Personaggi di Halo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella saga di viedogiochi Halo sono comparsi molti personaggi.Qui sono elencati in ordine di apparizione.

Personaggi di Halo: Combat Evolved[modifica | modifica sorgente]

John 117[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi John-117.

John 117,o Master Chief,è il personaggio principale della serie Halo.È un supersoldato SPARTAN II,uno dei pochi rimasti.Rapito all'età di 6 anni dalla Dottoressa Halsey fu condotto su Reach per diventare uno SPARTAN II. John è ispirato molto probabilmente a Leonida,re degli spartani. Appare in Halo: Combat Evolved, Halo 2, Halo 3 e Halo 4.

Cortana[modifica | modifica sorgente]

Cortana
Lingua orig. Inglese americano
1ª app. in Halo: Combat Evolved
Voci orig.
Sesso Femmina
Parenti Dottoressa Halsey (madre e base genetica originaria)

Cortana Cortana è l'IA compagna di Master Chief e coprotagonista della serie Halo dal primo videogioco al terzo e nella nuova trilogia. Cortana ha un'importanza rilevante sin dal primo Halo visto che è stata creata dal cervello di un flash clone della Dottoressa Halsey. Cortana è apparsa anche in Halo: Reach ma in quest'ultimo videogioco ha scarsa importanza e compare solo nella penultima missione e nell'ultima e non parla mai, eccetto nella scena finale dove la Pillar of Autumn si avvicina ad Halo con frasi riciclate da Halo: Combat Evolved. In Halo 4, muore sacrificandosi per salvare la vita di Master Chief, appena dopo la sconfitta del Didatta.

Capitano Keyes[modifica | modifica sorgente]

Jacob Keyes
Lingua orig. Inglese americano
1ª app. in Halo: Combat Evolved
Voce orig. Pete Stacker
Sesso Maschio
Parenti Miranda Keyes (figlia)

Jacob Keyes Jacob Keyes è un personaggio della serie Halo. Il capitano compare nei videogiochi Halo: Combat Evolved e Halo: Reach. È il capitano della Pillar of Autumn, padre di Miranda Keyes e presunto compagno della Dottoressa Halsey. Il Capitano muore per mano di Master Chief, a cui servivano gli impianti neurali del capitano, ormai diventato pare dell'orrenda Forma Cervello. In Halo 2 la figlia Miranda riceve la Croce Coloniale al posto del padre.

Sergente Johnson[modifica | modifica sorgente]

Avery Johnson
Lingua orig. Inglese americano
1ª app. in Halo: Combat Evolved
Voce orig. David Scully
Sesso Maschio
Parenti Jillian al-Cygni (moglie)

Avery Johnson Il Sergente Maggiore Avery Junior Johnson è uno dei personaggi della serie Halo. È apparso in quasi tutti i videogiochi ma muore purtroppo in Halo 3. Johnson ha un carattere forte e autoritario, gli piace la musica flip, non molto apprezzata dai Marines, e per queste caratteristiche è stato scelto in spot pubblicitari della serie Halo e in vignette comiche (come la famosa "Johnson Want YOU!").

343 Guilty Spark
Lingua orig. Inglese americano
1ª app. in Halo: Combat Evolved
Voce orig. Tim Dadabo
Sesso Maschio
Parenti Precursori (creatori)
2401 Penitent Tangent ("fratello")
049 Abject Testament ("fratello")
Guardiani degli Halo ("fratelli")

343 Guilty Spark 343 Guilty Spark è il guardiano dell'Installazione 04, luogo in cui si svolgono gli eventi di Halo: Combat Evolved. Compare nella prima trilogia ed è il boss finale di gioco di Halo 3. In Halo 3 muore per mano del Master Chief che lo uccide con il Laser Spartan perché il guardiano era riluttante all'idea di dover distruggere l'Installazione 04B.

Personaggi di Halo 2[modifica | modifica sorgente]

Miranda Keyes[modifica | modifica sorgente]

Miranda Keyes
Lingua orig. Inglese americano
1ª app. in Halo 2
Sesso Femmina
Parenti Jacob Keyes (padre)
Dottoressa Halsey (madre)

Miranda Keyes Miranda Keyes è la figlia del capitano Jacob Keyes e della Dottoressa Halsey.ed era il capitano delle navi In Amber Clad e Aurora Nascente. Appare per la prima volta in Halo 2 dove riceve la croce coloniale al posto del padre,deceduto durante gli eventi di Halo: Combat Evolved. Miranda muore in Halo 3 per mano del Profeta della Verità,che le spara con un fucile a spuntoni. Compare,inoltre, nel penultimo terminale di Halo: Combat Evolved Anniversary a New Mombasa in un campo fiorito.