Pepsinogeno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il pepsinogeno è la forma inattiva dell'enzima pepsina. Viene trasformato nella sua forma attiva dall'acido cloridrico (HCl) presente all'interno dello stomaco in attività digestiva. Viene secreto dalle cellule peptiche (o zimogeniche) dello stomaco in questa forma. Una volta attivato dall'acidità (il pH del succo gastrico è circa 2,5) agisce come proteasi, ovvero scinde le proteine in peptidi, cioè in catene più piccole di amminoacidi, agendo sugli amminoacidi aromatici.

Importanza[modifica | modifica wikitesto]

È importantissimo che l'enzima proteolitico sia secreto in questa forma, perché in caso di produzione già in forma attiva all'interno delle cellule peptiche, potrebbe danneggiare gli stessi enzimi intracellulari, provocando un'autodigestione della cellula.


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]