Pendenza d'acqua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una pendenza d'acqua (in francese: "pente d'eau") è un'opera di ingegneria idraulica che permette ad una imbarcazione di superare un dislivello lungo un canale navigabile. Sistemi alternativi con la stessa funzione, sono le chiuse, gli ascensori per imbarcazioni o le ferrovie inclinate. Il sistema è stato sviluppato dall'ingegnere francese Jean Aubert, Ispettore Generale dei ponti e delle chiuse in Francia, che ha pubblicato per la prima volta nel 1961 una descrizione del funzionamento.

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Il funzionamento del sistema a pendenza d'acqua è basato su una chiusa mobile in grado di spostarsi lungo un canale inclinato grazie ad una speciale motrice ferroviaria o un veicolo analogo. Quando l'imbarcazione impegna il canale dal lato più basso, la chiusa si apre per consentirne il passaggio; dopodiché la paratoia viene chiusa intrappolando un cuneo d'acqua su cui la barca continua a galleggiare. La motrice spinge la chiusa mobile, e quindi il cuneo d'acqua con l'imbarcazione, fino alla paratoia superiore, che viene aperta consentendo alla barca di proseguire il percorso. Il sistema funziona in entrambi i sensi e consente anche la discesa.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]