Perfect Strangers (film 2003)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Perfect Strangers
Titolo originale Perfect Strangers
Lingua originale inglese
Paese di produzione Nuova Zelanda
Anno 2003
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere thriller
Regia Gaylene Preston
Soggetto Gaylene Preston
Sceneggiatura Gaylene Preston
Produttore Robin Laing, Gaylene Preston
Fotografia Geoffrey Short
Montaggio John Gilbert
Effetti speciali Iain Hutton
Musiche David Donaldson, Steve Roche
Scenografia Joe Bleakley
Trucco Jane O'Kane
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Perfect Strangers (Perfect Strangers) è un film del 2003 scritto e diretto dalla regista Gaylene Preston.

In Italia è noto anche con i sottotitoli Perfetti sconosciuti o Un'agghiacciante ossessione.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver trascorso una serata con le amiche, Melanie incontra in un locale un affascinante sconosciuto, che la porta sul suo yacht per passare la notte insieme. La giovane è ben disposta verso di lui, ma senza accorgersene si addormenta, per poi scoprire, al risveglio, che l'imbracazione è salpata e che lo sconosciuto la sta portando nella sua isolata dimora.

Melanie è spaventata e vorrebbe tornare indietro, ma lo sconosciuto, con gentilezza, la persuade a fermarsi un giorno presso la sua abitazione. Egli le ripete di amarla profondamente, ma quando lei gli propone eccitata di fare l'amore, questi si sente frainteso nel suo romanticismo e la spinge per terra in un impeto d'ira. Sconcertata da una simile reazione, ella si chiude in camera per la paura, ma così lui si innervosisce ancora di più e la costringe ad uscire affumicando la stanza. Mentre cerca di scappare, Melanie sviene e si risveglia l'indomani accanto a lui che dorme. Dunque prova ancora a fuggire, ma lui se ne accorge e allora Melanie lo accoltella.

Ferito all'addome, lo sconosciuto convince Melanie a medicarlo e lei inizia a provare tenerezza nei suoi confronti...

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato rilasciato al cinema in Australia il 9 ottobre 2003, in Nuova Zelanda il 26 febbraio 2004 e in Repubblica Ceca il 1º luglio 2004.

In Italia, Paesi Bassi e Islanda è stato rilasciato direttamente per il mercato home video.

In Italia è stato trasmesso in televisione da Rai Movie.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Vinti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema