Perché Bodhi Dharma è partito per l'Oriente?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Perché Bodhi Dharma è partito per l'Oriente?
Bodhi Dharma 1989.png
Titolo originale Dharmaga tongjoguro kan kkadalgun?
Paese di produzione Corea del Sud
Anno 1989
Durata 137 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Yong-Kyun Bae
Soggetto Yong-Kyun Bae
Sceneggiatura Yong-Kyun Bae
Produttore Yong-Kyun Bae
Casa di produzione Yong-Kyun Bae Productions
Distribuzione (Italia) Mikado Film
Fotografia Yong-Kyun Bae
Montaggio Yong-Kyun Bae
Musiche Gyu-yeong Jin
Scenografia Yong-Kyun Bae
Interpreti e personaggi
Premi

Perché Bodhi Dharma è partito per l'Oriente? (Dharmaga tongjoguro kan kkadalgun?) è un film del 1989 scritto, diretto e prodotto da Yong-Kyun Bae, che ha impiegato otto anni per realizzarlo, utilizzando una sola cinepresa. Il tema del film riguarda la disciplina buddista e il raggiungimento dell'illuminazione vissuti da tre generazioni diverse. È stato presentato nel 1989 al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard[1] e nello stesso anno si aggiudica il Pardo d'Oro al Festival del film Locarno.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un eremo nei pressi del monte Chonan vivono un anziano maestro zen di nome Hyegok e i suoi due discepoli: Kibong e Haejin. Kibong è un ragazzo fuggito dal mondo per cercare l'illuminazione ma è tormentato per aver lasciato la sorella da sola ad accudire la loro madre cieca. Haejin invece è un bambino orfano di cui si è preso cura il maestro. Dalle loro esperienze si avranno importanti riflessioni sulla vita, sulla morte, sul dolore, sulla paura, sull'attaccamento, sulla colpa e sulla vera libertà.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il regista in merito al film ha dichiarato: "Le vicende hanno luogo nei pressi di un eremo dove vive un anziano maestro zen, ma il soggetto fondamentale di quest'opera non è assolutamente lo zen in sé stesso, per quanto l'ambiente zen nel film abbia un ruolo profondamente significativo. Se ho scelto quest'ambientazione è soprattutto perché l'ho trovata di grande bellezza e fascino, oltre che adattissima ad esprimere la mia personale ricerca del senso dell'esistenza. [...] Desidererei che gli spettatori vedessero il film senza l'onere di conoscenze pregresse e idee preconcette. Questo film non parla di Dio ma delle persone che soffrono, prigioniere dei legami creati da nascita e morte. È un film dunque che ci riguarda tutti."[2]

La realizzazione del film, durata otto anni[3] e con l'utilizzo di una sola cinepresa,[4] è stato un viaggio di ricerca della verità per il regista stesso, che ha intrapreso otto diversi ruoli nel film come la produzione, le riprese, il montaggio, le luci e così via.[5]

Riprese[modifica | modifica sorgente]

Le riprese sono durate tre anni e sono state girate nel tempio Bongjeongsa ad Andong, nel tempio Woljeongsa situato sulle pendici orientali del monte Odaesan (Gangwon) e nella provincia del Kangwon.[6]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Data di uscita[modifica | modifica sorgente]

Il film è uscito nella Corea del Sud il 23 settembre 1989,[7] mentre in Italia è stato distribuito dalla Mikado Film nel 1991.[8]

Titolo[modifica | modifica sorgente]

Il titolo fa riferimento a Bodhidharma, un monaco buddhista indiano che nel VI secolo si recò in Cina per trasmettere il buddhismo Chán. "Perché Bodhi Dharma è partito per l'Oriente?" è uno dei più famosi kōan utilizzati nella pratica Zen per risvegliare la consapevolezza nel discepolo.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Il film ha ricevuto critiche positiva sia in Italia[9] che nel mondo. Rotten Tomatoes riporta che tutti i sei critici hanno dato al film una valutazione positiva. [10]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Official Selection 1989, festival-cannes.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  2. ^ Perché Bodhi Dharma è partito per l'Oriente? - recensione di yume, cinerepublic.filmtv.it. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  3. ^ La fortuna del cinema coreano in Italia, cinemacoreano.it. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) 1980-1989, koreanfilm.org. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  5. ^ (EN) Why Has Bodhi-Dharma Left For The East? - Film Information, koreafilm.org. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  6. ^ (EN) Why Has Bodhi-Dharma Left For The East? - Location of Shooting, koreafilm.org. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  7. ^ (EN) Release Info, IMDb. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  8. ^ La fortuna del cinema coreano in Italia, cinemacoreano.it. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  9. ^ Perché Bodhi Dharma è partito per l'oriente? - Critica, cinema.libero.it. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  10. ^ (EN) Why Has Bodhi-Dharma Left for the East? (1989), Rotten Tomatoes. URL consultato il 13 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema