Perù Possibile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Perù Possibile (in spagnolo: Perú Posible) è un partito politico di orientamento centrista e liberaldemocratico attivo in Perù dal 1994. Esso ha assunto tale denominazione del 2000; in precedenza, era noto come "Paese possibile" (País Posible).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato da Alejandro Toledo che ne è presidente, ottiene nel 1995 come "Pais Posible" il 4% dei voti alle elezioni presidenziali. Nel 2000 Toledo si ripresenta alla tornata elettorale, giungendo alle spalle dell'eletto Alberto Fujimori alla prima votazione.

All'elezioni legislative del 2001 il partito conquista il 26,3% delle preferenze, mentre nel 2006 scende al 4%.