Perfect Symmetry (album Keane)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Perfect Symmetry

Artista Keane
Tipo album Studio
Pubblicazione 13 ottobre 2008
Durata 50 min : 41 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Alternative rock
Pop rock
Etichetta Island
Produttore Keane
Registrazione gennaio 2008–luglio 2008 ai Teldex Studio di Berlino (Germania), ai Studio de la Grande Armée di Parigi (Francia) e agli Olympic Studio e ai The Barn di Londra (Regno Unito)
Formati CD, LP, download digitale
Keane - cronologia
Album precedente
(2006)
Album successivo
(2012)
Singoli
  1. Spiralling
    Pubblicato: 4 agosto 2008
  2. The Lovers Are Losing
    Pubblicato: 20 ottobre 2008
  3. Perfect Symmetry
    Pubblicato: 29 dicembre 2008
  4. Better Than This
    Pubblicato: 16 marzo 2009

Perfect Symmetry è il terzo album in studio del gruppo musicale britannico Keane, pubblicato il 13 ottobre 2008 dalla Island Records.[1] vendendo fino ad oggi circa 850.000 copie.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Musicalmente, Perfect Symmetry segna un leggero distaccamento dal sound piano rock caratteristico del gruppo, con l'impiego di chitarre per la prima volta dai loro esordi musicali e un largo uso di sintetizzatori, così come la sperimentazione con altri strumenti, come il sassofono e arrangiamenti d'archi. Notevole è anche l'emergere di uno stile synthpop anni ottanta nella maggior parte delle canzoni come in Spiralling e in Again and Again. L'album è il risultato di un processo di registrazione più rilassato e creativa rispetto a quello per Under the Iron Sea. Una delle poche canzoni piano-driven dell'album è la title track. La lista ufficiale delle tracce è stata resa pubblica il 17 agosto 2008 attraverso il sito ufficiale della band.[2]

Il bassista Jesse Quin si è unito ai Keane da questo album come elemento di supporto in studio e dal vivo, divenendo un membro ufficiale soltanto tre anni più tardi.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi e musiche di Tim Rice-Oxley, Tom Chaplin e Richard Hughes, eccetto Spiralling (composta anche da Jesse Quin).

  1. Spiralling – 4:19
  2. The Lovers Are Losing – 5:04
  3. Better Than This – 4:03
  4. You Haven't Told Me Anything – 3:47
  5. Perfect Symmetry – 5:12
  6. You Don't See Me – 4:03
  7. Again and Again – 3:50
  8. Playing Along – 5:35
  9. Pretend That You're Alone – 3:47
  10. Black Burning Heart – 5:23
  11. Love Is the End – 5:38
CD2 (presente nell'edizione Deluxe statunitense)
  1. Spiralling (Demo) – 4:04
  2. The Lovers Are Losing (Demo) – 5:16
  3. Better Than This (Demo) – 4:47
  4. You Haven't Told Me Anything (Demo) – 3:49
  5. Perfect Symmetry (Demo) – 4:57
  6. You Don't See Me (Demo) – 3:32
  7. Again and Again (Demo) – 4:09
  8. Playing Along (Demo) – 4:30
  9. Pretend That You're Alone (Demo) – 4:26
  10. Black Burning Heart (Demo) – 4:42
  11. Love Is the End (Demo) – 4:43
DVD aggiuntivo presente nell'edizione Deluxe britannica
  1. Documentary: The Making of the Album – 20:30
  2. Track by Track Video Commentary by the Band – 13:04
  3. Demo Versions of All Songs – 48:55
  4. Spiralling: Live Rehearsal Footage – 3:43

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti
  • Stephen Hussey – violino in Love Is the End
  • Chris Fish – violoncello in Love Is the End
  • Jo Silverston – sega musicale in Love Is the End
  • Ian Harris – sega musicale in Love Is the End
  • Jum Hunt – sassofono in Pretend That You're Alone
  • Anaël Train – voci francesi in Black Burning Heart
Produzione
  • Mark "Spike" Stent – missaggio, produzione aggiuntiva
  • Jon Brion – produzione aggiuntiva in You Haven't Told Me Anything
  • Stuart Price – co-produzione in Again and Again e in Black Burning Heart
  • Stephen Marcussen – mastering

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) A message from the band, KeaneMusic.com, 31 luglio 2008. URL consultato il 31 luglio 2008.
  2. ^ (EN) Tracklisting announcement, KeaneMusic.com, 17 agosto 2008. URL consultato il 25 agosto 2008.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock