Pelusium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Pelusium era una città dell'antico Egitto situata nella parte più orientale del Delta del Nilo, 30 km a sud-est della moderna Port Said.

Fu chiamata (tra l'altro) Sena e Per-Amun (egiziano, copto: Ⲡⲉⲣⲉⲙⲟⲩⲛ Paramoun che significa "Casa o Tempio di Amon"), Pelousion (greco, Πηλούσιον), Sin (caldaico ed ebraico), Seyân (aramaico) e Tell el-Farama (arabo egiziano moderno).

Pelusium si trovava nel 14° Nomos ed è stata la più orientale delle città del Basso Egitto, situata sul ramo orientale del Nilo, detto Ostium Pelusiacum, oggi insabbiato.

Presso la città si svolse la battaglia che vide opposti gli Egiziani ai Persiani guidati da Cambise II; la vittoria persiana segnò la fine della secolare indipendenza dell'Egitto. All'epoca dell'Impero romano fu capitale della provincia di Augustamnica. Agli inizi del V secolo vi erano stanziati gli Equites stablesiani agli ordini del comes rei militaris per Aegyptum (Notitia dignitatum in or., xxviii).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 31°03′00″N 32°36′00″E / 31.05°N 32.6°E31.05; 32.6