Pelecyphora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pelecyphora
Pelecyphora asseliformis 20070526.jpg
Pelecyphora aselliformis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Caryophyllales
Famiglia Cactaceae
Genere Pelecyphora
C.Ehrenb.
Sinonimi

Encephalocarpus

Specie

Pelecyphora C.Ehrenb. è un genere di piante appartenenti alla famiglia delle Cactaceae. Il suo nome deriva dal greco "Pélekys" (accetta) e "Porhéo" (porto). Originaria del Messico, comprende due specie con fusto globulare e piccole spine crestate.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende le seguenti specie:

  • Pelecyphora aselliformis - raggiunge circa 5 cm di diametro, di forma globulare che con l'invecchiamento diventa cilindrica, ha tubercoli grigio-verdi appiattiti lateralmente, le spine sono piccole e i fiori hanno un colore violaceo.
  • Pelecyphora strobiliformis - fusto di forma globulare che raggiunge circa gli 8 cm di diametro; ha tubercoli color grigio-verde a forma di scaglie e areole con piccoli ciuffi pelosi; i fiori hanno petali verdi all'esterno e di color viola all'interno.

Sinonimi[modifica | modifica wikitesto]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

La coltivazione delle Pelecyphora va fatta con terriccio molto drenante composto da terra concimata e una quarta parte di sabbia grossolana e ghiaia. La posizione deve essere assolata e le annaffiature vanno eseguite da marzo a settembre solo quando la terra si presenta asciutta. Nel periodo invernale la loro esposizione dovrà essere sempre molto luminosa e la temperatura non dovrà scendere sotto i 7 °C, mentre le annaffiature andranno sospese.

La moltiplicazione delle Pelecyphora avviene per seme in terriccio sabbioso e fine che va mantenuto umido e in posizione ombreggiata ad una temperatura di 21 °C. La lunga germinazione produrrà delle piantine che andranno tenute in posizione ombreggiata per tutto il primo anno. Anche se la pianta produce molti polloni, essi faticano a radicare; anche la crescita del seme è molto lenta: per questo tale pianta è molto difficile da rintracciare in commercio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica