Penisola Muñoz Gamero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Regione geografica}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Mappa dell'estrema punta meridionale del Cile con la Penisola Muñoz Gamero

La penisola Muñoz Gamero è una penisola del Cile.

È delimitata, procedendo in senso antiorario, dal canale Smyth, dallo stretto di Magellano, dal canale Gajardo, dal seno Skyring e dal seno Obstruccion ed è connessa alla terraferma, la Patagonia, da uno istmo che separa il seno Skyring a sud dal seno Obstruccion a nord. L'istmo a sua volta si biforca in due strette lingue di terra che connettono, una, la parte nord e, l'altra, la parte sud in cui la penisola è in realtà suddivisa: queste due parti a loro volta hanno un punto di congiunzione di coordinate geografiche 52°42'S 73°14'O.

Tra la parte settentrionale e quella meridionale si snoda il lago Muñoz Gamero, individuato nel 1945 grazie a una fotografia aerea.

La penisola consta di parecchie penisole più piccole che si protendono dal corpo centrale, conferendole una forma molto irregolare.

L'isola Riesco è stata considerata parte della penisola Muñoz Gamero fino al 1904,[1] anno in cui si è scoperta l'esistenza del canale Gajardo che le separava.

Tra le caratteristiche geografiche vale la pena ricordare il Gran Campo Nevado, con i suoi ghiacci perenni, nella sua parte meridionale e il monte Burney, nella sua parte settentrionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martinic, Mateo, El fallido intento colonizador en Muñoz Gamero (1969-1971) in Magallania, vol. 34, nº 2, 2006, pp. 119–124. URL consultato l'11 ottobre 2009.