Personaggi di My Little Pony - L'amicizia è magica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
#Rainbow Dash #Pinkie Pie #Applejack #Twilight Sparkle #Fluttershy #Rarity #Opal #Spike #Angel #Trixie #Snips e Snails #Sapphire Shores #Hoity Toity #Photo Finish #Derpy #Sangueblu #Wonderbolts #DJ Pon-3 #Gilda #Zecora #Cake #Gummy #Doughnut Joe #Cani stana-diamanti #Sindaco #Sweetie Belle #Apple Bloom #Scootaloo #Winona #Granny Smith #Big McIntosh #Braeburn #Silverstar #Capo Zoccoli Tonanti #Piccola Anima Coraggiosa #Twist #Luna #Gufolisio #Celestia #Philamena #Diamond Tiara #Silver Spoon #Cheerilee
I personaggi della prima stagione; in primo piano, le sei protagoniste e il draghetto Spike (immagine interattiva).

Indice

Questa è una lista dei personaggi principali e secondari della serie televisiva animata My Little Pony - L'amicizia è magica, sviluppata da Lauren Faust nel 2010 e ispirata all'omonima linea di giocattoli Hasbro.

La maggior parte dei personaggi della serie sono pony, di cui si distinguono le seguenti tre razze:

  • earth ponies ("pony terrestri"), privi di elementi somatici caratteristici, devoti alla coltivazione della terra e profondamente legati alla natura;
  • pegasus ponies o pegasi ("pegasi"), caratterizzati da un paio di ali piumate, in grado di volare, di camminare sulle nuvole e di manipolare il tempo atmosferico;
  • unicorn ponies ("unicorni"), caratterizzati da un corno sulla fronte e dotati di capacità magiche.

Esiste anche una razza di unicorni alati, chiamati alicorni (alicorns[1]), che comprende al momento le principesse Celestia, Luna, Cadance (a partire dal finale della seconda stagione) e Twilight (a partire dal finale della terza stagione).

Oltre ai pony, la serie presenta una grande varietà di altre specie animali; alcune di queste, come la zebra, il bisonte americano, la mucca, il mulo, l'asino e beninteso i pony, vengono rappresentate come specie parlanti, mentre altre, come il gufo, il gatto, la testuggine, il coniglio, l'alligatore o il cane, non sono dotate di parola. Figura altresì un gran numero di animali mitologici (come la manticora, il grifone, il drago, la coccatrice, la chimera, il windigo, la fenice, l'idra, il minotauro, Cerbero, l'Ahuizotl, i changeling) o inventati (il draconequus, i cani stana-diamanti, i lupi del legno). Come sopra, alcune di queste specie sono in grado di parlare in modo intelligibile.

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Twilight Sparkle[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Twilight Sparkle.
Princess Twilight Sparkle
Voce originale: Tara Strong (voce), Rebecca Shoichet (canto)
Voce italiana: Emanuela Pacotto
Una unicorn pony dai colori violacei e la chioma tra il blu e il viola a strisce rosa. È dotata di un grande potenziale nell'uso delle arti magiche, tanto da diventare l'allieva prediletta di Princess Celestia[2]. Da principio ha un carattere piuttosto introverso e razionale e si dedica molto allo studio, cosa che la porta inizialmente a isolarsi. Per questo motivo, viene inviata dalla principessa a Ponyville con il compito di fare nuove amicizie, che le risulteranno essenziali per attivare la magia degli Elementi dell'armonia e sconfiggere la malvagia Nightmare Moon[3]. A seguito di questo episodio, Celestia le concede di vivere nella biblioteca di Ponyville con il compito di imparare quante più cose possibile sull'amicizia e riferirle a lei, e Twilight impara con il tempo ad aprirsi agli altri pony e a comportarsi in modo più estroverso e amichevole. Questo compito culmina nella promozione di Twilight allo status di principessa alla fine della terza stagione, unitamente alla sua metamorfosi in alicorno[4]. Come le altre cinque protagoniste, Twilight incarna lo spirito di uno degli Elementi dell'armonia, nel suo caso quello della magia.

Applejack[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Applejack.
Voce originale: Ashleigh Ball
Voce italiana: Benedetta Ponticelli
Un'earth pony dal colore arancione e la chioma bionda, distinguibile per il suo inseparabile cappello da cowboy. Insieme alla sorella minore Apple Bloom, al fratello maggiore Big McIntosh e alla nonna Granny Smith si occupa della fattoria Giardino Dolcimele (Sweet Apple Acres in originale), dedicandosi in particolare alla raccolta e alla vendita delle mele che vengono ivi coltivate in gran numero[5]. Possiede un carattere schietto e onesto, anche se ha dei modi un po' rozzi ed è piuttosto testarda; forte e robusta, è molto dotata nell'uso della corda, nel radunare le mandrie e nelle competizioni di natura fisica[6]. Ella rappresenta l'elemento dell'onestà.

Fluttershy[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Fluttershy.
Voce originale: Andrea Libman
Voce italiana: Benedetta Ponticelli
Una pegasus pony dal colore giallo e una lunga chioma rosa. Si prende cura di tutti gli animali che vivono nel bosco, accudendoli e curandoli nella sua casa situata ai confini della pericolosa Everfree Forest[7]. È molto gentile e dai modi aggraziati, ma è anche estremamente timida, tanto da parlare quasi sempre a bassa voce, e va in preda al panico per qualunque cosa. Quando però è lei a perdere la pazienza (cosa che accade assai raramente), diventa in grado di farsi obbedire anche dagli animali più feroci (perfino un enorme drago[8]). Nella seconda stagione si assiste a una certa evoluzione nel carattere di Fluttershy, che inizia a mostrare un maggiore autocontrollo nelle situazioni difficili a seguito del corso di Iron Will[9][10][11]. Ella rappresenta l'elemento della gentilezza.

Pinkie Pie[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Pinkie Pie.
Voce originale: Andrea Libman (voce), Shannon Chan-Kent (canto)
Voce italiana: Donatella Fanfani (voce), Vera Calacoci (canto)
Un'earth pony dal colore rosa e la scompigliata chioma fucsia. Lavora all'Angolo Zuccherino, un negozio di dolci di Ponyville, ma la sua vera specialità è organizzare feste e fare scherzi. È decisamente esuberante e ha un carattere stravagante e quasi folle (tanto che a volte non si sa se prenderla sul serio o no). Ama molto improvvisare numeri musicali, non sempre con buoni risultati. È inoltre molto agile e ingegnosa; spesso "esce dagli schemi", rompendo la cosiddetta quarta parete e creando situazioni che di norma non potrebbero verificarsi. Ella rappresenta l'elemento della risata[12].

Rainbow Dash[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rainbow Dash.
Voce originale: Ashleigh Ball
Voce italiana: Federica Valenti
Una pegasus pony dal colore azzurro e la chioma color arcobaleno. Si occupa con gli altri pegasi di controllare il tempo atmosferico, spazzando via le nuvole o facendo piovere a seconda della necessità. È un'abile atleta, e ama sfrecciare ad alta velocità e compiere acrobazie nel cielo. Piuttosto spavalda e molto coraggiosa, adora mettersi in mostra per dimostrare a tutti di essere la migliore, benché tenda a reagire male di fronte a una sconfitta. Amante delle burle, sa tuttavia dimostrarsi molto leale e affidabile nel momento del bisogno. Vive in una casa di nuvole sopra Ponyville[13], e sogna di entrare nella squadra dei Wonderbolts, i migliori aviatori di tutta Equestria. Ella rappresenta l'elemento della lealtà.

Rarity[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rarity.
Voce originale: Tabitha St. Germain (voce), Kazumi Evans (canto)
Voce italiana: Camilla Gallo
Una unicorn pony dal colore bianco e la chioma viola. Gestisce la Carousel Boutique, una sartoria di Ponyville, e sogna di sfondare un giorno come stilista. È estremamente sofisticata e perfezionista, oltre a essere un tantino schizzinosa nei confronti dello sporco e del disordine, e spesso si comporta in modo piuttosto teatrale. D'altra parte, sotto la sua maschera di superficialità, Rarity dimostra spesso di essere molto generosa e saggia. Oltre a essere un'abile stilista, ella possiede il potere di scovare grazie alla propria magia le gemme nascoste nel sottosuolo (che usa come decorazioni per i suoi abiti). Ha una sorellina di nome Sweetie Belle e una gatta di nome Opalescence. Ella rappresenta l'elemento della generosità.

Spike[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Spike (My Little Pony).
Voce originale: Cathy Weseluck
Voce italiana: Tania De Domenico
Un cucciolo di drago che fa da assistente a Twlight nelle sue mansioni e la segue ovunque nelle sue avventure. È in grado di sputare un fuoco magico di colore verde, con il quale è in grado di spedire e ricevere le lettere che Twilight e Princess Celestia si scambiano di frequente[5], ma anche di bruciare oggetti[14] o cuocere pietanze[15]. Pur essendo un drago, Spike è privo di ali, e i suoi modi civilizzati lo differenziano dal resto dei draghi visti nel corso della serie, i quali si mostrano come creature rozze, selvagge e violente[10].
Spike ha un carattere gioviale e positivo, spesso incline al sarcasmo. È letteralmente ghiotto di gemme e ha una cotta, non tanto segreta, per Rarity.

Ponyville: scuola[modifica | modifica wikitesto]

Cutie Mark Crusaders[modifica | modifica wikitesto]

Cutie Mark Crusaders (lett. "Crociati del Cutie Mark") è il nome del club fondato dalle giovani puledre Apple Bloom, Scootaloo e Sweetie Belle, rispettivamente un'earth, pegasus e unicorn pony; essendo tutte e tre prive di cutie mark (il simbolo che compare sui fianchi di un pony quando esso scopre che cosa lo renda speciale), le tre si riuniscono regolarmente con l'obiettivo di scoprire il proprio talento, dandosi da fare in ogni tipo di prova con lo scopo di "forzare" il loro cutie mark a comparire. Ironicamente, nel corso della serie lo spettatore (così come diversi pony, tra cui Twilight[16]) si fa un'idea ben precisa di quale talento possieda ciascuna delle tre, mentre le Crusaders non riescono mai a rendersene conto.
Oltre alle tre fondatrici, il Club conta tra i suoi membri Babs Seed, la giovane cugina di Apple Bloom proveniente da Manehattan[17].

Apple Bloom[modifica | modifica wikitesto]

La sorellina minore di Applejack, una piccola earth pony di colore giallo, con gli occhi arancioni e la criniera rossa. Inizialmente si trova in imbarazzo rispetto alle compagne della sua età, in quanto unica nella sua classe a non aver ancora acquisito il cutie mark; quando però incontra Scootaloo e Sweetie Belle, anch'esse "fianchi bianchi" (blank flanks, cioè prive di cutie mark), decide di formare con loro il club delle Cutie Mark Crusaders per aiutarsi a vicenda a ottenere il tanto agognato simbolo di bellezza[18]. Ha un carattere vivace e testardo, e una buona abilità nei lavori manuali[19].

Scootaloo[modifica | modifica wikitesto]

Scootaloo è una piccola pegasus pony (non ancora in grado di volare) di colore arancione, con gli occhi viola e la criniera fucsia. Appartiene al trio delle Cutie Mark Crusaders, ed è una grande ammiratrice di Rainbow Dash[2][20]: in un'occasione, Scootaloo confida a Rainbow Dash che vorrebbe trattarla come una sorella maggiore, e Rainbow si dichiara disponibile a «prenderla sotto la sua ala»[21]. Ha un innato talento nel compiere acrobazie sul suo monopattino ed è abile nella danza acrobatica[19]; attiva e vitale, si comporta spesso da maschiaccio, e detesta le cose troppo sdolcinate[22].

Sweetie Belle[modifica | modifica wikitesto]

È la sorellina minore di Rarity, un piccolo unicorn pony di colore bianco, con gli occhi verdi e la criniera rosa e viola. Ammira molto la sorella, e cerca spesso di imitarla (senza troppo successo), anche se a volte le due tendono a litigare, soprattutto a causa del diverso carattere: mentre Rarity è solita comportarsi in modo elegante e signorile, Sweetie Belle non si fa problemi a "sporcarsi gli zoccoli" assieme alle amiche; inizialmente, questo causa l'allontanamento delle due[23], ma successivamente esse imparano a venire a compromessi e a passare del tempo assieme[21].
Sweetie Belle è portata per il canto, ma non ama cantare davanti al pubblico; è anche piuttosto imbranata nel lavoro manuale[19].

"Gomme da chiacchierare"[modifica | modifica wikitesto]

Lo pseudonimo (in originale "Gabby Gums") sotto il quale le Cutie Mark Crusaders pubblicano sul giornale scolastico per un certo periodo; su pressione di Diamond Tiara, le "Gomme da chiacchierare" si dedicano alla redazione di articoli di gossip sempre più estremo, mettendo in imbarazzo i cittadini di Ponyville e dintorni; pur sentendosi colpevoli per il disagio causato dai propri articoli, le "Gomme da chiacchierare" decidono dapprima di continuare con il gossip, convinte che ciò farà loro ottenere l'agognato cutie mark. In seguito, tuttavia, dopo che la loro vera identità è divenuta nota a tutta Ponyville, e dopo essere state per questo motivo rimproverate e respinte da tutti i loro amici e parenti, le Cutie Mark Crusaders si decidono a lasciare il proprio incarico — non prima, però, di aver pubblicato un'ultima lettera aperta di scuse per l'intera città[24].

Cheerilee[modifica | modifica wikitesto]

L'insegnante della classe frequentata dalle Cutie Mark Crusaders. È un pony terrestre dal colore fucsia e la chioma rosa ed è molto gioviale coi suoi allievi; il suo cutie mark sono tre fiori sorridenti, e rappresentano la sua speranza di aiutare i giovani pony a «sbocciare grazie alla conoscenza» e di trasmettere loro «la gioia per lo studio»[18]. In una circostanza, lei e Big McIntosh cadono vittima di una pozione d'amore e diventano inseparabili, finché l'effetto del preparato non svanisce; prima di avere assunto la pozione, Cheerilee afferma che Big McIntosh è un suo «buon amico»[25].

Diamond Tiara[modifica | modifica wikitesto]

Una pony in età scolare che frequenta la stessa classe di Apple Bloom; il suo manto è rosa, ha gli occhi blu e la criniera e la coda striate di viola e bianco. Diamond Tiara ha un carattere piuttosto altezzoso e, assieme all'amica Silver Spoon, è solita vantarsi del proprio cutie mark (una coroncina di diamanti, come indica il suo nome) e prendere in giro i "fianchi bianchi" che ne sono privi; il bersaglio preferito delle due è Apple Bloom[18][26].
Per un limitato periodo, Diamond Tiara è caporedattore del giornale della scuola, il Corriere dei Puledrini (Foal Free Press in originale), che gestisce in modo autoritario e deciso; ritenendo privi di interesse gli articoli pubblicati dal giornale sotto la gestione del precedente caporedattore Namby-Pamby (il cui nome significa "sdolcinato", "sentimentale"), ella richiede ai suoi giornalisti articoli «piccanti», allo scopo di incrementare la notorietà del Corriere, e istiga a tale indirizzo anche le Cutie Mark Crusaders, che si erano unite al team di giornalisti nella speranza di ottenere il cutie mark. Per questo motivo, e avendo constatato l'eccessiva libertà di cui si era avvalsa la puledra nella gestione del giornale, Cheerilee decide successivamente di deporre Diamond Tiara dall'incarico, il quale viene assegnato a Featherweight[24].

Featherweight[modifica | modifica wikitesto]

Un giovane pegaso di colore marrone molto chiaro, con gli occhi e la criniera marroni; acquisisce il proprio cutie mark, una piuma, nell'episodio stesso in cui compare, provocando il disappunto di Sweetie Belle. Egli lavora per il Corriere dei Puledrini, il giornale della scuola, in qualità di fotografo, ed è lui a scattare le fotografie per gli articoli delle "Gomme da chiacchierare". Dopo aver sollevato dal proprio incarico di caporedattore Diamond Tiara, Cheerilee promuove Featherweight a tale incarico[24].

Silver Spoon[modifica | modifica wikitesto]

Una pony in età scolare, compagna di classe di Apple Bloom[18]. Il suo cutie mark, da cui prende nome, è un cucchiaio d'argento; Silver Spoon ha il manto grigio, criniera e coda d'argento e occhi viola; inoltre, porta una collana e un paio di occhiali azzurri. Ella condivide in parte il carattere di Diamond Tiara, spalleggiandola nel prendere in giro i pony (in particolare Apple Bloom), anche se emerge chiaramente che tra le due è Diamond Tiara la leader. Ciononostante, in occasione del "Giorno di Apprezzamento della Famiglia", Silver Spoon si mostra genuinamente entusiasta della storia di Granny Smith, ed è la prima ad applaudire, malgrado fino a poco prima avesse sostenuto Diamond Tiara nel ridicolizzare la vecchia pony per il suo comportamento insolito[26].

Snips e Snails[modifica | modifica wikitesto]

Due giovani unicorni che si vedono spesso in compagnia a Ponyville; Snips è basso, paffutello e iperattivo, mentre Snails è più alto e decisamente poco sveglio: i loro cutie mark sono rispettivamente, come suggeriscono i loro nomi, un paio di forbici e una chiocciola.
Nella loro prima apparizione significativa, i due diventano ferventi ammiratori della Grande e Formidabile Trixie, credendo che sia stata in grado di sconfiggere un'Ursa Major[27], e arrivano a scatenarne involontariamente un cucciolo contro Ponyville nella speranza di assistere alla stupefacente magia del sedicente unicorno[28]. Successivamente, i due partecipano a un concorso per giovani talenti e vincono il premio per il miglior numero di magia[16]; prendono anche parte al fan club di Rainbow Dash fondato da Scootaloo, parlando in modo entusiasta del pegaso[20].

Twist[modifica | modifica wikitesto]

Una compagna di classe di Apple Bloom, un pony terrestre. Distinguibile dai suoi occhiali e la chioma rossa. Nella puntata "L'importanza del Cutie Mark" Applebloom avrebbe voluto andare con lei ad una festa per non essere l'unica senza cutie mark, ma alla piccola pony proprio quel giorno ne compare uno, rendendo Applebloom inconsolabile.

Ponyville: Angolo Zuccherino[modifica | modifica wikitesto]

L'Angolo Zuccherino (Sugarcube Corner in originale) è una pasticceria e panetteria di Ponyville gestita dai coniugi Cake; vi lavora anche Pinkie Pie, che alloggia al piano superiore dell'edificio. Esteriormente, l'edificio presenta un design molto particolare: il tetto sembra coperto di cacao e panna montata, e l'attico ha la forma di una tortina.

Cake[modifica | modifica wikitesto]

(Mr.) Carrot e (Mrs.) Cup Cake
Due pony di terra sposati di mezz'età che gestiscono l'Angolo Zuccherino[29]: il signor Cake ha coda e criniera arancioni, manto giallo e occhi verdi, le lentiggini e la mascella prominente; la signora Cake ha coda e criniera rosa chiaro e scuro, manto azzurro e occhi rosa brillante; entrambi indossano accessori unici (il signor Cake un grembiule, un cappello e un farfallino; la signora Cake orecchini, un vestito e una cintura). Pur non essendo suoi parenti, i signori Cake amano Pinkie come una figlia. Nella seconda stagione la signora Cake partorisce due figli, Pound e Pumpkin.
Pound e Pumpkin Cake
I piccoli figli (gemelli) dei Cake, una unicorn pony femmina (Pumpkin) e un pegasus pony maschio (Pound): Mr. Cake spiega che i piccoli hanno ereditato la razza da alcuni loro antenati, piuttosto che dai genitori (il che spiega perché non siano pony di terra). I due si dimostrano molto precoci nell'usare le loro abilità (volare e usare la magia), mettendo in difficoltà la loro ponysitter provvisoria Pinkie Pie[30].

Ponyville: Sweet Apple Acres[modifica | modifica wikitesto]

Il Giardino Dolci Mele (Sweet Apple Acres in originale) è la fattoria gestita e abitata da Granny Smith, Big McIntosh, Applejack e Apple Bloom. È situata alla periferia di Ponyville, e vi si coltivano principalmente meli, benché non manchino coltivazioni di grano e carote[31][32]; vi si allevano anche animali come maiali[19], pollame[33] e pecore[23]. Vi si tiene annualmente la Fiera della Sorellanza (Sisterhooves Social in originale)[23].

Big McIntosh[modifica | modifica wikitesto]

Il fratello maggiore di Applejack ed Apple Bloom[34]. È un robusto stallone rosso dalla criniera arancione e gli occhi verdi, e porta sempre un collare da traino; il suo cutie mark rappresenta una mela verde tagliata a metà. Big McIntosh è un tipo molto tranquillo e di poche parole, e — salvo rare occasioni[24][34] — si esprime abitualmente con un laconico «Eeeh già» (in originale: «Eeyup» "sì", o «Nope» "no"). Il suo nome deriva dall'omonima varietà di mele.

Granny Smith[modifica | modifica wikitesto]

La nonna di Applejack, Apple Bloom e Big McIntosh; a causa della sua età avanzata sembra avere la testa fra le nuvole ed essere un po' svampita. Lei e la sua famiglia hanno avuto un ruolo importante nella fondazione di Ponyville, dato che la città è nata a seguito dello stabilimento del Giardino Dolci Mele da parte degli Apple, a causa della gran quantità di pony che giungevano ivi per assaggiare la marmellata di Zap Apples da loro preparata[26].

Ponyville: altri[modifica | modifica wikitesto]

Sindaco[modifica | modifica wikitesto]

Il sindaco di Ponyville, una earth pony dal manto cachi, gli occhi blu e la criniera grigia (anche se, come si scopre nella seconda stagione, il suo colore naturale è il fucsia[24]); porta un paio di occhiali, un colletto e un ornamento verde al collo, e il suo cutie mark è un documento arrotolato con un nastro blu. Il nome del sindaco non viene mai rivelato, a meno che non sia proprio "Sindaco" (in originale Mayor; in due occasioni, ella viene chiamata Miss Mayor[32][34]). Il Sindaco compare diverse volte, spesso tenendo discorsi in occasioni importanti, come la "Festa del Sole d'Estate"[5], la cerimonia in onore di Applejack[34], il giorno della "Chiusura dell'Inverno"[35], la "Notte degli Incubi"[36] e la festa in onore di Cuore d'Oro[20].
Il Sindaco è la maggiore autorità della città di Ponyville, benché naturalmente inferiore a quella delle principesse Celestia e Luna; ella sovrintende, oltre all'organizzazione delle varie celebrazioni, anche alla gestione dei fondi della città[37]. Benché solitamente pacata e gioviale, manifesta una certa irritazione in occasione della Chiusura dell'Inverno, rimproverando i pony per il ritardo che stavano accumulando e per la disorganizzazione generale[38].

Bulk Biceps[modifica | modifica wikitesto]

Un pegaso dal manto bianco e la criniera bionda, contraddistinto dall'enorme stazza e massa muscolare accompagnate tuttavia da un paio d'ali insolitamente minute. Ha gli occhi rossi e un manubrio come cutie mark; porta un anello dorato su ciascun orecchio. Appare per la prima volta nella seconda stagione nel ruolo di comparsa, per poi figurare nella terza stagione tra gli aspiranti Wonderbolts assieme a Rainbow Dash e Lightning Dust. Nella quarta stagione viene promosso a personaggio secondario quando Rainbow lo sceglie per rappresentare Ponyville ai Giochi d'Equestria, assieme a lei stessa e a Fluttershy (questa è anche l'occasione in cui viene rivelato il nome del pegaso). Durante l'episodio, emerge che Bulk, a causa delle ali sproporzionatamente piccole, non è particolarmente ferrato nel volo[39].

Cranky[modifica | modifica wikitesto]

Cranky Doodle Donkey
Un asino trasferitosi da poco a Ponyville; fedele al suo nome (in inglese cranky si può tradurre "scontroso"), Cranky è inizialmente burbero e poco incline a fare nuove amicizie, come scopre Pinkie quando va a dargli il benvenuto. Ritenendo inaccettabile non riuscire a diventare amica di qualcuno, Pinkie fa di tutto per far sorridere lo scorbutico Cranky, e così facendo scopre che l'asino ha girato per tutta Equestria alla ricerca della propria amata, ma si è infine arreso e ha deciso di vivere una vita tranquilla e solitaria a Ponyville. Quando Pinkie riesce a rintracciare colei che Cranky andava cercando — Matilda, che risiedeva in Ponyville — questi finalmente sorride, e accetta l'amicizia di Pinkie, senza pur rinunciare alla propria riservatezza[40].

Derpy[modifica | modifica wikitesto]

Una pegasus pony usata in modo ricorrente come pony di background; è grigia di manto, con la criniera e la coda bionde e gli occhi gialli, e il suo cutie mark sono sette bolle. Il pegaso è divenuto famoso fin dal primo episodio poiché, a causa di un errore di animazione (o forse per una svista intenzionale da parte di un animatore), compariva con gli occhi incrociati[5]; i fan della serie hanno iniziato a riferirsi a lei come "Derpy Hooves" (dalla parola inglese derp), e tale nome si è diffuso rapidamente attraverso internet fino a essere conosciuto da tutto il fandom online.
Gli animatori dello show hanno in seguito iniziato ad adoperare il medesimo nome, e a far comparire il pegaso in quasi ogni puntata e quasi sempre con gli occhi incrociati, come ammiccamento al fandom. Derpy è spesso presentata come un pegaso strambo e a volte pasticcione, spesso facendo capolino da posti impensabili (ad esempio un pozzo[41] o un pollaio[42]) e in un'occasione facendo precipitare dal cielo una serie di oggetti che stava caricando su un camion volante[43]; nella seconda stagione, Rainbow Dash si riferisce a lei chiamandola esplicitamente Derpy, e il pegaso stesso pronuncia diverse frasi[44].
La doppiatrice originale Tabitha St. Germain (già doppiatrice di Rarity, Luna, Granny Smith e altri personaggi) ha affermato di aver doppiato il personaggio «senza alcun intento offensivo»[45]. Ciononostante, sono nate alcune controversie in merito al nome e al comportamento del personaggio: l'episodio è divenuto irreperibile su iTunes nove giorni dopo la messa in onda[46], pur rimanendo disponibile sul sito di Hasbro, da cui non è giunto alcun comunicato ufficiale in merito all'accaduto. Verso fine febbraio, l'episodio è stato caricato nuovamente su iTunes[47], ma in una versione modificata: il nome di Derpy è stato omesso, alcune espressioni facciali tipiche del personaggio sono state "corrette" e la voce è stata cambiata per risultare più "normale"[48]. A ogni modo, nel DVD Friendship Express l'episodio compare nella sua versione originale[48], e il nome di Derpy è menzionato nelle trasposizioni in italiano, in francese e in russo dell'episodio[49][50].
Pochi giorni dopo l'uscita dell'episodio modificato, la sceneggiatrice dell'episodio Amy Keating Rogers ha fatto luce sulla storia della "scena incriminata" in una lettera di risposta a un fan su Tumblr, spiegando che in origine in personaggio si sarebbe dovuto chiamare Ditzy Doo (nome alternativo con cui Derpy era già nota in precedenza al fandom), e che le era stato chiesto di cambiare il nome come «ammiccamento ai fan»[51]. Ha anche specificato che il termine derpy si sarebbe dovuto intendere nel senso di "impacciato", "maldestro" («klutzy», «clumsy»), e non come termine offensivo; la scelta di omettere il nome nella versione successiva dell'episodio, ha spiegato Rogers, «spettava a Hasbro e a The Hub»[51].
Le comparse di Derpy, frequenti nella prima e nella seconda stagione, diventano quasi nulle nella terza stagione. Nella quarta stagione, Derpy fa il suo ritorno in occasione dell'episodio Rainbow Falls, in cui riveste un ruolo di un certo rilievo (pur senza pronunciare frasi) come potenziale sostituta di Rainbow per rappresentare la città di Ponyville ai Giochi d'Equestria[39]. Dopo quell'episodio, le comparse di Derpy tornano a essere frequenti nella serie.

DJ Pon-3[modifica | modifica wikitesto]

Vinyl Scratch / DJ Pon-3
Un pony unicorno bianco (in realtà è di colore giallo molto chiaro[52]) dalla chioma azzurra-blu e gli occhi magenta, caratterizzata da un paio di occhiali da sole con le lenti viola. Appare per la prima volta, per soli cinque secondi[53], nel ruolo di disc jockey alla (prima) sfilata organizzata da Rarity per mostrare le proprie creazioni a Hoity Toity; successivamente, compare in occasione della festa di nozze di Princess Cadance e Shining Armor, questa volta assistita da Pinkie Pie al tavolo da turntabling[54], e nell'episodio finale della terza stagione, come parte di un gruppo di pony radunati nell'Angolo Zuccherino[4].
Priva di nome nello show, ha ricevuto il nome di "Vinyl Scratch" e il nome d'arte "DJ Pon3" dai fan della serie; quest'ultimo nome è stato riconosciuto ufficialmente per la prima volta nel video promozionale Equestria Girls (parodia della canzone California Gurls di Katy Perry), dove Spike pronuncia la frase: « Break it down, DJ Pon-three. »; in seguito, nello spot pubblicitario There's a Pony For That (una parodia dello spot Apple There's an App For That), dove il nome è scritto "DJ Pon3"; infine, nell'annuncio Hasbro di una serie di giocattoli esclusivi per Toys "R" Us (uscita nel tardo 2012), tra i quali è incluso anche l'unicorno, il cui nome è stavolta scritto "DJ Pon-3"[52]. Il nome Vinyl Scratch è comparso ufficialmente su uno stand Hasbro al Las Vegas Licensing Expo 2012[55], dove è scritto "Vin̈yl Scratch".

Filthy Rich[modifica | modifica wikitesto]

È il padre di Diamond Tiara. Il suo nome, in inglese, significa "schifosamente ricco", e in effetti il personaggio afferma che preferisce essere chiamato "Rich" piuttosto che "Filthy"[26]. Contrariamente a sua figlia, di solito è molto educato e rispettoso nei confronti degli altri pony.

Matilda[modifica | modifica wikitesto]

Un'asina che vive a Ponyville; incontrata in occasione di un Gran Galà Galoppante da Cranky, che se ne è innamorato, è però sparita il dì seguente lasciando una nota che Cranky non vide. Rimasta in Ponyville per gli anni a seguire, incontra di nuovo Cranky — grazie a Pinkie Pie — quando questi si trasferisce a Ponyville. È l'unica cui Cranky permette di chiamarlo con il secondo nome Doodle[40].

Pipsqueak[modifica | modifica wikitesto]

Un pony giovanissimo introdotto durante la Notte degli Incubi (una festività analoga al nostro Halloween), durante la quale si traveste da pirata[36]. Egli stesso afferma che quella è la sua prima Notte degli Incubi, e dato che questa festività ricorre una volta all'anno, se ne può inferire che il pony è nella sua prima infanzia (non si sa se Pipsqueak frequenti la scuola di Ponyville). Pipsqueak ha la particolarità di avere un manto chiazzato, mentre gli altri pony hanno prevalentemente un manto monocromatico.

Ponytones[modifica | modifica wikitesto]

The Ponytones
Un ensemble vocale formato inizialmente da quattro pony: Big McIntosh, Rarity e due pony di terra chiamati Toe-Tapper, un pony dal manto bluastro, e Torch Song[56], una pony dal manto bianco crema e dalla criniera a strisce arancioni e fucsia. Appaiono per la prima volta nella quarta stagione, occasione in cui Big Mac, avendo perso la voce, viene rimpiazzato nel ruolo di basso da Fluttershy, la quale, grazie a una pozione di Zecora, assume una voce maschile e canta al posto suo da dietro le quinte all'insaputa del pubblico. Convinta in seguito dalle amiche a combattere la propria ansia da palcoscenico, Fluttershy accetta di unirsi ai Ponytones nel ruolo di quinta cantante, benché si esibisca esclusivamente di fronte alle amiche.[57].

Appleloosa[modifica | modifica wikitesto]

Braeburn[modifica | modifica wikitesto]

Un earth pony di Appleloosa, cugino di Applejack; è giallo, con la criniera e la coda arancione chiaro e gli occhi verdi, e il suo cutie mark è una mela rossa (Braeburn è anche il nome di un cultivar di mele). Porta un cappello da cowboy marrone simile a quello di Applejack, e come lei parla con un accento del sud degli Stati Uniti. Si mostra inizialmente allegro ed entusiasta di mostrare alla cugina e alle altre la propria città, ma s'incupisce non appena Applejack lo informa del rapimento di Spike da parte della tribù dei bufali, preoccupandosi per la sorte degli abitanti di Appleloosa a causa dei cattivi rapporti della città con tale tribù. In seguito, si dimostra propenso a raggiungere un compromesso con Piccola Anima Coraggiosa per risolvere questa situazione, ma l'indignazione di Applejack e Rainbow Dash impedisce di raggiungere un accordo[15].

Capo Zoccoli Tonanti[modifica | modifica wikitesto]

Il capo della tribù dei bufali vicino a Appleloosa. Ha la pelliccia marrone scuro e gli occhi neri, e porta un copricapo di piume di fattezze nativo americane. Nella traduzione italiana, il suo parlato contiene alcuni errori di sintassi tipicamente associati alle popolazioni esotiche (come l'uso dell'infinito al posto dell'indicativo), mentre in originale egli si esprime normalmente[58].
Zoccoli Tonanti dà enorme importanza alle tradizioni, dimostrandosi pronto a dichiarare guerra agli abitanti di Appleloosa se questi non avessero rimosso un frutteto che impediva ai bufali di compiere la loro tradizionale corsa annuale; giunto con la propria tribù davanti alla città, sembra inizialmente cambiare idea e voler rinunciare al conflitto, ma un irritante intervento canoro di Pinkie Pie lo fa ricredere e ordinare l'assalto. Colpito da una torta di mele (le munizioni degli Appleloosani), si accascia al suolo sconfitto, ma dopo aver assaggiato la suddetta torta si rialza e sancisce un accordo con lo sceriffo Silverstar, permettendo ai pony di coltivare le loro mele in cambio di un sentiero attraverso il frutteto e di un "tributo" a base di torte[59].

Piccola Anima Coraggiosa[modifica | modifica wikitesto]

Una giovane bufala della tribù di Capo Zoccoli Tonanti; di color marrone chiaro, con gli occhi neri e la chioma arancione, porta una fascia piumata in fronte. A differenza di Zoccoli Tonanti, ella si esprime correttamente anche nella traduzione italiana.
Piccola Anima Coraggiosa è caratterizzata da una grande agilità, al punto di riuscire a salire sul tetto di un treno in corsa saltando dalle spalle di un bufalo salito sopra un altro bufalo, e in questa circostanza riesce anche a sfuggire a Rainbow Dash[15]. Riconciliatasi con il pegaso, spiega a lei, a Pinkie e a Spike la situazione della propria tribù e il disagio causato loro dagli abitanti di Appleloosa, calmando Capo Zoccoli Tonanti e interrompendo le sue divagazioni; si mostra pronta a trovare un accordo con Braeburn riguardo alla situazione, ma ciò viene loro impedito da Applejack e Rainbow Dash[59].

Silverstar[modifica | modifica wikitesto]

Sceriffo Silverstar
Lo sceriffo di Appleloosa, un earth pony marrone chiaro con la criniera marrone scuro e gli occhi azzurri; porta un cappello da cowboy nero e un paio di baffi neri, e il suo cutie mark è una stella da sceriffo a cinque punte di color argento.
Accoglie con determinazione la dichiarazione di guerra di Capo Zoccoli Tonanti, e combatte in prima linea durante la battaglia tra bufali e Appleloosani, assumendo una posa di degna rassegnazione quando Zoccoli Tonanti lo carica dopo che egli ha finito le munizioni[59].

Canterlot[modifica | modifica wikitesto]

Celestia[modifica | modifica wikitesto]

Princess Celestia
Voce originale: Nicole Oliver
Voce italiana: Elda Olivieri
La principessa Celestia è un maestoso unicorno alato dal colore bianco e la chioma multicolore; è la regnante di Equestria, e governa condividendo il trono con sua sorella minore, la principessa Luna: il suo compito è quello di far sorgere il sole, mentre alla sorella spetta amministrare il ciclo lunare.
In passato, Celestia fu sfidata dalla sorella, la quale serbava rancore per il fatto che i pony sembravano non apprezzare la bellezza della notte che ella portava, stando svegli il dì e addormentandosi la notte. Non potendo farla ragionare, e vedendo che ormai l'astio l'aveva tramutata in una creatura dell'oscurità, Celestia fu costretta a bandire la sorella sulla luna, finché questa riuscì a liberarsi mille anni dopo. Durante questo periodo, fu Celestia a occuparsi sia del sole sia della luna[5].
Celestia è la tutrice personale di Twilight, sua più devota allieva, di cui ha riconosciuto le potenzialità fin dal primo istante in cui l'ha vista[22]. Ha un carattere dolce e paziente, che si riflette nel profondo amore che nutre nei confronti di ogni pony del suo regno, ed è contraddistinta da un portamento austero e regale. Ciononostante, ha dimostrato di avere anche un certo senso dell'umorismo. Ella è scortata sempre dalle guardie regali, di solito in numero di due, e adopera spesso come mezzo di locomozione una carrozza regale trainata da quattro guardie reali pegaso.
In passato, Celestia ha adoperato gli Elementi dell'armonia insieme a Luna per sigillare Discord in una statua di pietra; tuttavia, con il passare del tempo ella ha perso la facoltà di controllare gli Elementi[31]. Celestia e Luna hanno anche combattuto e sconfitto il malvagio unicorno Sombra, autoproclamatosi regnante dell'Impero di Cristallo[60].

Luna[modifica | modifica wikitesto]

Nightmare Moon / Princess Luna
(EN)
« You no longer have reason to fear us! Screams of delight is what your princess desires, not screams of terror! »
(IT)
« Non avete più ragione di temere la nostra presenza! La vostra principessa sogna di udire grida di felicità, non urla di terrore! »
(Princess Luna ai cittadini di Ponyville, in occasione della Notte degli Incubi[36].)
La principessa Luna è un unicorno alato, sorella di Celestia. Nella seconda stagione, ella ha un manto di colore blu scuro e nero, gli occhi azzurri e la chioma blu scuro punteggiata di astri, fluente e semitrasparente sui bordi come quella di Celestia; possiede inoltre un portamento regale e una figura sovrastante e più alta della media (analogamente alla sorella). Nella sua prima apparizione[3], invece, la principessa ha un manto più chiaro e la criniera azzurra, ed è di media altezza.
Anticamente, come viene narrato nell'introduzione al primo episodio[5], la principessa regnava su Equestria insieme alla sorella maggiore, e il suo compito era far sorgere la luna e far calare la notte. Tuttavia, con il passare del tempo, Luna maturò un sentimento di rancore verso la sorella, in quanto i pony sembravano godere solo del dì portato loro da Celestia, mentre la notte la passavano addormentati. La principessa, un giorno, si ribellò a Celestia rifiutandosi di far tramontare la luna e, a causa dell'amarezza presente nel suo cuore, si trasformò in Nightmare Moon (il nome è anche scritto Night Mare Moon), «un mostro tenebroso»[5]. Celestia fu costretta ad adoperare il potere degli Elementi dell'armonia e a esiliare la sorella all'interno della luna, dove ella rimase prigioniera e in solitudine per mille anni; durante questo periodo, Nightmare Moon appariva come un'enorme figura scura sulla faccia della luna (come un mare lunare)[61].
Nightmare Moon riesce a liberarsi dalla prigionia durante «il giorno più lungo del millesimo anno», come predetto da una vecchia leggenda, e fa la sua comparsa proprio durante la Festa del Sole d'Estate, presagendo ai pony di Ponyville una notte eterna[62]. In mancanza di Princess Celestia, misteriosamente sparita, Twilight e le sue ancora poco conosciute compagne partono alla ricerca degli Elementi dell'armonia, e grazie alla collaborazione e all'amicizia riescono a prevalere su Nightmare Moon, trasformandola di nuovo in Luna; questa, riappacificatasi con Celestia, torna a regnare su Equestria al fianco della sorella[3].
Collegata alla (presunta) leggenda di Nightmare Moon è la festività di Notte degli Incubi (in lingua originale. "Nightmare Night"), una sorta di Halloween che ricorre annualmente in Ponyville[36]. In questa occasione, vengono offerti dolci a una statua di Nightmare Moon per placare la sua fame ed evitare che «divori i pony in un sol boccone». Durante la Notte degli Incubi successiva al suo ritorno, Luna si manifesta ai pony di Ponyville, che però ne sono spaventati: la principessa, infatti, essendo rimasta sola per un millennio, adotta un modo di fare "antiquato", adoperando espressioni e termini arcaici (ad esempio pray tell, thou, speakest, nay, hath), riferendosi a se stessa con il plurale majestatis (the royal we) e parlando con un tono fortissimo e intimidente (the traditional Canterlot voice, "la voce tradizionale di Canterlot"). Grazie all'aiuto di Twilight, tuttavia, Luna impara man mano a integrarsi con gli altri pony e a imparare che cosa sia il divertimento, prima a lei sconosciuto.
Luna compare in diverse occasioni a seguito della Notte degli Incubi. Durante il matrimonio di Shining Armor e Princess Cadance, ella ha il compito di sorvegliare la città di Canterlot durante la notte[63]; quando Celestia invia Twilight all'Impero di Cristallo per sventare la minaccia di Re Sombra, Luna si offre volontaria ad andare anch'ella, temendo per la buona riuscita della missione[60]. Successivamente, Luna soccorre Scootaloo quando questa è in preda agli incubi, affermando che, in quanto principessa della notte, «è suo dovere venire nei [suoi] sogni»; in seguito, Scootaloo vede il profilo della principessa stagliarsi sulla luna, e ode la sua voce darle un consiglio[21]; in un'altra occasione, compare nei sogni di Sweetie Belle per metterla in guardia sulle potenziali conseguenze di un suo misfatto, e le offre il proprio aiuto quando la puledrina decide di porvi rimedio[64]. Nel finale della terza stagione, Luna è presente assieme a Cadance alla solenne cerimonia d'incoronazione della principessa Twilight Sparkle[4].

Sangueblu[modifica | modifica wikitesto]

Principe Sangueblu
Lo stallone dei sogni di Rarity ,lontano nipote di Celestia e di Luna, è un unicorno dal manto bianco e la chioma bionda. All'inizio Rarity sogna di incontrarlo al Gran Galà Galoppante sperando che si innamori di lei e la sposi (rendendola così una principessa)[65]. Sfortunatamente, egli si rivela essere un narcisista vanitoso e senza un briciolo di galanteria al punto da farle passare una serata orribile ed esasperarla[66].

Shining Armor[modifica | modifica wikitesto]

È l'unicorno a capo delle guardie reali di Canterlot, nonché il fratello maggiore di Twilight Sparkle; viene introdotto nel finale della seconda stagione, in procinto di sposarsi con la principessa Cadance. Di colore bianco, ha gli occhi azzurri e la criniera blu-azzurra, e il suo cutie mark è uno scudo coronato da tre stelle[63].
Molto legato a Twilight, che lo chiama «big brother best friend forever» (fratellone miglior amico per sempre), è costretto a separarsene quando ella parte per Ponyville, sicché i due finiscono per vedersi sempre meno spesso. Quando Twilight lo incontra a Canterlot prima delle nozze, egli accusa occasionali emicranie a causa del logorio causato dal mantenimento, da parte sua, di una barriera magica attorno all'interà città, la quale ha subito minacce da parte di ignoti. In questa circostanza Shining Armor si trova, all'insaputa di tutti, sotto un incantesimo di Chrysalis, la regina changeling che si è camuffata da Cadance; solo grazie a una magia della vera Cadance, liberatasi dalla prigionia di Chrysalis grazie all'aiuto di Twilight, Shining Armor riesce a tornare in se stesso, e a scacciare insieme alla sposa la malvagia regina. Poco dopo, egli e Cadance si sposano davanti a Celestia, e li si vede da ultimo allontanarsi in una carrozza[54].
Shining Armor compare successivamente assieme a Cadance in occasione della ricomparsa dell'Impero di Cristallo, dove assiste Cadance e contribuisce alla sconfitta di Sombra[67]. Da quel momento, Shining Armor inizia a vivere lì a fianco di Cadance in qualità di principe dell'Impero; durante la loro seconda visita all'Impero di Cristallo, Twilight e le amiche incontrano Shining Armor intento ad allenare alcuni atleti per i prossimi Giochi d'Equestria (Equestrian Games) che si sarebbero tenuti nella città[68]. In occasione dell'incoronazione di Twilight, Shining Armor è presente assieme ai genitori, e si congratula commosso con la sorella[4].

Fancypants[modifica | modifica wikitesto]

Un pony unicorno dell'alta società di Canterlot, definito da Rarity «il pony più importante di Canterlot»[69]. Data la sua celebrità, ha sempre un entourage di pony altezzosi al seguito, sempre pronti a uniformare la propria opinione a quella di Fancypants e a comportarsi in modo ostentatamente ossequioso nei suoi confronti; a differenza di molti pony dell'élite di Canterlot, ha una personalità affabile e sa apprezzare i pony comuni.
Fancypants fa una breve apparizione nel finale della seconda stagione accanto a Rarity[54]. Nella terza stagione lo si vede inoltre a Ponyville[70], e nella quarta stagione a una sfilata di moda[71].

Hoity Toity[modifica | modifica wikitesto]

Un earth pony di Canterlot, definito da Twilight un «pezzo grosso del settore della moda»[53]. Ha il manto grigio, la criniera e la coda argento e gli occhi blu; porta un paio di occhiali da sole viola, un paio di polsini di camicia e un colletto abbinato con una decorazione rossa, e il suo cutie mark è un ventaglio bianco.
Estremamente snob (in inglese hoity-toity significa "borioso"), Hoity Toity parla con un accento sofisticato, e si fa portare un cuscino per sedersi prima di assistere alla sfilata di moda organizzata da Rarity. Dopo tale episodio, è possibile sentire la sua voce durante la (prima) sfilata di Fluttershy organizzata da Photo Finish[72], e anche scorgere un suo cameo durante la canzone Becoming Popular[69].

Photo Finish[modifica | modifica wikitesto]

Una fotografa di alta moda famosa in tutta Equestria[72]; fa diventare Fluttershy famosa come modella, finché questa non abbandona[73]. Parla con un forte accento tedesco e indossa costantemente un paio di occhiali scuri. Sembra essere fortemente ispirata all'icona della rivista Vogue, Anna Wintour.

Sapphire Shores[modifica | modifica wikitesto]

È una famosa popstar di Canterlot, una earth pony che Rarity definisce «il Pony del Pop»[74].

Sunset Shimmer[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Equestria Girls e Equestria Girls - Rainbow Rocks.
Questo personaggio figura esclusivamente negli spin-off "Equestria Girls" e "Equestria Girls - Rainbow Rocks".
Un pony unicorno femmina, principale antagonista in My Little Pony - Equestria Girls; il suo cutie mark rappresenta un sole splendente di colore rosso e giallo. È stata una delle più promettenti allieve di Princess Celestia, ma se ne è allontanata dopo aver capito che non avrebbe ottenuto il potere desiderato nei tempi da lei previsti. In seguito, Sunset aveva scelto di insediarsi in un mondo parallelo abitato da esseri umani, accessibile tramite un portale nascosto in uno specchio magico collocato nel palazzo di Celestia. Qualche anno dopo, Sunset decide di attraversare di nuovo il portale per impadronirsi dell'Elemento dell'armonia della magia – una corona incastonata con una gemma – rubandolo a Twilight Sparkle. Colta nel bel mezzo del misfatto, Sunset riesce a rifugiarsi di nuovo nel mondo umano, dove si reca anche Twilight per recuperare la corona. Dopo una serie di peripezie, Sunset riesce a mettere le mani sull'Elemento e a sfruttarlo per acquisire enormi poteri che utilizza per assumere il controllo delle menti degli studenti della Canterlot High con l'intento di formare un esercito per impadronirsi di Equestria, ma viene fermata da Twilight e dalle sue nuove amiche umane; a questo punto, Sunset prende coscienza delle proprie malefatte e si pente, e Twilight, prima di tornare a Equestria, chiede alle proprie amiche di insegnarle il valore dell'amicizia[75].
Malgrado il suo cambiamento, Sunset continua a essere mal vista nella Canterlot High a causa degli avvenimenti passati, tranne che dalle amiche di Twilight. Nel corso della "Battaglia delle band" organizzata su suggerimento delle Dazzlings, Sunset si rivela di fondamentale importanza per mantenere unito il gruppo di amiche, chiamato "the Rainbooms", e permettere loro di contrastare e infine fermare l'ascesa al potere delle tre sirene[76].

Cloudsdale[modifica | modifica wikitesto]

Wonderbolts[modifica | modifica wikitesto]

Sono una squadra di pegasi molto famosi che svolgono principalmente acrobazie aeree[77] e competizioni[69], anche se in un'occasione vengono mandati a Ponyville per gestire (senza molto successo) l'emergenza causata dalla versione adulta di Spike[41]. Fin dall'inizio della stagione, Rainbow Dash sogna di incontrarli e di unirsi a loro[5].
Dallo show sono noti i nomi di quattro membri dei Wonderbolts: Spitfire, Fulmine (in originale Soarin'), Fleetfoot e Rapidfire; di questi, solo i primi tre hanno effettivamente un ruolo parlante[39][66][78], mentre l'ultima viene solo nominata da Fancypants in occasione di una competizione[69].

In particolare, Spitfire sovrintende alla formazione del tornado che i pegasi di Ponyville creano per rifornire d'acqua la città di Nuvola City (Cloudsdale in originale); in quella occasione, viene rivelato che Spitfire è la capitana dei Wonderbolts[11]. Spitfire è anche a capo dell'accademia dei Wonderbolts, con il compito di addestrare gli aspiranti aviatori[79].
Nella quarta stagione, Spitfire, Fulmine e Fleetfoot rappresentano Cloudsdale alla gara di staffetta aerea dei Giochi di Equestria, dove vincono l'oro superando con breve margine la squadra di Ponyville, costituita da Bulk Biceps, Fluttershy e Rainbow Dash[80].

Impero di Cristallo[modifica | modifica wikitesto]

Cadance[modifica | modifica wikitesto]

Princess Mi Amore Cadenza
(EN)
« My love will give you strenght. »
(IT)
« Con il mio amore riavrai la tua forza. »
(Cadance a Shining Armor, prima di fronteggiare Chrysalis[54].)
La principessa Cadance[81] è un unicorno alato che fa la sua apparizione alla fine della seconda stagione. È di colore rosa, con gli occhi viola e la criniera e la coda indaco, magenta e giallo chiaro[63].
Cadance, che è stata babysitter di Twilight, viene da quest'ultima ricordata come gentile e premurosa; quando la incontra nuovamente a Canterlot, tuttavia, Twilight stenta a riconoscerla a causa dei suoi modi fasulli e sgarbati, e arriva a vedere in lei una pony malvagia e manipolatrice. Per questo motivo, ella accusa pubblicamente Cadance di aver circuito gli altri pony e cerca di impedirne le nozze con il proprio fratello Shining Armor, senza molto successo. Poco dopo, Twilight si ritrova imprigionata in un antro sotto terra, dove scopre che la vera Princess Cadance è stata rinchiusa nel medesimo luogo e rimpiazzata dalla malvagia regina Chrysalis, che ne ha preso l'aspetto.
Dopo essere riuscita a evadere dalla prigionia insieme a Twilight, Cadance fronteggia Chrysalis insieme a Shining Armor, riuscendo a bandire la regina e i suoi servitori changeling grazie a una potente barriera magica emanata dal tocco dei loro corni. Senza più la minaccia di Chrysalis, viene celebrato il matrimonio tra Cadance e Shining Armor, che vengono dichiarati marito e moglie da Princess Celestia[54].
Cadance è in seguito incaricata di proteggere l'intero Impero di Cristallo in occasione del ritorno di Re Sombra[60]; stremata dall'incantesimo protettivo e da giorni di insonnia, perde infine le forze, consentendo l'ingresso dell'ombra malvagia del Re nella città; grazie a Twilight, Spike e il marito, tuttavia, Cadance riesce infine a impossessarsi del Cuore di Cristallo, l'amuleto millenario protettore dell'Impero, e a sfruttarne il potere per respingere Sombra[67]. Twilight incontra di nuovo Cadance quando si reca per la seconda volta all'Impero di Cristallo, per aiutarla a convicere un'Ispettrice a tenere i prossimi Giochi d'Equestria nella città[68]; Cadance è inoltre presente alla cerimonia di incoronazione di Twilight, a fianco di Celestia[4].
Nel libro Twilight Sparkle and the Crystal Heart Spell, a oggi inedito in Italia, viene rivelato che Cadance in principio era una pegasus pony, è stata adottata da piccola da una famiglia di pony di terra, e in seguito, come Twilight, si è guadagnata il diritto di diventare una principessa ed essere trasformata in alicorno da Celestia.

Sombra[modifica | modifica wikitesto]

Re Sombra
Un unicorno con «il cuore nero come la notte», la chioma nera, il manto grigio e gli occhi verdi; in passato prese possesso del misterioso Impero di Cristallo, per poi essere sconfitto dalle principesse Celestia e Luna, che lo tramutarono in ombra e lo bandirono nei «ghiacci del nord artico»[60]. Prima della sua cacciata, Sombra scagliò una maledizione che fece scomparire l'intero Impero di Cristallo.
Mille anni dopo questi avvenimenti, l'Impero di Cristallo ricompare improvvisamente, e con esso anche l'ombra del Re, il quale circonda di oscurità l'Impero — temporaneamente sotto la protezione di Princess Cadance — con l'obiettivo di riconquistarlo. Grazie all'intuito di Twilight, tuttavia, le protagoniste riescono a rinvenire l'antica reliquia detta Cuore di Cristallo, la quale, riflettendo la speranza e l'amore degli abitanti dell'Impero radunati attorno a essa, respinge Sombra una volta per tutte[67].

Manehattan[modifica | modifica wikitesto]

Babs Seed[modifica | modifica wikitesto]

Pony di terra di età scolare, cugina di Apple Bloom proveniente da Manehattan, ha manto arancione, coda e criniera rosate e occhi verde acido. Priva di cutie mark, viene per questo motivo invitata da parte di Apple Bloom, Scootaloo e Sweetie Belle a unirsi ai Cutie Mark Crusaders, ma si schiera inaspettatamente contro le tre puledre non appena Diamond Tiara e Silver Spoon entrano in scena per schernirle. Le Cutie Mark Crusaders vengono in seguito a conoscenza del fatto che Babs Seed ha subito vessazioni da parte di alcuni bulli a Manehattan, e comprendono che il suo atteggiamento è un tentativo di evitare nuove angherie passando dalla parte dei bulli ella stessa. Dopo essere stata salvata dalle tre pony da un tiro mancino inizialmente architettato dalle stesse a suo danno, Babs Seed si riconcilia con Apple Bloom, Scootaloo e Sweetie Belle, e viene iscritta ufficialmente al club delle Cutie Mark Crusaders[17].

Coco Pommel[modifica | modifica wikitesto]

Pony di terra dal manto bianco panna e una criniera a strisce bianche e azzurrine chiare. Apprendista della fashion designer Suri Polomare, che la carica di lavoro e la tratta sgarbatamente con la motivazione di volerle insegnare il mestiere, aiuta il suo capo a creare una linea di vestiti imitando quella di Rarity. Pentita della propria complicità alle malefatte di Suri, si riappacificherà con Rarity e le regalerà un rotolo di speciale filo arcobaleno; Rarity, a sua volta, le cederà il posto come disegnatrice di abiti per un'importante rappresentazione teatrale.[71].

Prim Hemline[modifica | modifica wikitesto]

Pony di terra dal manto grigio scuro e dai capelli rosa, è un'acclamata critica d'arte e il giudice supervisore alla Settimana della moda che si tiene a Manehattan[71].

Suri Polomare[modifica | modifica wikitesto]

Una pony di terra dal manto rosa chiaro e una criniera viola scura. Stilista di professione e rivale di Rarity alla Settimana della moda a Manehattan, si presenta a questa come una sua ex-amica di Ponyville e riesce a farsi regalare una pregiata stoffa, con la quale crea una linea di abbigliamento da presentare alla sfilata spudoratamente copiata da quella di Rarity. Incontrando Rarity dopo che questa è stata dichiarata vincintrice in contumacia, mente dicendo di aver vinto lei nella speranza che il mancato reclamo del premio da parte di Rarity risulti nella propria vittoria[71].

Altrove[modifica | modifica wikitesto]

Chrysalis[modifica | modifica wikitesto]

Queen Chrysalis
(EN)
« She's a changeling. She takes the form of somepony you love and gains power by feeding off your love for them. »
(IT)
« Lei è una mutante: prende le sembianze altrui e si nutre dell'energia dell'amore che provano gli uni per gli altri. »
(Princess Cadance in merito a Chrysalis[54].)
Chrysalis[82] è un'antagonista principale della seconda stagione, introdotta nel doppio episodio finale. È la regina dei mutanti (in originale changelings), una razza di creature simili a pony completamente neri; i suoi sottoposti sono di piccola statura, possiedono un corno, denti appuntiti, ali e carapace da insetto, occhi completamente azzurri e criniera e coda deformi; i loro arti e le loro orecchie appaiono bucherellati e morsicati, come del resto la loro intera figura.
La regina Chrysalis è simile, ma assai più alta (della statura di Celestia), con un corno più grande e contorto, criniera e coda bluastre e una coroncina a quattro punte. Ella ha grandi occhi dalle doppie iridi color verde chiaro e scuro, con pupille verticali, e il suo torso innaturalmente magro è rivestito da una sorta di sella verde; inoltre la sua voce è costituita da due livelli vocali sovrapposti. Né lei né gli altri mutanti possiedono un cutie mark[54].
I mutanti hanno la facoltà di assumere la forma di qualunque pony si trovino dinnanzi; oltre alla regina, che prende il posto di Cadance senza che nessuno all'infuori di Twilight se ne accorga[63], anche i suoi accoliti dimostrano di possedere questa capacità copiando l'aspetto delle protagoniste per disorientarle e combatterle. I mutanti, inoltre, si nutrono e traggono forza dall'amore; Chrysalis spiega che «Equestria possede più amore di qualunque altro posto [ella] abbia mai incontrato», motivando così la sua ambizione a conquistarla e ottenere un potere grandissimo.
Chrysalis si dimostra anche abile nell'uso della magia: quando Celestia tenta di fermarla scagliandole contro un incantesimo, la regina mutante controbatte con tale forza da risultare vittoriosa, ella stessa stupendosi del potere derivatole dall'amore di Shining Armor per Cadance. Inoltre, Chrysalis adopera un incantesimo per soggiogare lo stesso Shining Armor, riducendolo sotto il proprio potere.
La regina e tutti i suoi compagni vengono sconfitti grazie all'azione combinata di Cadance e Shining Armor, che riescono a repellere tutti i mutanti con una barriera magica scaturita dai loro corni a contatto.

Discord[modifica | modifica wikitesto]

(EN)
« Sense? What fun is there in making sense? »
(IT)
« Non ha senso? Che divertimento c'è nell'avere senso? »
(Discord[31])
Definito lo "Spirito del Caos e della Disarmonia", è un antagonista principale affrontato dalle protagoniste all'inizio della seconda stagione. Egli è un draconequus, una specie bizzarra con «la testa di un pony e il corpo d'ogni altro genere di cosa»[31].
Malvagio regnante di Equestria nel lontano passato, fu combattuto da Celestia e Luna e imprigionato in una statua di pietra grazie al potere degli Elementi dell'armonia. Un giorno, tuttavia, Discord riesce a liberarsi dalla prigionia a causa dell'indebolimento del legame tra le principesse e gli Elementi, e torna a minacciare Equestria; essendo riuscito a rubare e nascondere gli Elementi dell'armonia, Discord costringe le sei protagoniste a partecipare a un "gioco" per recuperarli, dopodiché, dopo aver disperso e separato le sei amiche all'interno di un labirinto, le colpisce una ad una con un sortilegio in grado di stravolgere la loro natura, volgendole l'una contro l'altra[31].
In questa circostanza, Discord prende il controllo dell'intera Equestria, trasformando Ponyville nella "capitale del Caos": il dì e la notte si alternano a ritmo incostante e innaturale, gli animali e i pony mutano e si comportano in modo caotico, le strade si trasformano in sapone e nuvole rosa rovesciano precipitazioni di cioccolato. Lo Spirito della Disarmonia, soddisfatto dell'«eccellente caos» provocato, commette però l'errore di sottovalutare il potere degli Elementi dell'armonia e dell'amicizia tra le protagoniste, e viene infine sconfitto proprio da queste, che lo tramutano nuovamente in una statua di pietra[83].
Discord viene successivamente liberato dalla prigionia su ordine di Princess Celestia, la quale, auspicando di poter correggere il carattere del draconequus e fare buon uso della sua magia, affida la sua riabilitazione a Fluttershy. Benché Twilight e le amiche si dimostrino molto diffidenti nei confronti di Discord, ed egli stesso continui a comportarsi in modo caotico e incontrollabile, Fluttershy fa del suo meglio per instaurare con lui un rapporto di fiducia e amicizia, lasciandolo abitare a casa sua e assecondando le sue bizzarre velleità; a un certo punto, facendo leva su questo rapporto di presunta amicizia, Discord riesce a far promettere a Fluttershy che non avrebbe mai usato il potere del proprio Elemento contro di lui, sventando la minaccia che gravava su di lui di essere nuovamente tramutato in pietra qualora la situazione fosse andata fuori controllo. Dapprima, Discord festeggia la propria libertà tramutando Sweet Apple Acres in una pista di ghiaccio, ma poco dopo, rendendosi conto che Fluttershy era stata la prima amica che avesse mai avuto, si ravvede e decide di non voler perdere la sua amicizia, anche rinunciando alla libertà di spargere il caos a proprio piacimento. A questo punto, Discord si presenta dinanzi a Celestia affermando di essere «pronto a usare la [propria] magia per il bene anziché il male (la maggior parte delle volte)»[84].
Anche dopo essere stato «riformato», Discord rimane un personaggio stravagante e misterioso. Quando Ponyville viene invasa da piante maligne provenienti dalla foresta di Everfree, Discord viene immediatamente ritenuto responsabile dalle protagoniste, nessuna delle quali, eccetto Fluttershy, è disposta a fidarsi di lui; in seguito, quando si scopre che era stato effettivamente lui a spargere i semi delle piante, afferma di non averlo rivelato subito per non «privare [Twilight] di un'importante lezione su cosa voglia dire essere principessa»[61]. In occasione di una visita di Princess Cadance a Ponyville, Discord si finge malato e s'intromette nella rimpatriata tra Twilight e Cadance, convincendole infine a recarsi con lui in un luogo remoto in cerca di una presunta medicina per il proprio malanno. Quando Twilight scopre la burla, Discord afferma di averla voluta mettere alla prova per verificare i suoi sentimenti d'amicizia per lui[85].
Nel finale della quarta stagione, Discord è incaricato da Celestia di rintracciare e fermare Tirek prima che divenga troppo potente, ma tradisce la sua fiducia e passa dalla parte del centauro. Quest'ultimo, tuttavia, divenuto estremamente potente dopo aver assorbito la magia di moltissimi pony d'Equestria e delle stesse rappresentanti degli Elementi, imprigiona il draconequus rubando anche il suo potere; solo in questo momento Discord si rende conto di aver rinunciato alla cosa cui teneva di più — l'amicizia con Fluttershy — e si ravvede del proprio voltafaccia. Quando Twilight ottiene la sua liberazione in cambio della propria magia, Discord le dona in segno di riconoscimento il medaglione che Tirek gli aveva precedentemente donato a sua volta, e questo si rivela l'ultima chiave necessaria ad aprire lo scrigno dell'Albero dell'armonia[86].
Il personaggio di Discord è probabilmente ispirato a Q (per l'esattezza, il primo Q, interpretato da John de Lancie), con cui condivide tratti della personalità; è anche doppiato in originale dallo stesso John de Lancie[87].

Tirek[modifica | modifica wikitesto]

Lord Tirek
(EN)
« "Is he friend or is he foe?", the pony wonders. I can assure you... I am no friend. »
(IT)
« "È un amico oppure un nemico?", si sta domandando il pony. Ti posso assicurare che... non sono affatto un amico. »
(Tirek[88])
Centauro dalla testa scimmiesca e antagonista principale della quarta stagione della serie. Giunto un tempo a Equestria insieme al fratello Scorpan[89] allo scopo di depredarne la magia, fu imprigionato nel Tartaro dopo che Scorpan, divenuto amichevole nei confronti della popolazione e avendo provato invano a dissuadere il fratello dai propri intenti, si fu rivolto a Celestia e Luna per fermarlo. Fuggito tempo dopo dalla prigionia, Tirek è vissuto in latitanza recuperando le energie, finché un giorno, tornato in possesso dei propri poteri, ha iniziato ad assorbire la magia dei pony, a cominciare dagli unicorni. Celestia, avendo presentito la sua minaccia, decide di inviare Discord a fermarlo, ma Tirek lo convince a passare dalla sua parte promettendogli la libertà di spargere il proprio caos per il mondo una volta che i pony fossero stati soggiogati[88].
Dopo aver scoperto che le principesse Celestia, Luna e Cadance hanno trasferito la propria magia all'interno di Twilight per evitare di cederla a lui, Tirek si reca a Ponyville e assorbe il potere delle amiche di Twilight, nonché quello di Discord, incrementando ulteriormente il proprio potere e la propria statura. Dopo essersi confrontato con Twilight in un duro scontro, Tirek riesce ad averla vinta costringendo quest'ultima a cederle il proprio potere in cambio della salvezza dei suoi amici. Tuttavia, Twilight acquisisce in questo modo l'ultima chiave necessaria ad aprire lo scrigno dell'Albero dell'armonia, e insieme alle amiche viene dotata di un nuovo potere che priva Tirek della magia assorbita e lo rinchiude nuovamente nel Tartaro, ripristinando inoltre la magia dei pony di tutta Equestria[86].

The Dazzlings[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Equestria Girls - Rainbow Rocks.
Questi personaggi figurano esclusivamente nello spin-off "Equestria Girls - Rainbow Rocks".
Un gruppo di tre ragazze, Adagio Dazzle, Aria Blaze e Sonata Dusk, che si iscrivono improvvisamente al liceo Canterlot High poco dopo il primo ritorno di Twilight Sparkle a Equestria. Ciascuna possiede un medaglione rosso che permette loro di assorbire i sentimenti negativi delle persone e acquisire potere in questo modo. Possiedono il talento del canto, e tramite le loro canzoni sono in grado di seminare zizzania tra la gente per far emergere i sentimenti negativi di cui si nutrono. Quando Twilight viene a saperlo, si rende subito conto che si tratta delle sirene, creature malvagie che furono bandite da Equestria da Star Swirl il Barbuto nella speranza di privarle del loro potere magico.
Alla Canterlot High, le Dazzlings non perdono tempo e convincono la preside Celestia a trasformare l'incombente esibizione musicale della scuola in una "Battaglia delle band", animando intanto gli studenti con il desiderio di prevalere sulle altre band, e assorbendo il potere derivante dalla competizione così instaurata. Nel frattempo Twilight, raggiunte le amiche alla Canterlot High, lavora a un contro-incantesimo per fermare le sirene, e capisce grazie a Sunset che l'unico modo per farlo è sfruttare la Battaglia delle band; da parte loro, le Dazzlings intendono impadronirsi della magia di Equestria presente in Twilight e nelle amiche una volta divenute abbastanza potenti. Il confronto tra le due parti consiste in una sfida a colpi di musica alla fine della Battaglia delle band, in cui le protagoniste, grazie all'aiuto di Spike, DJ Pon-3 e Sunset, riescono a prevalere e a distruggere i medaglioni delle Dazzlings, che si dileguano ormai prive di potere e incapaci di cantare[76].

Zecora[modifica | modifica wikitesto]

Una zebra che vive nella temuta Everfree Forest. Inizialmente, a causa del suo aspetto misterioso, dei suoi strani comportamenti e del suo modo di parlare in rime e con un accento esotico, Zecora viene considerata una strega dagli abitanti di Ponyville, e questi la rifuggono ogniqualvolta la vedano recarsi in città[90]. Benché inizialmente scettica, persino Twilight arriva a prestar fede alle dicerie, dopo che lei e le sue amiche cadono vittima di quello che sembra un maleficio gettato loro da Zecora. Ciononostante, grazie ad Apple Bloom, che per prima decide di concedere la propria fiducia alla zebra, le protagoniste scoprono che Zecora è in realtà molto gentile e affabile[91]; inoltre, è esperta nel creare medicinali tramite l'uso di erbe e altri elementi naturali, e vanta una notevole conoscenza delle specie animali e vegetali[92].
Zecora rappresenta un personaggio di riferimento per gli altri pony in svariate occasioni. Spesso, essi la consultano quando si trovano in situazioni disperate che necessitano di una grande esperta in campi poco conosciuti, quali specie animali esotiche[92], malattie ignote[93] o magia di alto livello[94]; nella maggior parte dei casi, Zecora ha una risposta, anche se non sempre è in grado di offrire l'aiuto richiesto.

Ahuizotl[modifica | modifica wikitesto]

Creatura basata sulla mitologia azteca, è il nemico principale della saga di libri di Daring Do; come quest'ultima, è un personaggio fittizio che poi si scopre essere realmente esistente. Nel primo libro della serie, Ahuizotl tenta di soffocare Daring Do nella sabbia dopo averle sottratto una statuetta di zaffiro[95]; successivamente, minaccia di portare la siccità in un'intera valle situata a nord d'Equestria, solo per essere fermato da Daring Do (scampata da un banco di piragna grazie all'aiuto di Rainbow Dash) e dalle protagoniste[96].

Breezies[modifica | modifica wikitesto]

Una razza di minuscoli pony fatati, dotati di ali; citati per la prima volta da Fluttershy nell'episodio Three's a Crowd[85], compaiono per la prima volta nel successivo episodio della stessa stagione It Ain't Easy Being Breezies[97]. I breezies abitano in una città fatata in un mondo parallelo collegato a Equestria tramite un portale. Particolarmente delicati a causa della loro stazza minuta, i breezies possiedono una magia che viene attivata dalla brezza e che protegge il polline che essi trasportano da Equestria al loro mondo[97].

Cani stana-diamanti[modifica | modifica wikitesto]

Chiamati diamond dogs in originale, sono cani dall'aspetto antropomorfo che vivono sottoterra alla continua ricerca di gemme; tre di loro, chiamati (nello script dell'episodio, ma non nello show[98]) Rover, Fido e Spot, sembrano essere i leader del gruppo di cani che vivono nel luogo dove Rarity si reca in cerca di gemme, e sono loro tre a rapire la pony e a condurla nei loro sotterranei quando scoprono la sua abilità nel trovare gemme sepolte[74]. Al loro servizio, i tre hanno un certo numero di grossi e stupidi mastini in armatura, anch'essi in grado di parlare. Rarity convince i tre cani a lasciarla libera esasperandoli con lamentale e piagnistei[99].

Cheese Sandwich[modifica | modifica wikitesto]

Un pony di terra, pianificatore di feste come Pinkie Pie, che competerà con lei per stabilire chi dei due organizzerà il party per il compleanno di Rainbow Dash (che coincide anche con il giorno in cui s'è trasferita a Ponyville). Sfidato da Pinkie a una "gara di stramberia", risulta il vincitore dopo che quest'ultima, resasi conto che la sfida da lei organizzata solo per salvare l'orgoglio stava rischiando di rovinare la festa di Rainbow Dash, si ritira dalla competizione. Cheese tuttavia si scusa con Pinkie, affermando di non aver mai voluto toglierle il suo ruolo in città, e rivelandole anzi che è stata proprio lei, molti anni prima, a ispirarlo a diventare un organizzatore di feste. Poco prima di partire, Cheese fa dono a Pinkie del suo fedele pollo di gomma Boneless, come regalo d'addio e segno di riconoscimento. È doppiato in originale dal cantautore, comico e attore "Weird Al" Yankovic[100].

Cherry Jubilee[modifica | modifica wikitesto]

Un earth pony di colore beige dalla complessa chioma rossa e gli occhi verdi; gestisce una fattoria che produce ciliegie — da cui il suo cutie mark, un paio di ciliegie — nella cittadina di Dodge Junction; per un breve periodo, Jubilee assolda come impiegata Applejack, dopo aver assistito alle sue eccellenti prestazioni all'Equestria Rodeo, e in seguito si fanno assumere da lei anche le altre cinque protagoniste, decise a scoprire che cosa sia accaduto ad Applejack[37].

Crinimal[modifica | modifica wikitesto]

Una supercriminale della serie a fumetti fittizia "Power Ponies"; ha il manto viola e la criniera verde, e indossa una calzamaglia dello stesso colore ma più brillante, con guanti e stivali neri. Un tempo era una normale pony, ma dopo essere caduta in una vasca di prodotti chimici percorsa da corrente è divenuta una folle criminale, con la capacità di usare i suoi lunghi capelli verdi come armi. Il personaggio risulta essere un'unione fra Medusa, regina degl'Inumani nei fumetti Marvel Comics, e Joker, arcinemico di Batman, del quale riprende anche le origini e la personalità. Twilight e le altre, assieme a Spike, si scontrano con lei dopo essere state risucchiate all'interno di una copia incantata del fumetto e trasformate in supereroine[101]. Il nome originale di Crinimal è Mane-iac.

Daring Do[modifica | modifica wikitesto]

La pegaso protagonista di un'omonima serie di libri; basata esplicitamente sul personaggio di Indiana Jones, presenta la stessa forma fisica di Rainbow Dash, ma differenti colori, e il suo cutie mark è una rosa dei venti. Rainbow Dash si appassiona alla serie delle sue avventure durante la sua permanenza in ospedale[95], e la si può vedere intenta a leggere un libro di Daring Do anche in un episodio successivo[40]. Nella quarta stagione si scopre che Daring Do e tutte le sue avventure sono realmente avvenute, e che è lei stessa a scrivere i suoi libri sotto lo pseudonimo di "A.K. Yearling"[96].

Doughnut Joe[modifica | modifica wikitesto]

Doughnut Joe / Pony Joe
Un unicorno giallo con la criniera marroncina e gli occhi verdi, con una ciambella come cutie mark; nella sua prima apparizione, in occasione del Gran Galà Galoppante, egli è impiegato in un bar, e viene chiamato Pony Joe da Spike, che gli chiede «un'altra ciambella». In questa circostanza, Joe riconosce e saluta Twilight quando questa entra nel bar[66].
Nella seconda stagione l'unicorno compare come Doughnut Joe, e viene a sua volta riconosciuto da Twilight, che gli domanda che cosa ci faccia a Ponyville; Joe le spiega la sua intenzione di partecipare alla Gara Nazionale dei Dessert di Canterlot, presentando la sua Doughnutopia (un modellino di città fatto interamente di ciambelle). In originale egli parla con un marcato accento di Brooklin[102].

Flim e Flam[modifica | modifica wikitesto]

Fratelli Flim e Flam
Due unicorn ponies fratelli, entrambi vestiti con camicia e cappello tipici da venditore e distinguibili solo dal cutie mark (uno spicchio di mela Flim, una mela cui manca uno spicchio Flam) e per il fatto che Flam ha i baffi. Si presentano a Ponyville a bordo del loro mezzo di locomozione, una bizzarra macchina per la produzione del succo di mela chiamata Super Speedy Cider Squeezy 6000[103], cercando di convincere la famiglia Apple a fare un accordo per sfruttarne l'efficienza (dato che il succo di mela prodotto dagli Apple non era mai sufficiente per tutti gli abitanti di Ponyville). Al loro rifiuto, i fratelli lanciano loro una sfida su chi produce la maggior quantità di succo in un'ora di tempo, mettendo in gioco il monopolio sulla produzione di succo di mela in Ponyville. I due fratelli, pur di vincere, regolano la macchina in modo da accettare indiscriminatamente mele buone e marce ai fini della produzione, finendo con il produrre un succo di qualità talmente scadente da provocare l'indignazione della folla, ed essere di conseguenza costretti ad andarsene di corsa da Ponyville[32].
I due fratelli tornano in seguito a Ponyville per promuovere un tonico che, a loro dire, sarebbe in grado di guarire da qualunque malanno e restituire le forze perdute con l'età. Dopo che Applejack e Apple Bloom scoprono che il loro prodotto funziona solo per effetto placebo, essendo di fatto solo un intruglio di ingredienti comuni, Flim e Flam persuadono Applejack a mantenere il segreto per non deprimere le rinnovate ambizioni di Granny Smith, convinta fruitrice del tonico miracoloso. Resasi successivamente conto che nascondere la verità sarebbe stato più nocivo che altro, Applejack smaschera la truffa dei fratelli, che sono ancora una volta costretti a lasciare Ponyville[104].

Gilda[modifica | modifica wikitesto]

Un grifone femmina, vecchia amica di Rainbow Dash e sua ex-compagna di corso al campo di volo Junior Speedster. Estremamente sicura di sé, si dimostra anche molto gelosa della propria amicizia con Rainbow Dash, scoraggiando i tentativi di Pinkie Pie di prendere parte alle loro attività e intimandole di «ronzare via», in quanto «Dash non ha bisogno di un'incapace come [lei]»[13]. Mentre è a Ponyville, si diverte a spaventare Granny Smith, sottrae una mela da una bancarella senza pagarla e riduce in lacrime Fluttershy gridandole contro.
Quando Pinkie, volendo risolvere la situazione «alla Pinkie Pie», organizza un party di benvenuto in suo onore con lo scopo di «far[le] cambiare atteggiamento»[105], Gilda si convince che ella miri a umiliarla giocandole una serie di scherzi, e dopo essere caduta vittima di diversi tiri mancini monta su tutte le furie; con sua grande sorpresa, tuttavia, Gilda scopre che era stata Rainbow Dash stessa a preparare quegli scherzi, e che solo per caso era stata lei l'unica vittima. A questo punto, rimproverata dalla stessa Rainbow Dash per il suo pessimo temperamento, Gilda accusa la vecchia amica di comportarsi da banderuola, «brillante un minuto e una lagna il minuto dopo»[105], e toglie infine il disturbo.

Goldie Delicious[modifica | modifica wikitesto]

Un'anziana cugina di Granny Smith. Esperta di genealogia, abita in una vecchia casa molto in disordine non lontano da Ponyville assieme a una gran quantità di gatti. Tenterà di aiutare Applejack a scoprire se Pinkie Pie sia davvero imparentata con la famiglia Apple, senza però riuscirci[106].

Gustave le Grand[modifica | modifica wikitesto]

Un grifone chef che prende parte alla Gara Nazionale dei Dessert che si tiene a Canterlot, presentando come dolce le sue éclairs. Porta un papillon rosso, un cappello da cuoco e un paio di lunghi baffi riccioluti, e parla con un marcato accento francese[102].

Iron Will[modifica | modifica wikitesto]

Un minotauro blu tutto muscoli che parla spesso di sé in terza persona; tiene un teatrale seminario presso Ponyville per insegnare ai pony a essere sicuri di sé e a comportarsi in modo deciso, ricorrendo a massime e a eloquenti gestualità per garantirsi la massima presa sul pubblico. Pur assicurando il 100% di soddisfazione agli astanti, egli rimane interdetto quando Fluttershy, trasformatasi in un pegaso violento e antipatico a seguito dei suoi consigli, si rifiuta di pagarlo per le sue lezioni, e afferma che nessuno prima d'allora si era mai dichiarato insoddisfatto[9], andandosene via però senza fare storie.

Lightning Dust[modifica | modifica wikitesto]

Una pegaso verde acqua con coda e criniera bionde/arancioni e occhi color ambra; il suo cutie mark è un fulmine con tre stelle sotto. Fa parte del gruppo di pegasi iscritti all'accademia dei Wonderbolts insieme a Rainbow Dash, tra i quali si distingue per le sue eccezionali doti di aviatrice comparabili a quelle di Rainbow. Fa immediatamente coppia con quest'ultima durante il corso, riconoscendone le capacità, ma rispetto a lei si dimostra più competitiva e sconsiderata, sempre desiderosa di spingersi oltre i propri limiti; per questo motivo, sebbene ottenga un tempo peggiore di Rainbow Dash durante un test, Spitfire le assegna il ruolo principale all'interno della coppia, relegando Rainbow Dash al ruolo di spalla. Tuttavia, dopo aver dato prova di quanto poco le importi delle ripercussioni delle proprie spericolate azioni sugli altri pony, Lightning perde tanto il sostegno di Rainbow quanto la posizione di leader[79].

Maud Pie[modifica | modifica wikitesto]

La sorella maggiore e preferita di Pinkie Pie. È una pony di terra con la criniera color lavanda e il manto grigiastro, e abita nella fattoria di rocce della famiglia Pie. Appassionata ed esperta di minerali, ha un piccolo sasso di nome Macigno (Boulder in originale) come "animale domestico". Dal punto di vista caratteriale è completamente diversa dalla sorella Pinkie: flemmatica e riservata, non è abituata a esternare le proprie emozioni in modo evidente, e non sembra interessata a guadagnarsi l'amicizia degli altri pony. Ha l'hobby della poesia e afferma di averne scritte migliaia, tutte ispirate alle rocce. Malgrado la sua natura schiva, adora Pinkie e farebbe di tutto per proteggerla, il che viene riconosciuto da Twilight e dalle altre come un solido punto in comune su cui poter costruire un'amicizia reciproca[107].

Mulia Mild[modifica | modifica wikitesto]

Un mulo femmina, e uno dei competitori alla Gara Nazionale dei Dessert di Canterlot. Il dolce da lei presentato è un'enorme mousse di cioccolato a forma di alce[102]. Il suo nome e la sua personalità sono ispirati alla famosa cuoca Julia Child.

Trenderhoof[modifica | modifica wikitesto]

Un unicorno dal manto marrone e la criniera gialla striata; ha gli occhi di colore viola, e porta gli occhiali. Rarity, che dimostra di avere una cotta per lui, lo descrive come uno «scrittore itinerante», riconoscendogli tra l'altro il merito di aver «reso Las Pegasus un'importante meta turistica» e «scoperto l'arte culinaria di Trottingham». Giunge a Ponyville in occasione della festa cittadina, rimanendo impressionato dall'aria di «autenticità» di Sweet Apple Acres, e — con grande risentimento da parte di Rarity — s'innamora perdutamente di Applejack al primo sguardo, tanto da interessarsi in modo invadente alla vita quotidiana della earth pony (che da parte sua non dimostra interesse nei suoi confronti) e seguirla durante le faccende domestiche. Quando infine dichiara di volersi stabilire permanentemente a Ponyville e vivere in fattoria, Rarity — nel frattempo tornata in rapporti amichevoli con Applejack — lo convince che cambiare la propria natura solo per piacere a qualcuno sarebbe tornato a suo detrimento, e Trenderhoof desiste dall'impresa di accattivarsi Applejack[108].

Trixie[modifica | modifica wikitesto]

Una unicorn pony dal manto azzurro, la criniera argentea/azzurrina e gli occhi magenta; porta un cappello da mago e un mantello, entrambi viola e intessuti di decorazioni a forma di stelle. Maga itinerante, si presenta un giorno a Ponyville per mettere in mostra i suoi poteri con uno spettacolo pubblico, vantandosi di essere la migliore in tutta Equestria e sfidando gli altri pony a smentirla, qualora ne siano in grado; si riferisce abitualmente a se stessa come a «la Grande, la Formidabile Trixie» (the Great and Powerful Trixie). Benché incoraggiata da Spike, Twilight decide però di non dar mostra delle proprie abilità, temendo di perdere l'amicizia delle altre[27]. Durante lo show, Trixie afferma con alterigia di aver avuto la meglio su un'Ursa Major, una leggendaria bestia magica, il che le guadagna la totale ammirazione di Snips e Snails; questi, volendo assistere a «magia spettacolare», svegliano una bestia feroce e la scatenano involontariamente contro Ponyville, chiedendo aiuto a Trixie. Questa però, impotente, ammette di aver artefatto la propria narrazione, e che «nessuno può affrontare un'Ursa Major»; solo l'intervento di Twilight risolve la situazione, riuscendo a respingere quella che l'unicorno rivela essere solo un'Ursa Minor (cioè un cucciolo di Ursa Major), e lasciando Trixie a bocca aperta. Subito dopo Trixie, rimasta priva del proprio carro da show e vestiario da maga, fugge da Ponyville affermando nuovamente la propria superiorità[28].
Trixie viene nominata anche nella seconda stagione, in un articolo delle "Gomme da chiacchierare" intitolato The Great and Powerful Trixie's secrets revealed[24].
Nella terza stagione, Trixie si ripresenta a Ponyville dopo essere entrata in possesso dell'Amuleto dell'Alicorno (Alicorn Amulet), un oggetto che dona incredibili poteri magici a chi lo indossa, per vendicarsi di Twilight. In questa circostanza, Trixie rivela di essere divenuta, a seguito dell'episodio dell'Ursa Minor, lo zimbello di tutti e che, ostracizzata e derisa ovunque andasse, era stata finanche costretta a lavorare in una "fattoria di rocce" per guadagnarsi da vivere[94]. Grazie al potere dell'amuleto, Trixie sconfigge la rivale in un duello di magia, esiliandola dalla città e prendendo il controllo totale di quest'ultima. Le amiche di Twilight scoprono che l'amuleto che indossa Trixie, oltre ad offrire grandi poteri, corrompe anche chiunque lo indossi, e che solo chi lo indossa può toglierselo; durante il suo breve periodo di dominio su Ponyville, in effetti, Trixie si serve di Snips e Snails per farsi trasportare in giro su un carro senza ruote (affermando che «la grande e potente Trixie non si fida delle ruote»), fa erigere statue e appendere stendardi in suo onore, e in generale sfrutta gli altri pony a proprio arbitrio trattandoli in maniera autoritaria. Grazie all'aiuto di Fluttershy e di Zecora, Twilight e le sue amiche riescono a organizzare un piano per indurre Trixie a togliersi l'amuleto, facendola tornare in sé. A questo punto, Trixie chiede perdono a Twilight per tutti i danni causati mentre indossava l'amuleto, e dopo averlo ottenuto sparisce nuovamente da Ponyville[94].
In un'intervista su Twitter, Lauren Faust ha dichiarato che anche Trixie, come Twilight, ha frequentato la Scuola di Celestia per Unicorni Dotati[109].
Il suo nome completo, in base alla descrizione della linea di giocattoli Hasbro, è Trixie Lulamoon[110].

Animali domestici[modifica | modifica wikitesto]

Angel[modifica | modifica wikitesto]

È un coniglietto bianco, animaletto domestico di Fluttershy[65]. Ha un aspetto dolce, ma in realtà sa farsi rispettare al punto da trattare Fluttershy alla pari. Può essere sgarbato nei confronti della padrona, ciò nonostante le vuole bene.

Gufolisio[modifica | modifica wikitesto]

È un gufo, animaletto domestico di Twilight Sparkle[14]. È molto intelligente, tanto da fare da assistente a Twilight quando studia di notte. In originale il suo nome è Owlowiscious[111], anche scritto Owloysius[112].

Gummy[modifica | modifica wikitesto]

È un piccolo alligatore, animaletto domestico di Pinkie Pie[43]. Privo di dentatura per la giovane età (compie un anno verso la fine della prima stagione[113]), è molto mansueto e quasi inespressivo (piuttosto ironico considerata la personalità della padrona).

Opal[modifica | modifica wikitesto]

Opalescence
È la gatta di Rarity (spesso chiamata semplicemente Opal)[114]. Ha un carattere piuttosto aggressivo, persino con la sua stessa padrona (solo l'abilità di Fluttershy e la vista di bei vestiti riescono ad ammansirla), tuttavia le è spesso d'aiuto grazie ai suoi gusti raffinati e alla sua meticolosità.

Peewee[modifica | modifica wikitesto]

Un cucciolo di fenice nato da un uovo che Spike riesce a salvare dalla crudeltà di tre giovani draghi, che volevano romperlo[10].

Philamena[modifica | modifica wikitesto]

È una fenice, animaletto domestico di Celestia[115]. Inizialmente fa preoccupare Fluttershy e Twilight per il suo stato apparentemente grave di malattia, ma in seguito si scopre che quello è il normale stato delle fenici subito prima della loro periodica rinascita. Similmente alla sua padrona, ha un animo burlone, ma lo nasconde ancor meno rispetto alla principessa.

Tank[modifica | modifica wikitesto]

È una testuggine che a seguito di una competizione con altri animali si guadagna, grazie alla sua perseveranza, il titolo di animaletto domestico di Rainbow Dash[42].

Winona[modifica | modifica wikitesto]

È una cagnetta vivace e giocherellona, animaletto domestico di Applejack[34]. È molto affettuosa con la padrona, e in più di un'occasione la aiuta a radunare gli animali.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Elementi dell'armonia[modifica | modifica wikitesto]

Gli Elementi dell'armonia sono sei artefatti magici dotati della «più potente magia nota alla stirpe dei pony» (the most powerful magic known to ponydom[116]); durante la narrazione della storia di Celestia e Luna, che costituisce l'incipit della prima stagione, essi sono rappresentati come sei gemme di vario colore (rosso, rosa, azzurro, verde, arancione e viola) di forma esagonale, e in seguito come sei rocce sferiche incise con un simbolo. Dopo essere state ridotte in frammenti da Nightmare Moon, le rocce vengono infine ricostituite da Twilight e assumono la forma di cinque collane e una coroncina d'oro, con gemme di vario colore incastonate, la cui forma riprende i cutie mark delle sei protagoniste.
I sei Elementi rappresentano cinque virtù positive, più il potere della "magia" che le armonizza e coordina; essi sono: gentilezza, risata[12], generosità, onestà, lealtà e magia.
Gli Elementi furono adoperati per la prima volta, a quanto è noto, dalle principesse Celestia e Luna per sconfiggere il malvagio Discord, e il loro potere fu in grado di tramutare il draconequus in una statua di pietra[31]. In seguito, Celestia fu costretta a usare gli Elementi dell'armonia per aver ragione della sorella, che si era tramutata nella malvagia Nightmare Moon, e confinarla all'interno della luna[5][117]. Con il passare del tempo, tuttavia, il legame delle principesse con gli Elementi venne meno[31], e Celestia si rese conto che solo la propria allieva Twilight sarebbe stata in grado di risvegliarne il potere e adoperarlo per fermare una seconda volta Nightmare Moon[3].
Twilight, in effetti, pur conoscendo i primi cinque Elementi e la leggenda dietro a essi, riesce a controllarne il potere solo dopo essersi resa conto dell'importanza dell'amicizia, e in questa occasione viene manifestato l'unico elemento che fino ad allora le era rimasto nascosto, quello della Magia. Twilight capisce che le sue cinque amiche rappresentano le virtù racchiuse negli Elementi, avendone dato prova durante le peripezie da loro incontrate nella Everfree Forest, secondo la seguente corrispondenza:
Fluttershy : gentilezza
Pinkie Pie : risata
Rarity : generosità
Applejack : onestà
Rainbow Dash : lealtà
Twilight Sparkle : magia.
Nella seconda stagione, gli Elementi vengono adoperati nuovamente dalle protagoniste contro Discord, il quale viene nuovamente trasformato in pietra[31].
Su indicazione di Celestia, le protagoniste tentano inoltre di ricorrere al loro potere per affrontare la regina Chrysalis, ma vengono catturate prima di riuscire a raggiungere la sala in cui gli Elementi sono custoditi[54].
Nella terza stagione, Twilight e le sue amiche fanno uso del potere degli Elementi per liberare dalla propria prigionia Discord, su richiesta di Celestia[84]. Qualche tempo dopo, a seguito di un incantesimo mal riuscito, Twilight provoca inavvertitamente lo scambio degli Elementi della gentilezza, risata, generosità, onestà e lealtà, causando nel contempo una modifica nelle personalità delle sue amiche, che diventano immemori del loro vero talento e tentano invano di svolgere compiti in cui non sono ferrate, cadendo presto in preda alla frustrazione. Twilight riesce a ristabilire la normalità ricordando a ciascuna di esse il significato del loro legame d'amicizia, e porta finalmente a compimento l'incantesimo precedentemente fallito[4].

Albero dell'armonia[modifica | modifica wikitesto]

Nella quarta stagione viene rivelato che gli Elementi sono stati scoperti da Celestia e Luna all'interno dell'Albero dell'armonia, un albero magico all'interno della foresta di Everfree in cui gli artefatti si trovavano incastonati. Celestia decise di estrarre gli Elementi dall'Albero per avere la possibilità di sconfiggere Discord e porre fine al caos da lui provocato, certa che la magia residua contenuta nell'Albero avrebbe continuato a «tenere sotto controllo» ciò che si trovava nella foresta. Tuttavia, appena prima di essere tramutato in pietra, Discord riuscì a piantare nel terreno di Ponyville alcuni «saccheggia-semi» (plunderseeds in originale) nella speranza che questi s'impadronissero della magia contenuta nell'Albero; grazie al potere dell'Albero, tuttavia, il suo piano rimase irrealizzato per moltissimo tempo, fino alla prima Festa del sole d'estate successiva al ritorno di Princess Luna. In questa occasione, Ponyville viene devastata da piante fuori controllo, mentre Celestia e Luna vengono catturate e neutralizzate. La situazione torna sotto controllo solo quando Twilight capisce che l'unico modo per fermare la devastazione è porre nuovamente gli Elementi all'interno dell'Albero, ripristinandone il potere magico ed eliminando la minaccia dei semi di Discord[61].
La restituzione degli Elementi all'Albero provoca la nascita di un fiore dalle sue radici, al cui interno si cela uno scrigno chiuso da sei sigilli. Nel corso della quarta stagione, ciascuna delle protagoniste affronta una situazione in cui viene messa alla prova la sua fedeltà al proprio Elemento, e come conseguenza della scelta fatta in linea con esso, ciascuna finisce con l'aiutare un altro pony a fare a sua volta la scelta giusta, ricevendo da questi un particolare oggetto, in apparenza comune e privo d'importanza. Tuttavia, Twilight si rende conto che proprio questi oggetti sono le chiavi necessarie a dissigillare lo scrigno, e dopo aver riunito tutti gli oggetti (che si trasformano materialmente in chiavi una volta a contatto con lo scrigno), questo si apre investendo le protagoniste di un potere magico: le loro criniere e code, così come le ali di Rainbow Dash, Fluttershy e Twilight, si colorano in modo appariscente e si allungano, e sul loro corpo compaiono simboli omologhi ai rispettivi cutie mark; la trasformazione permette alle protagoniste di sconfiggere Lord Tirek, per poi svanire. Inoltre, lo scrigno si colloca sotto il luogo di Ponyville in cui si trovava la Biblioteca Golden Oaks, distrutta da Tirek, e ne scaturisce un castello in cima a un albero di cristallo; questo sarà da quel momento il castello di Princess Twilight[86].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine compare per la prima volta in Magic Duel (EN) , ma senza riferimenti espliciti a un personaggio in particolare. Rarity si riferisce a Twilight con questo termine in Magical Mystery Cure (EN) .
  2. ^ a b La Storia dei Simboli di Bellezza, Stagione 1 - Episodio 23 (parte prima).
  3. ^ a b c d L'Amicizia è Magica, Stagione 1 - Episodio 2 (parte seconda).
  4. ^ a b c d e f L'ingrediente magico: l'amicizia, Stagione 3 - Episodio 13.
  5. ^ a b c d e f g h i I Preparativi per la Festa del Sole d'Estate, Stagione 1 - Episodio 1 (parte prima).
  6. ^ Competizione, Stagione 1 - Episodio 13 (parte prima).
  7. ^ La Minaccia del Drago, Stagione 1 - Episodio 7 (parte prima).
  8. ^ Basta Avere Fiducia!, Stagione 1 - Episodio 7 (parte seconda).
  9. ^ a b Farsi valere, Stagione 2 - Episodio 19.
  10. ^ a b c La ricerca del drago, Stagione 2 - Episodio 21.
  11. ^ a b L'uragano Fluttershy, Stagione 2 - Episodio 22.
  12. ^ a b Nella traduzione italiana della prima stagione, gioia.
  13. ^ a b Il Grifone Sbruffone, Stagione 1 - Episodio 5 (parte prima).
  14. ^ a b La Gelosia di Spike, Stagione 1 - Episodio 24 (parte prima).
  15. ^ a b c Con le Spalle al Muro, Stagione 1 - Episodio 21 (parte prima).
  16. ^ a b Applausi a Scena Aperta, Stagione 1 - Episodio 18 (parte seconda).
  17. ^ a b Una mela marcia, Stagione 3 - Episodio 4.
  18. ^ a b c d L'Importanza del Cutie Mark, Stagione 1 - Episodio 12 (parte prima).
  19. ^ a b c d Alla Ricerca del Cutie Mark, Stagione 1 - Episodio 18 (parte prima).
  20. ^ a b c Una misteriosa rivale, Stagione 2 - Episodio 8.
  21. ^ a b c Notte insonne a Ponyville, Stagione 3 - Episodio 6.
  22. ^ a b Legami Speciali, Stagione 1 - Episodio 23 (parte seconda).
  23. ^ a b c Sorelle, Stagione 2 - Episodio 5.
  24. ^ a b c d e f Gossip a Ponyville, Stagione 2 - Episodio 23.
  25. ^ La pozione d'amore, Stagione 2 - Episodio 17.
  26. ^ a b c d La giornata della famiglia, Stagione 2 - Episodio 12.
  27. ^ a b Una Cialtrona in Città, Stagione 1 - Episodio 6 (parte prima).
  28. ^ a b Alle Prese con l'Ursa... Minor!, Stagione 1 - Episodio 6 (parte seconda).
  29. ^ Aiutiamo Applejack, Stagione 1 - Episodio 4 (parte seconda).
  30. ^ I bebè dei signori Cake, Stagione 2 - Episodio 13.
  31. ^ a b c d e f g h Il ritorno dell'armonia - parte 1, Stagione 2 - Episodio 1.
  32. ^ a b c The Super Speedy Cider Squeezy 6000 (EN) , Stagione 2 - Episodio 15.
  33. ^ Tutto è Bene ciò che Finisce Bene, Stagione 1 - Episodio 24 (parte seconda).
  34. ^ a b c d e La Raccolta delle Mele, Stagione 1 - Episodio 4 (parte prima).
  35. ^ La Chiusura dell'Inverno , Stagione 1 - Episodio 11 (parte prima).
  36. ^ a b c d L'eclissi di Luna, Stagione 2 - Episodio 4.
  37. ^ a b L'ultimo raduno, Stagione 2 - Episodio 14.
  38. ^ Basta Organizzarsi!, Stagione 1 - Episodio 11 (parte seconda).
  39. ^ a b c Rainbow Falls (EN) , Stagione 4 - Episodio 10.
  40. ^ a b c Operazione sorriso, Stagione 2 - Episodio 18.
  41. ^ a b Un compleanno fuori misura, Stagione 2 - Episodio 10.
  42. ^ a b Che vinca il cucciolo migliore, Stagione 2 - Episodio 7.
  43. ^ a b L'Intuito di Pinkie, Stagione 1 - Episodio 15 (parte prima).
  44. ^ The Last Roundup (versione prima TV/Friendship Express) (EN) , Stagione 2 - Episodio 14.
  45. ^ Collegamento alla risposta di Tabitha su Reddit, cit. in Derpy, My Little Pony Friendship is Magic Wiki.
  46. ^ "Sethisto", The Last Roundup's Mysterious iTunes Dissapearence in Equestria Daily, 30 gennaio 2012. URL consultato il 3 marzo 2012.
  47. ^ "Sethisto", The Last Roundup Returns to iTunes in Equestria Daily, 24 febbraio 2012. URL consultato il 3 marzo 2012.
  48. ^ a b "Sethisto", Derpy HAS been modified in Equestria Daily, 24 febbraio 2012. URL consultato il 3 marzo 2012.
  49. ^ "Sethisto", Derpy Remains Derpy in Italy in Equestria Daily, 23 novembre 2012. URL consultato il 27 novembre 2012.
  50. ^ Vedi Derpy su My Little Pony Friendship is Magic Wiki (EN) .
  51. ^ a b Cit. in "Sethisto", Amy Keating Rogers Response to Derpy Hooves in Equestria Daily, 29 febbraio 2012. URL consultato il 3 marzo 2012..
  52. ^ a b DJ Pon-3 su My Little Pony Friendship is Magic Wiki.
  53. ^ a b Il Sogno di Rarity, Stagione 1 - Episodio 14 (parte seconda).
  54. ^ a b c d e f g h Un matrimonio a Canterlot - parte 2, Stagione 2 - Episodio 26.
  55. ^ "Sethisto", MLP Licensing Expo 2012 Images from the Booth in Equestria Daily, 12 giugno 2012. URL consultato il 27 giugno 2012.
  56. ^ Tweet della storywriter A.K. Rogers, 15 febbraio 2014. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  57. ^ Filli Vanilli (EN) , Stagione 4 - Episodio 14.
  58. ^ Over a Barrel (EN) , Stagione 1 - Episodio 21.
  59. ^ a b c Un Dolce? Accordo!, Stagione 1 - Episodio 21 (parte seconda).
  60. ^ a b c d L'impero di cristallo - parte 1, Stagione 3 - Episodio 1.
  61. ^ a b c Un viaggio nel tempo, Stagione 4 - Episodio 2.
  62. ^ Il Ritorno di Nightmare Moon, Stagione 1 - Episodio 1 (parte seconda).
  63. ^ a b c d Un matrimonio a Canterlot - parte 1, Stagione 2 - Episodio 25.
  64. ^ For Whom the Sweetie Belle Toils (EN) , Stagione 4 - Episodio 19.
  65. ^ a b I Biglietti per il Gran Galà Galoppante, Stagione 1 - Episodio 3 (parte prima).
  66. ^ a b c Una Serata Indimenticabile, Stagione 1 - Episodio 26 (parte seconda).
  67. ^ a b c L'impero di cristallo - parte 2, Stagione 3 - Episodio 2.
  68. ^ a b I giochi di Equestria, Stagione 3 - Episodio 12.
  69. ^ a b c d Dolce come la crema, Stagione 2 - Episodio 9.
  70. ^ Troppe Pinkie Pie, Stagione 3 - Episodio 3.
  71. ^ a b c d Rarity Takes Manehattan (EN) , Stagione 4 - Episodio 8.
  72. ^ a b Fluttershy Modella d'Eccezione, Stagione 1 - Episodio 20 (parte prima).
  73. ^ Questione di Invidia, Stagione 1 - Episodio 20 (parte seconda).
  74. ^ a b Cani contro Pony, Stagione 1 - Episodio 19 (parte prima).
  75. ^ My Little Pony - Equestria Girls, 2013.
  76. ^ a b My Little Pony - Equestria Girls - Rainbow Rocks, 2014.
  77. ^ L'Arcoboom Sonico, Stagione 1 - Episodio 16 (parte seconda).
  78. ^ Il Gran Galà Galoppante, Stagione 1 - Episodio 26 (parte prima).
  79. ^ a b L'accademia dei Wonder Bolts, Stagione 3 - Episodio 7.
  80. ^ Equestria Games (EN) , Stagione 4 - Episodio 24.
  81. ^ Inizialmente la scrittura ufficiale più diffusa era Cadence - in luogo di Cadance - ma quest'ultima è poi divenuta la scelta ufficiale più diffusa. Cfr. questa pagina (EN) per i riferimenti.
  82. ^ Il suo nome non viene pronunciato durante lo show originale, ma è presente «nello script/design pack dell'episodio», come affermato da un membro del team che lavora alla serie (cit. in Queen Chrysalis, My Little Pony Friendship is Magic Wiki) e nell'adattamento italiano.
  83. ^ Il ritorno dell'armonia - parte 2, Stagione 2 - Episodio 2.
  84. ^ a b Mantieni la calma e vai avanti, Stagione 3 - Episodio 10.
  85. ^ a b Three's a Crowd (EN) , Stagione 4 - Episodio 11.
  86. ^ a b c Twilight's Kingdom - Part 2 (EN) , Stagione 4 - Episodio 26.
  87. ^ Discord su My Little Pony Friendship is Magic Wiki.
  88. ^ a b Twilight's Kingdom - Part 1 (EN) , Stagione 4 - Episodio 25.
  89. ^ Tirek e Scorpan derivano entrambi da omonimi personaggi della prima generazione di My Little Pony, introdotti nel film d'animazione Mio Mini Pony - Salvataggio dal castello di mezzanotte.
  90. ^ Chiacchere e Pettegolezzi, Stagione 1 - Episodio 9 (parte prima).
  91. ^ I Malefici di Zecora, Stagione 1 - Episodio 9.
  92. ^ a b Amichetti... Invasivi!, Stagione 1 - Episodio 10 (parte seconda).
  93. ^ Troppi cutie mark, Stagione 2 - Episodio 6.
  94. ^ a b c Duello magico, Stagione 3 - Episodio 5.
  95. ^ a b Rainbow Dash e il libro di avventure, Stagione 2 - Episodio 16.
  96. ^ a b Alla ricerca di Daring Do, Stagione 4 - Episodio 4.
  97. ^ a b It Ain't Easy Being Breezies (EN) , Stagione 4 - Episodio 16.
  98. ^ Diamond Dogs su My Little Pony Frienship is Magic Wiki
  99. ^ Che Caratterino!, Stagione 1 - Episodio 19 (parte seconda).
  100. ^ Pinkie Pride (EN) , Stagione 4 - Episodio 12.
  101. ^ Power Pony, Stagione 4 - Episodio 6.
  102. ^ a b c MMMystery on the Friendship Express (EN) , Stagione 2 - Episodio 24.
  103. ^ In inglese americano, cider indica una bevanda non alcolica e non, come lo stesso termine in inglese britannico, il sidro.
  104. ^ Leap of Faith (EN) , Stagione 4 - Episodio 20.
  105. ^ a b Chi la Fa... l'Aspetti!, Stagione 1 - Episodio 5 (parte seconda).
  106. ^ Pinkie Apple Pie (EN) , Stagione 4 - Episodio 9.
  107. ^ Maud Pie (EN) , Stagione 4 - Episodio 18.
  108. ^ Simple Ways (EN) , Stagione 4 - Episodio 13.
  109. ^ Commento dall'account Twitter di Lauren Faust.
  110. ^ "Sethisto", Tons of New Blindbags! + Actual Lyra / Trixie! + Alicorns! in Equestria Daily, 12 marzo 2012. URL consultato il 20 aprile 2012.
  111. ^ Commento di Lauren Faust su deviantART
  112. ^ Owl's Well That Ends Well (EN) , Stagione 1 - Episodio 24.
  113. ^ La Festa di Compleanno, Stagione 1 - Episodio 25 (parte prima).
  114. ^ Il Profumo del Successo, Stagione 1 - Episodio 14 (parte prima).
  115. ^ Una Cura per Philamena, Stagione 1 - Episodio 22 (parte prima).
  116. ^ Friendship is Magic (EN) , Stagione 1 - Episodio 1.
  117. ^ L'Albero dell'Armonia, Stagione 4 - Episodio 1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Animazione