Pemon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tre giovani Pemon

I Pemon sono indigeni amerindi che vivono in Venezuela, Brasile e Guyana[1]. La lingua da loro parlata, chiamata Pemon, è una lingua caraibica parlata principalmente in Venezuela, nella regione della Gran Sabana. Altri nomi usati per i lingua madre Pemon sono: Pemong, Arecuna, Aricuna, Jaricuna, Kamarakoto, Camaracoto, Taurepan, Taulipang, Makuxi, Macuxi, Macushi. Secondo il censimento del 2001 vi erano oltre 15.000 che parlavano Pemon in Venezuela.

I Pemon vennero incontrati per la prima volta da gente occidentale nel diciottesimo secolo, che tentarono di convertirli al cristianesimo.[1] La loro società si basa sul commercio ed è considerata decentralizzata.[1] In Venezuela i Pemon vivono nella Gran Sabana limitata dai tepui a sud. [1]

In Brasile (parte settentrionale dello stato di Roraima) e in Guyana i Pemon vengono chiamati Macuxi.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

I Pemon possiedono una ricca tradizione di miti, portata avanti fino ai nostri tempi, nonostante ci fu la conversione di molti indigeni al cattolicesimo o al protestantesimo.

Nel pantheon vi sono gli dei che vivono nelle terre erbose in cima ai tepui.[1] Le montagne sono sacre e i mortali non possono salire, in quanto vi sono anche gli spiriti degli antenati chiamati "mawari". [1]

Vi sono miti che descrivono le origini del Sole e della Luna, la creazione dei tepui, e le attività dell'eroe creatore Makunaima e dei suoi fratelli.

La prima persona che si dedicò allo studio della mitologia dei Pemon fu Theodor Koch-Grunberg, che visitò il Monte Roraima nel 1912.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Pemon, Conde e Nast

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Venezuela: the Pemon pagine 112,113 e 178, dicembre 2008, Conde e Nast Traveler
  • Theodor Koch-Grunberg 1917 - Vom Roraima Zum Orinoco (Dal Roraima all'Orinoco)
  • David John Thomas 1982 - Order Without Government: The Society of the Pemon Indians of Venezuela (University of Illinois Press)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]