsa e scopre che Mikael si nutre solo di vampiri. Assieme a Damon inizia ad architettare l'uccisione di Klaus, ma con l'intervento di Stefan è lui a finire impalato con il paletto del legno della Quercia Bianca. È sicuramente il Vampiro Originale più forte di tutti (a detta di Esther, soltanto Alaric gli è superiore, dopo la sua trasformazione in vampiro Originale), differisce dai suoi simili perché preferisce bere il sangue degli altri vampiri piuttosto che quello umano, che gli conferisce più forza, probabilmente è per questo che tutti si riferiscono a lui come a un cacciatore di vampiri. Sembra provare un profondo disprezzo per Klaus e è disposto a tutto pur di ucciderlo, anche uccidere gli altri figli (per sua stessa affermazione, Mikael ha distrutto intere città inseguendolo per il mondo, tanto da guadagnarsi la nome de "Il distruttore".). Sembra essere l'unico uomo che Klaus abbia mai temuto.

Nell'ultimo episodio della prima stagione dello spin-off, The Originals, la strega Davina riporta in vita Mikael sfruttando la nascita miracolosa di Hope Mikaelson, la figlia ibrido di Klaus; il cacciatore decide di portare a termine il suo piano per uccidere definitivamente Klaus e il resto della sua famiglia, comprese Hayley ed Hope.

Elia Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Elijah Mikaelson.

Elia Mikaelson (Elijah Mikaelson) (Daniel Gillies) è un Originale, nonché il più anziano tra i fratelli Mikaelson. Diversamente dai suoi fratelli, Elia ha un carattere più moderato, è un uomo d'onore e disdegna la violenza, infatti è questa parte del suo carattere che spesso lo mette in contrasto con suo fratello Klaus. Ma nonostante tutto anche lui sa essere crudele se è il caso. Ha sempre provato dei forti sentimenti per Katherine.

Rebekah Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rebekah Mikaelson.

Rebekah Mikaelson (Claire Holt) è la sorellastra di Klaus ed è l'unica vampira Originale femmina. Negli anni venti è stata la ragazza di Stefan. A detta di Klaus, è meschina e vendicatrice. Nel finale della terza stagione provoca la morte di Elena che, avendo del sangue di vampiro in circolo, si trasforma in vampira.

Finn Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Finn Mikaelson (Caspar Zafer) è un vampiro Originale. Elia e Damon lo risvegliano nella terza stagione. Rifiuta la sua natura, arrivando ad odiare se stesso e la razza dei vampiri, per questo aiuta Esther nel suo piano per uccidere gli Originali. È l'unico grande amore di Sage. Quando viene ucciso da Matt, anche tutta la sua discendenza di sangue muore.

Finn ritorna in vita nell'ultimo episodio della prima stagione di The Originals, lo spin-off della serie, ansioso di aiutare sua madre nel suo pieno di sterminio dei suoi fratelli.

Kol Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Kol Mikaelson (Nathaniel Buzolic) è un vampiro Originale. Elia e Damon lo risvegliano nella terza stagione. Cerca di ostacolare i piani di Damon, il quale vuole scoprire da che Originale discende la sua linea di sangue. Viene chiamato da Rebekah per aiutarla a torturare il professor Shane, ma appena scopre che con la cura è sepolto anche Silas, cerca di ostacolarne la ricerca. Viene poi fermato da Jeremy, che lo uccide col pugnale di Quercia Bianca, completando così il suo marchio del cacciatore (con Kol muore anche tutta la sua discendenza di sangue).

Vampiri[modifica | modifica sorgente]

Un vampiro.

I vampiri sono una specie soprannaturale che venne creata dai vampiri Originali. La loro unica fonte di vita è il sangue umano, possono bere anche sangue animale ma in genere non lo fanno perché il sangue umano li rende molto più forti di quello animale. Se non si nutrono per un lungo periodo, si indeboliscono e poi si mummificano, ma non muoiono. Finché bevono sangue regolarmente il loro corpo continua a funzionare; possono anche bere o mangiare, anche se non gli è necessario. Inoltre, consumare alcolici li aiuta a tenere a bada la sete di sangue. Possono morire solo se esposti alla luce del Sole, decapitati o se trafitti al cuore da qualunque tipo di legno. Il veleno secernato dal morso di un licantropo ha effetti letali per loro, infatti li uccide in pochi giorni (solo bevendo il sangue di Klaus possono guarire dal veleno) Risultano indeboliti fisicamente e nei loro poteri se entrano in contatto con la verbena. I loro sensi sono innaturalmente sviluppati e anche la velocità, la forza e l'agilità sono incredibilmente maggiori rispetto a quelle umane. Hanno inoltre la capacità di spegnere le loro emozioni, la capacità di guarire quasi istantaneamente, l'immortalità, il soggiogamento mentale, e talvolta manifestano la capacità di entrare nella mente degli altri (umani o vampiri indifferentemente) anche da una certa distanza per creare illusioni o sogni, sia durante il sonno sia in stato di veglia, ma non possono leggere i pensieri. I vampiri possono entrare nelle case altrui solo se invitati da chi detiene l'atto di proprietà (o comunque da chi ha il diritto di considerare la casa di sua proprietà).

Il processo che trasforma un umano in vampiro si divide in tre fasi:

  1. Bere del sangue di vampiro;
  2. Morire entro 24 ore dalla consumazione del sangue, cioè prima che il sangue sia smaltito dall'organismo;
  3. Nutrirsi di sangue umano entro circa 12 ore, altrimenti si muore definitivamente.

Lexi Branson[modifica | modifica sorgente]

Alexia "Lexi" Branson (Arielle Kebbel) è una vampira centenaria, migliore amica di Stefan. Fu lei a salvarlo poco tempo dopo la sua trasformazione in vampiro, quando era una prima versione dello "squartatore", insegnandogli a controllarsi e dare valore alla sua umanità invece di spegnerla. Lei e Stefan hanno un rapporto fraterno, si vedono una volta l'anno, al compleanno di Stefan, che trascorrono sempre divertendosi come Stefan non fa mai. Ogni volta che Stefan riprende le abitudini da "squartatore", Lexi torna da lui e lo fa rinsavire, spesso impiegando anni. Lexi non ha mai avuto problemi a torturare Stefan pur di farlo tornare normale quando spegneva la sua umanità. Quando torna a Mystic Falls a fargli visita, viene presa alla sprovvista e uccisa da Damon. Compare in alcuni flashback della seconda e della quarta stagione e sotto forma di fantasma nella terza. Nella quarta stagione torna temporaneamente in vita grazie alla caduta del velo che separa il mondo dei vivi dall'Altra Parte: lei e Stefan si salutano prima che il velo venga ripristinato causando il ritorno di Lexi nel limbo in cui vanno le anime degli esseri soprannaturali morti, ma prima che ciò avviene Lexi lo consola per aver perso l'amore di Elena, dicendogli che ne troverà presto un altro altrettanto importante. Nel finale della quinta stagione Lexi salva Stefan dall'oscurità che distrugge l'altra parte e cerca di aprirgli gli occhi sui veri sentimenti che uniscono lui e Caroline. Poco dopo abbandona l'altra parte ascendendo a un piano superiore, trovando finalmente la tanto sospirata pace.

Rapporti con gli altri personaggi: Lexi non sopportava Damon, specie perché questi, decenni prima, la ingannò fingendosi innamorato di lei per portarsela a letto e intrappolarla su un tetto al sole, così da andarsene (Stefan l'aveva pregata di aiutare Damon a riaccendere la sua umanità). Provava simpatia per Elena e sperava che fosse il vero amore di Stefan, le consigliò di non fuggire se davvero lo amava. Lexi non ha avuto interazioni con altri personaggi, ma ha una strana predilezione per Caroline, che apprezza molto avendola vista, mentre era dall'Altra Parte, prendersi cura di Stefan e sembra che desideri che la giovane vampira e il suo migliore amico diventino una coppia.

Vicki Donovan[modifica | modifica sorgente]

Victoria "Vicki" Donovan (Kayla Ewell) è la sorella di Matt. Fidanzata trascurata di Tyler, ha una relazione con Jeremy. È una ragazza tormentata e affetta da dipendenza da droghe. Viene trasformata in vampiro da Damon e poi uccisa da Stefan, poiché divenuta troppo violenta. Elena e i Salvatore fanno credere a tutti che abbia lasciato la città, ma il suo corpo viene in seguito ritrovato nel bosco da Caroline. La polizia la dichiara morta per overdose, poiché il Consiglio dei Fondatori vuole nascondere che Vicki era stata vampirizzata. Dopo la sua morte appare come fantasma a Jeremy nell'ultimo episodio della seconda stagione. Nella terza stagione continua ad apparire a Jeremy e comunica anche con il fratello Matt, e si scopre che nell'altro mondo ha fatto la conoscenza di Esther, che le ha promesso di riportarla in vita se ucciderà Elena per impedire a Klaus di creare i suoi ibridi. Matt e Bonnie con un esorcismo la rimandano dall'Altra Parte, il purgatorio dove finiscono le anime delle creature soprannaturali, capendo che è diventata troppo pericolosa. Nella quinta stagione il suo spirito viene risucchiato nell'oblio a causa di alcune discrepanze dovute ai Viaggiatori.

Anna Johnson[modifica | modifica sorgente]

Annabelle "Anna" Johnson (Malese Jow) è una vampira, figlia di Pearl, che si innamora di Jeremy Gilbert e che sembra essere intenzionata a trasformarlo in vampiro per alleviare le sue sofferenze. Viene uccisa da John Gilbert con un paletto di legno durante un incendio, nell'ultimo episodio della prima stagione. Compare nuovamente nell'ultimo episodio della seconda stagione di fronte a Jeremy, assieme a Vicky. Rivela in seguito a Katherine e Damon, per mezzo di Jeremy, il nome del peggior nemico di Klaus: Mikael, il suo patrigno.

Pearl Johnson[modifica | modifica sorgente]

Pearl Johnson (Kelly Hu) è uno dei vampiri della cripta. Nel 1864 si innamorò di Johnathan Gilbert, ma lui la tradì dopo aver scoperto la sua vera natura e fu complice della sua cattura. Viene liberata dopo 145 anni dalla figlia Anna. Diversamente dalla maggior parte dei vampiri della tomba, non sembra nutrire rabbia verso i cittadini e tenta senza successo di guidare gli altri lontano dalla vendetta. Viene uccisa assieme a Harper da John Gilbert, che la trafigge al cuore con un paletto di legno.

Isobel Flemming[modifica | modifica sorgente]

Isobel Flemming (Mia Kirshner) è la moglie di Alaric, nonché madre biologica di Elena. John Gilbert la mise incinta quando erano ancora due adolescenti, abbandonò la figlia quando era ancora in fasce. Ha sempre provato interesse per i vampiri, quando incontra Damon, dopo aver avuto una relazione con lui alle spalle di Alaric, supplica il vampiro di trasformarla, Damon acconsente alla richiesta. Muore quando Klaus manipola la sua mente spingendola al suicidio, dopo aver parlato con Alaric ed Elena per l'ultima volta.

Rose Famil[modifica | modifica sorgente]

Rose Famil (Lauren Cohan) è una vampira nata nel 1450 in Inghilterra e trasformata a circa 20 anni. Nel 1492 trasforma involontariamente Katherine, e per questo è ricercata da Klaus, che vuole vendicarsi. Inizialmente sembra essere una nemica, ma si scopre in seguito che è buona e gentile, tanto che Damon si affeziona a lei. Morsa dal licantropo Jules, Damon la uccide per porre fine alle sue sofferenze, non essendo riuscito a trovare una cura.

Abby Bennett[modifica | modifica sorgente]

Abby Bennett Wilson (Persia White) è la madre naturale di Bonnie, una strega, e la madre adottiva di Jamie. Ha usato tutti i suoi poteri per disidratare Mikael a Charlotte, e in seguito a questa operazione ha abbandonato la figlia, trasferendosi a Monroe. Aiuta Bonnie a liberare Eshter dalla sua bara. Successivamente viene trasformata in vampiro da Damon, perdendo così definitivamente i suoi poteri di strega.

Trevor[modifica | modifica sorgente]

Trevor (Trent Ford) è un vampiro nato intorno al 1450. Nel 1492 salva Katerina Petrova da Elia e Klaus con l'aiuto di Rose. Per aver commesso questo gesto, assieme a Rose, è costretto a scappare dai due fratelli Originali. Viene ucciso da Elia.

Logan Fell[modifica | modifica sorgente]

Logan Fell (Chris J. Johnson) è un giornalista di Mystic Falls. È l'ex fidanzato di Jenna e un membro del Consiglio dei Fondatori. Successivamente viene trasformato in vampiro, inconsapevolmente, da Anna. Viene ucciso da Alaric.

Noah[modifica | modifica sorgente]

Noah (Dillon Casey) è un vampiro ossessionato dalla somiglianza tra Elena e Katherine. Lavora con Ben e Anna per aprire la cripta sotto Fell's Church. Viene ucciso da Stefan.

Ben McKittrick[modifica | modifica sorgente]

Ben McKittrick (Sean Faris) è un vampiro che lavora con Anna per aprire la cripta sotto Fell's Church. Viene ucciso da Stefan.

Harper[modifica | modifica sorgente]

Harper (Sterling Sulieman) è un vampiro della cripta. Non è intenzionato a vendicarsi delle Famiglie Fondatrici. Viene ucciso da John Gilbert con un paletto di legno nel cuore.

Frederick[modifica | modifica sorgente]

Frederick (Stephen Martines) è un vampiro della cripta. Vuole uccidere le Famiglie Fondatrici. Viene ucciso da Stefan.

Slater[modifica | modifica sorgente]

Slater (Trevor Peterson) è un vampiro che fornisce informazioni sugli Originali a Damon e Rose. Si suicida dopo essere stato ammaliato da Elia.

Sage[modifica | modifica sorgente]

Sage (Cassidy Freeman) è una vampira del passato di Stefan e Damon. Appare per la prima volta in un flashback nell'episodio 1912. Fu la fidanzata di Finn, ma da quando quest'ultimo venne pugnalato da Klaus più di 900 anni fa, vaga per il mondo e insegna ai vampiri come comportarsi con la loro natura. Ha dato prova di possedere il potere di leggere nella mente delle persone. Quando scopre che Finn è stato svegliato va a Mystic Falls, ma il vampiro Originale se ne è andato. Muore in seguito all'assassinio di Finn, poiché fa parte della sua discendenza di sangue.

Will[modifica | modifica sorgente]

Will (Aaron Jay Rome) è una vecchia conoscenza di Damon, che incontro' negli anni settanta, gestisce un locale a New York. Will lavora per Katherine, e quando quest'ultima gli ordina uccidere Hayley, Klaus, per difenderla, lo morde infettandolo con il suo veleno di lupo mannaro, infine Damon lo uccide.

Marcel Gerard[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Marcel Gerard.

Marcellus "Marcel" Gerard (Charles Michael Davis) è un vampiro che vive a New Orleans, fu Klaus a trasformarlo. Compare nell'episodio Conseguenze, il backdoor pilot dello spin-off della serie, The Originals; le sue vicende verranno narrate nello spin-off.

Nadia Petrova[modifica | modifica sorgente]

Nadia Petrova (Olga Fonda) è la figlia di Katherine e antenata di Elena. La sua nascita macchiò di disonore la famiglia Petrova visto che era una figlia illegittima, dopo che Klaus sterminò la famiglia, Katherine perse le tracce di Nadia. La ragazza divenne un vampiro ed è riconosciuta come un Viaggiatore. Dopo aver avuto una breve storia con Matt e Rebekah si è trasferita a Mystic Falls per ricongiungersi con la madre, salvandole la vita (dato che la cura dell'immortalità che aveva assunto la stava uccidendo) permettendo ai Viaggiatori di trasferire la sua anima nel corpo di Elena. Nonostante Katherine abbia dato prova di essere una pessima madre, Nadia cerca più volte di ricotruire il loro rapporto, inoltre ha dimostrato di provare dei sinceri sentimenti per Matt. Quando Matt scopre che Katherine è entrata nel corpo di Elena, cerca di avvertire i suoi amici, Nadia però lo coglie sul fatto, a quel punto interviene Caroline e Nadia la aggredisce, ma in suo soccorso arriva Tyler, quest'ultimo la morde infettandola con il suo veleno da licantropo, e nonostante Katherine cerchi di salvarla, Nadia muore.

Jesse[modifica | modifica sorgente]

Jesse (Kendrick Sampson) è uno studente del Withmore College che diventa amico di Caroline ed Elena. Dopo aver bevuto del sangue di Caroline, viene ucciso da Wesley Maxfield, il quale lo trasforma in un vampiro più forte della media e avente un irrefrenabile desiderio di sangue di vampiro. Dopo aver perso il controllo, viene ucciso da Elena nel tentativo di proteggere Damon.

Licantropi[modifica | modifica sorgente]

Con la trasformazione, i licantropi assumono l'aspetto di un lupo.

I licantropi, chiamati anche lupi mannari, sono esseri umani che, ad ogni plenilunio, si trasformano in lupi superforti e superveloci. Hanno delle abilità speciali: da umani, col passar del tempo, entrano in possesso di una forza, di una velocità e di un'agilità maggiori, da lupi vedono di notte, percepiscono le bugie e il loro olfatto gli permette di distinguere un umano da un vampiro. Il loro morso può ridurre un vampiro non Originale in uno stato di demenza, violenza e impulsività che conduce la vittima a uno stato peggiore della morte (per questo si preferisce uccidere i vampiri morsi), essi guariscono solo bevendo il sangue di Klaus, che ha il potere di neutralizzare gli effetti del veleno. Cacciano soprattutto umani e vampiri. Possono essere uccisi con la decapitazione, l'estrazione del cuore o con la magia. Lo strozzalupo li indebolisce, mentre l'argento è innocuo. Nella loro forma umana sono più deboli dei vampiri, ma la situazione cambia completamente durante la Luna piena. Guariscono dalle ferite ma invecchiano normalmente.

Per diventare licantropi bisogna commettere un omicidio, ma bisogna possedere soprattutto il gene della licantropia ereditato da almeno uno dei genitori, anche dai possessori che non hanno mai scatenato la maledizione, ma che lo possiedono. La trasformazione è molto dolorosa e lunga, ma con il tempo ci si può abituare al dolore e si possono velocizzare i tempi.

Richard Lockwood[modifica | modifica sorgente]

Richard Lockwood (Robert Pralgo) è il padre di Tyler. Oltre a essere un membro del Consiglio dei Fondatori, è il sindaco di Mystic Falls, è un uomo prepotente e dispotico, nonché violento, e questo crea non poche diatribe tra lui e Tyler. Pur non avendo mai attivato il gene della licantropia, come Tyler e Mason, di fatto anche lui è un licantropo come tutti i Lockwood, infatti alla festa dei Padri Fondatori (nell'ultimo episodio della prima stagione) il congegno che stordisce le creature soprannaturali, quali sono i vampiri, stordisce pure Richard essendo lui un lupo mannaro; i membri del consiglio pensando erroneamente che fosse un vampiro lo trascinano in un edificio pieno di vampiri a cui dare fuoco, uno dei vampiri rinchiusi nell'edificio uccide Richard spezzandogli l'osso del collo.

Mason Lockwood[modifica | modifica sorgente]

Mason Lockwood (Taylor Kinney) è il fratello minore di Richard Lockwood e lo zio di Tyler. Tornato a Mystic Falls dopo la morte di suo fratello per prendersi cura di Tyler, si scopre essere un licantropo e il nuovo amante di Katherine. Mason attivò il gene della licantropia uccidendo il suo migliore amico per autodifesa, dato che lo aggredì, anche se lo fece perché Katherine plagiò la sua mente affinché aggredisse Mason. Il motivo che lo spinge a tornare a Mystic Falls è legato alla ricerca della pietra di luna, che secondo la leggenda dovrebbe annulare gli effetti della maledizione dei licantropi. Viene ucciso da Damon, che gli strappa il cuore dal petto. Ritorna come fantasma nella terza stagione e, dopo averlo torturato un po', aiuta Damon a trovare le iscrizioni sugli Originali sotto la vecchia tenuta dei Lockwood, sperando di trovare qualcosa in grado di uccidere Klaus e salvare così Tyler dal suo legame di asservimento.

Jules[modifica | modifica sorgente]

Jules (Michaela McManus) è un'amica di Mason. Arriva a Mystic Falls per avere sue notizie e ben presto scopre che è morto. Assieme al suo branco, diventa la principale nemica dei vampiri (dopo Klaus). Sembra nutrire vero affetto nei confronti di Tyler. Muore infine sacrificata da Klaus.

Brady[modifica | modifica sorgente]

Brady (Stephen Amell) è un amico di Jules, con la quale capeggia un branco di licantropi. Vuole spezzare la maledizione del Sole e della Luna. Mentre cerca di catturare Elena, viene ucciso da Stefan.

Stevie[modifica | modifica sorgente]

Stevie (Erik Stocklin) è un licantropo appartenente al branco di Jules e Brady. Dopo aver fatto irruzione nella casa dei Salvatore, aggredisce Alaric e Damon, inoltre tortura quest'ultimo ma Elia arriva in suo soccorso uccidendo Stevie.

Streghe[modifica | modifica sorgente]

Un pentacolo.

Una strega è un essere umano, maschio o femmina, in grado di cambiare la realtà con la magia. I poteri di una strega sono ereditari e si sviluppano durante l'adolescenza. Essi includono l'abilità di evocazione, il controllo e lo stordimento della mente, l'inflizione del dolore, la preveggenza, la telecinesi e la mescita di pozioni. Ogni strega possiede un grimorio, cioè un libro, trasmesso di generazione in generazione, nel quale sono raccolti incantesimi, ricette di pozioni e altri rituali. Essendo ancora esseri umani, sono mortali, ma possono decedere anche per uso eccessivo della magia. Possono essere trasformate in vampiri, ma perdono la loro magia (esempio: Rebekah, figlia della strega Esther, e Abby, la madre di Bonnie). Le streghe sono immuni alla manipolazione mentale dei vampiri.

Emily Bennett[modifica | modifica sorgente]

Emily Bennett (Bianca Lawson) fu, nel 1864, serva e strega personale di Katherine Pierce. Aiuta i vampiri catturati dal Consiglio dei Fondatori chiudendoli e proteggendoli nella cripta sotto Fell's Church. È un'antenata di Bonnie. Viene uccisa dai membri del Consiglio dei Fondatori quando Katherine rivelò loro che era una strega.

Sheila Bennett[modifica | modifica sorgente]

Sheila Bennett (Jasmine Guy) è la nonna di Bonnie Bennett. Muore in seguito all'incantesimo per aprire la cripta sotto le rovine di Fell's Church.

Lucy Bennett[modifica | modifica sorgente]

Lucy Bennett (Natashia Williams) è una strega nipote di Abby e cugina di Bonnie.

Esther[modifica | modifica sorgente]

Esther (Alice Evans) è una potente strega e moglie di Mikael, quando il loro promo genito morì a causa della peste, la strega Ayana, amica e mentore di Esther, trovò per loro un continente ancora non colonizzato (l'America) dove Esther e Mikael si trasferirono convivendo pacificamente con i licantropi della zona. Lei e il marito ebbero altri figli, Elia, Finn, Rebekah, Kol, Klaus e Hanrik, ma quest'ultimo venne ucciso dai licantropi. Mikael per vendetta decise di combattere i lupi mannari ordinando alla moglie di trasformare lui e i suoi figli in creature immortali, e fu così che Esther creò la specie dei vampiri, usando un incantesimo insegnatole dalla strega Ayana, naquero in questo modo i Vampiri Originali, motivo per cui le venne dato il soprannome di "strega originale". Quando Klaus uccise la sua prima vittima i suoi poteri di licantropo latenti si risvegliarono, e dunque tutti scoprirono il suo segreto, cioè che lui naque da una relazione adultera tra Esther e un lupo mannaro, e dunque questo fa di Klaus un ibrido, metà licantropo e metà vampiro. Mikael obbligò Esther a imporre su Klaus la maledizione dell'ibrido, rendendo dormienti i suoi poteri di lupo, dopo cio' Klaus, per vendettà, uccise la madre sigillando il suo corpo in una bara per secoli. Viene liberata da Abby e Bonnie, infatti la strega per tutti questi anni è rimasta viva grazie al potere degli spiriti delle streghe che l'hanno protetta. Considera i suoi figli un abominio, pertanto cerca di ucciderli trasformando Alaric in un Vampiro Originale cacciatore di vampiri: quest'ultimo la uccide ma la strega riesce a portare a termine il suo intento. Dimostra di essere molto potente e ben addestrata poiché capace, anche dopo la sua morte, di possedere la figlia Rebekah e Bonnie.

Ritorna in vita nell'ultimo episodio della prima stagione dello spin-off della serie, The Originals, insieme a suo figlio Finn, dopo che i suoi resti erano stati consacrati a New Orleans facendola diventare parte della "magia ancestrale", desiderosa di portare a termine l'obiettivo cui diede inizio mentre era ancora defunta, ovvero uccidere Hope.

Luka Martin[modifica | modifica sorgente]

Luka Martin (Bryton James) è uno stregone, figlio di Jonas Martin. Muore ucciso da Damon.

Jonas Martin[modifica | modifica sorgente]

Jonas Martin (Randy J. Goodwin) è anch'egli uno stregone, padre di Luka e Greta Martin. Muore ucciso da Katherine e Stefan.

Greta Martin[modifica | modifica sorgente]

Greta Martin (Lisa Tucker) è la strega che compie il rituale per sciogliere la maledizione che affligge Klaus. È figlia di Jonas e sorella di Luka. Viene uccisa da Damon.

Gloria[modifica | modifica sorgente]

Gloria (Enisha Brewster (da giovane), Charmin Lee (da anziana)) è una strega proprietaria di un locale a Chicago dagli anni venti. In quel locale Stefan conobbe Klaus e Rebekah. Viene uccisa da Katherine.

Maddox[modifica | modifica sorgente]

Maddox (Gino Anthony Pesi) è uno stregone di Klaus. Attira Tyler e Jules in città e successivamente cattura i due licantropi e la vampira Caroline per il suo padrone che intende sacrificarli nel rituale. Viene ucciso da Matt e Damon.

Aja[modifica | modifica sorgente]

Aja (Cynthia Addai-Robinson) è un'amica della famiglia Bennett. Quando Bonnie fatica a controllare il potere dell'espressione, Abbie la chiama per aiutarla, ma alla fine si scopre che Aja non voleva aiutare Bonnie ma ucciderla per paura del suo potere, ma Caroline la uccide salvando l'amica. Ritorna in vita quando Bonnie fa cadere il velo che separa l'Altra Parte dal mondo dei vivi. Aja cerca di vendicarsi di Caroline aggredendo lei e i suoi amici, ma all'ultimo momento arriva Klaus che la decapita uccidendola per la seconda volta.

Liv Parker[modifica | modifica sorgente]

Liv Parker (Penelope Mitchell) è una studentessa del Whitmore College che entra in contatto con Bonnie, la ragazza infatti scopre che Liv è una strega. Inizialmente Liv fa credere a Bonnie di non essere molto pratica, ma poi Liv da prova di aver mentito perché in raltà è una strega dalle notevoli capacità. La strega aveva inscenato tutto solo per avvicinarsi a Elena e i suoi amici, così da rintracciare i Viaggiatori, perché la ragazza fa parte di un gruppo di stregoni il cui obiettivo è quello di dare la caccia ai Viaggiatori.

Luke Parker[modifica | modifica sorgente]

Luke (Chris Brochu) è il fratello omosessuale di Liv, e studente al Whitmore College. Come la sorella anche lui è uno stregone, e pure lui ha lo scopo di dare la caccia ai Viaggiatori.

Ibridi[modifica | modifica sorgente]

Gli ibridi sono un incrocio tra un licantropo e un vampiro, perciò le loro abilità si mescolano. Per ucciderli bisogna decapitarli o strappare loro il cuore. Proprio come i vampiri, anche il loro sangue può trasformare una persona in un vampiro.

Per diventare un ibrido bisogna essere un licantropo che ha scatenato la maledizione. Le tre fasi di trasformazione sono:

  1. Bere del sangue dell'ibrido Klaus;
  2. Morire entro 24 ore dalla consumazione del sangue;
  3. Nutrirsi del sangue della doppelgänger Petrova umana, viva, entro circa 12 ore, altrimenti si muore di idrofobia.

Dopo la vampirizzazione di Elena, gli ibridi di Klaus non si possono più creare. Solo la figlia di Klaus, Hope, ha il potere di trasformare dei licantropi in ibridi con il suo sangue. Quando un Originale muore anche i vampiri appartenenti alla sua discendenza di sangue morirebbero con lui, la stessa cosa vale anche per gli ibridi, infatti se l'ibrido originale che li ha creati muore, anche loro seguirebbero la stessa fine.

Ray Sutton[modifica | modifica sorgente]

Ray Sutton (David Gallagher) è il primo tentativo di creazione di un ibrido vampiro/licantropo. Muore di idrofobia per non aver bevuto in tempo il sangue della doppelgänger utilizzata nel sacrificio.

Mindy[modifica | modifica sorgente]

Mindy (Kimberley Drummond) è una dei primi ibridi creati da Klaus. Viene decapitata da Stefan.

Tony[modifica | modifica sorgente]

Tony (Zane Stephens) è uno dei primi ibridi creati da Klaus. Investe Alaric con un suv, uccidendolo. Viene decapitato da Jeremy.

Kim[modifica | modifica sorgente]

Kimberly "Kim" (Alyssa Diaz) è un'ibrida che viene aiutata da Tyler e Hayley a spezzare il legame di asservimento a Klaus. Viene uccisa da Klaus.

Hayley Marshall[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Hayley Marshall.

Hayley Marshall (Phoebe Tonkin) è un licantropo, amica di Tyler. Ha incontrato l'ibrido sui monti Appalachi e lo ha aiutato a spezzare il legame di asservimento a Klaus. Si trasferisce a Mystic Falls per aiutarlo a spezzare il legame di asservimento anche degli altri ibridi al servizio di Klaus. Durante la quarta stagione, nell'episodio che fa da pilot a The Originals, si scopre che è rimasta incinta dopo aver trascorso una notte con Klaus. Nel finale della prima stagione di The Originals, diventa un ibrido con il sangue della sua bambina.

Hope Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Hope Mikaelson è la figlia di Klaus e Hayley. Hope è un'umana e quindi è vulnerabile e forte tanto quanto un essere umano, ma il suo sangue è quello dei vampiri, essendo vampira per 1/4 (essendo suo padre in parte un Vampiro Originale). Dispone sicuramente del gene della licantropia, in quanto per metà lupo mannaro (qualità ereditata da entrambi i genitori), ovviamente disattivato fino al momento in cui non ucciderà qualcuno, inoltre, da parte di madre, il suo lato licantropo è di sangue reale. Infine è anche strega per 1/4, essendo Klaus, suo padre, figlio di Esther, dalla quale ha ereditato la magia. Hope è di conseguenza un ibrido di tre specie diverse. Il suo sangue può creare ibridi, i quali sono asserviti a lei. Poche ore dopo la sua nascita, suo padre la affida a Rebekah, che si prenderà cura della nipotina e la terrà al sicuro mentre Klaus, Hayley, Elijah e Marcel combatteranno a New Orleans.

Cacciatori della Fratellanza dei Cinque[modifica | modifica sorgente]

La fratellanza è un ordine composto da cinque cacciatori dotati di poteri speciali, come ad esempio una completa immunità a ogni tipo di manipolazione mentale (quali quelle dei vampiri e di Silas), inoltre possono vantare delle capacità fisiche superiori a quelle di un normale umano. Fu la strega Quetsiyah, tramite una sua discendente, a creare la fratellanza nel 1100 d.C., con lo scopo di uccidere l'immortale Silas nel caso si risvegliasse. Sembra che i cinque provino un odio incondizionato per tutte le creature immortali (come i vampiri). Ogni volta che un membro della fratellanza muore, un altro prescelto prende il suo posto. Se un vampiro uccide un cacciatore, va incontro alla sua maledizione, che consiste in una serie di allucinazioni che lo portano verso il suicidio. La maledizione viene interrotta solo quando il nuovo prescelto prende il posto del cacciatore morto, cosa che avviene quando uccide il suo primo vampiro. I Cacciatori sono immuni anche all'incantesimo che permette ai Viaggiatori di insediarsi nei corpi di altre persone. I primi Cacciatori erano cinque fratelli ed erano loro i possessori dei pugnali d'argento magici e delle ceneri di Quercia Bianca in grado di uccidere un Originale temporaneamente (fino all'estrazione del pugnale). Alexander, illudendo Rebekah di amarla, la pugnala in casa degli Originali, mentre i suoi fratelli pugnalano il resto della famiglia nel sonno. Tuttavia i Cinque, ignari del fatto che Klaus fosse immune all'argento grazie al suo lato licantropo (ancora in gran parte sopito a causa della maledizione dell'Ibrido), vengono sterminati da quest'ultimo. Klaus non sapeva che potevano nascere nuovi Cacciatori, inoltre patì per oltre 50 anni la maledizione del cacciatore. I Cacciatori hanno un tatuaggio che rappresenta una mappa, che porta alla cura per l'immortalità, il tatuaggio può essere visto solo dai Cacciatori, anche da quelli che non hanno ancora attivato il loro potere, comunque i primi cinque Cacciatori avevano un tatuaggio visibile agli occhi di chiuque; il tatuaggio diventa completo solo quando i cacciatori uccidono un numero adeguato di vampiri, ma dopo che la cura è stata sottrata da Katherine, il tatuaggio è sparito.

Alexander[modifica | modifica sorgente]

Alexander (Paul Telfer) è un cacciatore membro della Fratellanza dei cinque. Assieme agli altri cacciatori, uccide gli Originali nel XII secolo con i pugnali d'argento e la cenere di Quercia Bianca, ma Klaus, essendo immune all'arma, si vendica sterminando tutti e cinque i cacciatori. Quando Bonnie infrange il velo che separa l'altra parte dal mondo dei vivi, Alexander ritorna in vita, e usando una bomba a pressione tiene Matt in ostaggio; Rebekah porta in salvo Matt facendo esplodere la bomba. Alexande muore coinvolto nell'esplosione.

Connor Jordan[modifica | modifica sorgente]

Connor Jordan (Todd Williams) è un cacciatore di vampiri, uno dei Cinque. Viene ucciso da Elena, e questo fa di lui la prima vittima che muore per mano sua. Ritorna in vita dopo che il velo, che separa l'Altra Parte dal mondo dei viventi, viene infranto da Bonnie; in questa occasione cerca di vendicarsi di Elena minacciando di far esplodere il Mystic Grill con una bomba. Quando Connor aziona il dispositivo di innesco, Alaric lo porta lontano mettendo tutti in salvo; Connor invece muore nell'esplosione.

Galen Vaughn[modifica | modifica sorgente]

Galen Vaughn (Charlie Bewley) è un cacciatore di vampiri, uno dei Cinque. Aggredisce Damon sull'isola dove giace Silas. Il suo scopo è di trovare la cura, darla a Silas e ucciderlo per completare il destino della fratellanza dei Cinque. Riesce a mettere fuori gioco sia Damon che Rebekah e, quando ferisce Bonnie e sta per uccidere Jeremy, viene fermato da Katherine. Proverà ad attaccare Damon ma sarà catturato e interrogato da quest'ultimo e Rebekah. Rivelerà di essere d'accordo con l'ex doppelgänger e si scopre aver trovato la maschera di Silas. Rebekah decide di ucciderlo, ma per non andare incontro alla maledizione del cacciatore lo incatena a una roccia, facendolo morire di fame e sete. Successivamente ritorna in vita quando Bonnie infrange il velo che tiene separato il mondo dei vivi dall'Altra Parte e cerca di uccidere Damon, ma viene ucciso per mano di Alaric.

Doppelgänger Originali[modifica | modifica sorgente]

I doppelgänger originali sono stati i primi due esseri immortali della storia, l'incantesimo dell'immortalità creato da Qetsiyah ha conferito loro poteri speciali come una grande forza fisica e una manipolazione mentale così potente da plagiare addiritura le menti delle streghe e dei vampiri. Essi necessitano di sangue per nutrirsi, infatti hanno molto in comune con i vampiri; la cosa probabilmente è dovuta al fatto che l'incantesimo di Ayana che Esther ha usato per trasformare i suoi figli in vampiri Originali non sia altro che una variante di quello creato da Qetsiyah (in quanto Ayana era una sua discendente), anche se la questione non è stata chiarita. Proprio come per i vampiri, che nel caso una strega venga trasformata in uno di loro perde i suoi poteri magici, anche questa forma di immortalità ha lo stesso effeto, infatti Silas ha perso i suoi poteri di stregone una volta divenuto immortale. L'incantesimo ha dato vita di volta in volta a dei doppelgänger dei due immortali, perché l'immortalità chiede un prezzo da pagare, ovvero delle copie dei due immortali che diversamente da loro possano morire. I doppelgänger nascono solo dal retaggio famigliare, infatti Elena e Katherine sono le discendenti di Amara, mentre Silas è l'antenato di Stefan.

Silas[modifica | modifica sorgente]

« I vampiri sono soltanto una disgustosa deviazione di me »
(Silas in So cosa hai fatto l'estate scorsa)

Silas (Paul Wesley) è il primo essere immortale che sia mai esistito, ha molte cose in comune con i vampiri come ad esempio la fame di sangue e il potere della manipolazione mentale, in un certo senso si autodefinisce come il loro progenitore. Ha circa 2000 anni ed è sepolto disidratato sotto un pozzo su un'isola al largo della Nuova Scozia. Era un Viaggiatore. Riuscì a trovare, assieme alla strega Qetsiyah, un modo per diventare immortale. Quando la strega, però, venne a scoprire che Silas intendeva passare l'eternità con un'altra donna (Amara), creò una cura per l'immortalità, uccise Amara ed imprigionò Silas in una grotta con la cura. Qetsiyah creò inoltre l'Altra Parte per far sì che, se Silas avesse preso la cura prima di disidratarsi, sarebbe finito lì e non avrebbe raggiunto la sua amata. Viene risvegliato da Katherine con il sangue di Jeremy, che viene ucciso dall'uomo, inoltre Silas ha dato prova di poter contrastare la maledizione del cacciatore. La cura che aveva tra le mani viene rubata da Katherine. Silas non può essere ucciso e riesce a celare il suo vero aspetto prendendo le sembianze delle altre persone plagiando la mente di coloro che lo vedono. Il suo scopo è quello di prendere la cura e di tornare mortale per poi morire e raggiungere Amara, ma per farlo cerca di convincere Bonnie a far cadere il velo che separa l'Altra Parte dal mondo dei viventi. Damon e Bonnie lo affrontano insieme e la strega lo pietrifica come fece un tempo Qetsiyah, Stefan cerca di disfarsi del suo corpo buttandolo in fondo a un lago, ma Bonnie muore per riportare Jeremy in vita e dunque l'incantesimo che lo teneva pietrificato si scioglie. Silas si presenta a Stefan con il suo vero aspetto: è identico al vampiro, perché Stefan è il suo doppelgänger, infatti gli spiega che quando divenne immortale la natura, per ristabilire un equilibrio, creò un suo sosia che diversamente da lui potesse morire. Detto questo, Silas rinchiude Stefan in una bara buttandolo nelle profondità del lago. Dopo aver preso la cura da Katherine, Silas ritorna uno stregone mortale e muore, ucciso da Stefan. Silas, però, finisce comunque nell'Altra Parte, separato per l'eternità da Amara. Dopo che Markos scappa dall'Altra Parte causa uno squilibrio della Natura, cosa che porta l'Altra Parte a disintegrarsi e attrarre i suoi membri nell'oblio. Per sfuggire a questo destino, Silas si allea con Bonnie e Enzo insegnando a Bonnie l'incantesimo per scappare. Dopo che ha finito un portale dell'oblio comincia ad attrarlo e nonostante chiede l'aiuto di Bonnie, la ragazza lo lascia andare vendicando così il padre, ucciso proprio dallo stregone.

Amara[modifica | modifica sorgente]

Amara (Nina Dobrev) è la donna amata da Silas. Elena, Tatia e Katherine sono sue doppelgänger. Amara era la schiava di Qetsiyah, quest'ultima uccise la ragazza (secondo quanto racconta la leggenda), ma viene, invece, trovata pietrificata da Silas in un magazzino e si scopre che ella è l'elemento che lega l'incantesimo dell'Altra Parte. Per secoli i Viaggiatori hanno custodito il suo corpo, ma quando Silas, Damon e Jeremy la ritrovano, la nutrono con del sangue liberandola dal suo sigillo, in seguito si nutre del sangue di Silas (che era divenuto un tuttuno con la cura per l'immortalità), tornando a essere dunque mortale. Si uccide dopo che Qetsyah ha trasferito il suo status di Ancora dell'Altro Lato a Bonnie. Ella trova, dunque, la pace.

Viaggiatori[modifica | modifica sorgente]

I Viaggiatori sono una sottospecie di streghe che non rispetta la magia della natura, infatti per loro la magia convenzionale e cio' che la rappresenta, come i la magia del vampirismo, i grimori, e i gioielli di lapislazzuli, sono considerati da loro come delle cose disdicevoli. La loro comunità è caratterizzata dal continuo spostamento dei propri membri.

Qetsiyah[modifica | modifica sorgente]

Qetsiyah "Tessa" (Janina Gavankar) è una viaggiatrice, come Silas; un tempo i due erano considerati gli esponenti più potenti della comunità dei Viaggiatori. Rese Silas immortale poiché era innamorata di lui. Quando scoprì, però, che Silas amava un'altra donna, Amara, e l'aveva resa immortale al suo posto, Qetsiyah sigillò la sua rivale in amore. La strega creò, poi, un'altra cura per l'immortalità e l'Altro Parte (il purgatorio delle creature soprannaturali) per fare in modo che Silas non si riunisse mai con Amara, usando proprio quest'ultima (ormai sigillata) come ancora per l' incantesimo. Qetsiyah è la capostipite della famiglia Bennett e praticante dell'Espressione. Viene definita una delle streghe più potenti della storia, ma non si sa se fosse più potente di Silas quando questi era ancora uno stregone. Viene uccisa dai Viaggiatori, ma ritorna in vita quando Bonnie abbassa il velo che separa il mondo dei vivi da quello dei morti soprannaturali. Quando Stefan uccide Silas, Qetsiyah si toglie la vita ricongiungendosi con lui dall'altra parte.

Gregor[modifica | modifica sorgente]

Gregor (Hans Obma) è il ragazzo di Nadia, entra nel corpo di Matt, ma viene ucciso da Katherine con uno speciale coltello che uccide i viaggiatori quando entrano nel corpo di un'altra persona, lasciando l'ospite illeso.

Mia[modifica | modifica sorgente]

Mia (Taylor Treadwell) è la viaggiatrice che ha permesso a Katherine di impossesarsi del corpo di Elena, quando chiede a Nadia e Katherine il suo compenso, Katherine la uccide senza pietà.

Sloan[modifica | modifica sorgente]

Sloan (Caitlin McHugh) è a capo del gruppo di Viaggiatori fino al ritorno di Markos. Riesce a far risorgere Markos con un incantesimo sacrificando un gran numero di Viaggiatori. Markos la uccide durante uno dei suoi esperimenti per annullare la magia del vampirismo.

Maria[modifica | modifica sorgente]

Maria (Tamara Austin) è una viaggiatrice e moglie di Julian, il viaggiotore che ha preso posseso del corpo di Tyler. Cerca di aiutare Stefan e Elena, ma muore a causa degli stregoni gemelli, Liv e Luke.

Markos[modifica | modifica sorgente]

Markos (Raffi Barsoumian) è il leader dei Viaggiatori. Viene resuscitato grazie al sangue di Stefan e di Elena. Stando a quanto lui stesso ha rivelato, è stato proprio lui a legare i doppelgänger di Amara e Silas proprio perché aveva bisogno di avere a disposizione il sangue di entrambi. Le streghe tanto tempo fa fecero un incantesimo ai Viaggiatori impedendo loro di mettere radici, altrimenti nel caso si stabilissero permanentemente in un luogo, esso sarebbe soggetto a delle catastrofi, dunque Markos mette in piedi un incantesimo per annullare la magia dal mondo e liberare la sua gente dalla maledizione. Markos riesce a togliere la magia da Mystic Falls, ma Damon e Elena fanno esplodere la città uccidendo sia lui che gli altri Viaggiatori, in seguito cerca di ritornare in vita con l'aiuto di Bonnie, ma finisce nell'oblio a causa delle discrepanze che l'altra parte ha subito proprio per colpa della sua magia.

Personaggi del passato[modifica | modifica sorgente]

Sono i personaggi morti prima del settembre 2009 e quindi negli antefatti della serie televisiva. Sono visibili nei flashback dei personaggi. Alcuni di loro sono stati molto importanti nel passato ed influiscono ancora sui fatti del presente.

Henrik Mikaelson[modifica | modifica sorgente]

Henrik Mikaelson (Devon Allowitz) era il figlio minore di Esther e Mikael, fratello di Elijah, Rebekah, Finn e Kol e fratellastro di Klaus. Muore ucciso da un licantropo in una notte di luna piena. La sua morte è una delle cause che hanno portato alla creazione dei vampiri da parte di sua madre.

Ayana[modifica | modifica sorgente]

Ayana (Maria Howell) è una delle antenate più antiche della famiglia Bennett, era una strega molto potente e fu lei a insegnare alla strega originale Esther tutto quello che c'è da sapere sulla magia e ad addestrarla. In Europa, Ayana scoprì l'esistenza dell'America dagli Spiriti e fece fuggire lì la famiglia dei futuri vampiri Originali per proteggerli dalla peste. Quando il figlio di Mikael e Esther, Henrik, morì per colpa dei licantropi nativi americani, con cui fino ad allora la famiglia viveva in pace, Mikael chiese inizialmente ad Ayana di trasformare lui e i suoi figli in vampiri, ma lei si rifiutò, e fu Esther a farlo.

Johnathan Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Johnathan Gilbert (Joe Knezevich) fu un membro del Consiglio dei Fondatori nel 1864. Con l'aiuto di Emily Bennett costruì alcuni dispositivi anti-vampiri. Per un periodo si innamorò di Pearl Johnson, ma nei suoi diari vi è scritto che è sempre stato innamorato di Emily. È un antenato di Elena e Jeremy.

Giuseppe Salvatore[modifica | modifica sorgente]

Giuseppe Salvatore (James Remar) fu il padre di Damon e Stefan. Quest'ultimo lo uccise involontariamente nel 1864. Sua moglie morì dopo la nascita di Stefan. Fu membro del primo Consiglio dei Fondatori e quindi fondatore di Mystic Falls; viene inoltre rivelato che aveva avuto un figlio illegittimo e che da questo figlio discende Zach. Odiava profondamente i vampiri e quando vide Stefan e Damon cercare di liberare Katherine li uccise con un colpo di fucile senza esitare.

Zachariah Salvatore[modifica | modifica sorgente]

Zachariah Salvatore (Marcus Hester) fu il figlio del fratellastro di Stefan e Damon. Giuseppe, infatti, aveva avuto una relazione con una cameriera. Zachariah fu membro del Consiglio dei Fondatori e venne ucciso da Samantha Gilbert. Da lui discende Zach Salvatore.

Honoria Fell[modifica | modifica sorgente]

Honoria Fell (Kelly Finley) fu la moglie di Thomas Fell. Fu membro del primo Consiglio dei Fondatori e quindi fondatrice di Mystic Falls. Venne uccisa da Stefan.

Thomas Fell[modifica | modifica sorgente]

Thomas Fell (Daniel Thomas May) fu il marito di Honoria Fell. Fu membro del primo Consiglio dei Fondatori e quindi fondatore di Mystic Falls. Fu Stefan a ucciderlo, infatti il vampiro ha affermato che Thomas è stata la seconda persona che lui ha ucciso dopo suo padre.

George Lockwood[modifica | modifica sorgente]

George Lockwood (Simon Miller) fu il sindaco di Mystic Falls nel 1864. Figlio di Benjamin, fu il primo Lockwood a scatenare la sua maledizione di licantropo. Fece un accordo con Katherine Pierce: la vampira gli avrebbe dato la Pietra di Luna e in cambio George l'avrebbe aiutata a scappare da Fell's Church al momento della cattura dei vampiri.

Samantha Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Samantha Gilbert (Lindsey Garrett) fu un'antenata di Elena e nipote di Johnathan Gilbert. Il suo anello le concesse di sfuggire alla morte, ma con il tempo divenne una psicopatica.

Grayson Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Grayson Gilbert (Jason MacDonald) è il padre biologico di Jeremy e il padre adottivo di Elena.Era un cacciatore di vampiri e Faceva parte del Consiglio dei Fondatori e della Fondazione Augustine, infatti era un grande medico e le sue ricerche condotte sui vampiri fatte tramite la Augstine, gli hanno permesso di salvare molti pazienti. Muore annegato in un incidente stradale sul Wickery Bridge il 23 maggio 2009 con sua moglie Miranda. Era il fratello di John Gilbert.

Miranda Sommers-Gilbert[modifica | modifica sorgente]

Miranda Sommers-Gilbert (Erin Beute) è la madre biologica di Jeremy e la madre adottiva di Elena. Faceva parte del Consiglio dei Fondatori prima di morire annegata nell'incidente stradale su Wickery Bridge il 23 maggio 2009 con suo marito Grayson. Era la sorella di Jenna Sommers.

Caitlin Shane[modifica | modifica sorgente]

Caitlin Shane (Camille Guaty) è stata la moglie di Atticus Shane. La donna è morta dopo aver provato a compiere un incantesimo di resurrezione sul figlio Sam. Compare come una specie di fantasma ad Atticus mentre lui è sull'isola dove giace Silas. In realtà quella non era la defunta Caitlin, ma l'immortale Silas che da a Atticus l'idea di liberarlo dalla sua prigionia promettenndogli di far risorgere la moglie.

Maggie James[modifica | modifica sorgente]

Maggie James (Heather Hemmens) era un membro della fondazione Augustine, lei era innamorata di Enzo nel 1950, allora cavia della fondazione, era perfino disposta a diventare un vampiro per scappare con lui, ma Enzo usò la compulsione per farle dimenticare l'amore che provava per lui, ritenendo che ciò fosse necessario per il suo bene. Nel 1960 la donna, dopo aver recuperato i suoi ricordi e avendo scoperto che Enzo è morto a causa di Damon Salvatore (inconsapevole che fosse sopravvisuto), va a Mystic Falls per dare la caccia a Damon per vendicare il suo amato, dopo averlo trovato cerca di metterlo fuori combattimento iniettandogli della verbena, ma il vampiro la uccide decapitandola.

Joseph Salvatore[modifica | modifica sorgente]

Joseph Salvatore (Judd Lormand) è un membro della famiglia Salvatore, la fondazione Augustine lo pagò profumatamente per catturare Damon, infatti nel 1953 riuscì a catturare il vampiro mettendolo fuori combattimento con una siringa di verbena, ma Damon prima di perdere i sensi lo uccise.

Dottor Whitmore[modifica | modifica sorgente]

Il Dr. Whitmore (Trevor St. John) è il nonno di Aaron, membro della fondazione Augustine. Dopo aver catturato Damon nel 1953, lo torturò per cinque anni facendo su di lui degli esperimenti. Damon, dopo essersi liberato, lo uccide per vendetta.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Vampire Diaries 1x01 - Pilot (script). URL consultato l'11 gennaio 2012.
  2. ^ Morto di epidemia in Europa prima del trasferimento di Esther e Mikael nel Nuovo Mondo.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione