Pelecanus crispus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pellicano crespo
ComputerHotline - Pelecanus crispus (by) (1).jpg
Pellicano crespo
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Pelecaniformes
Famiglia Pelecanidae
Genere Pelecanus
Specie P. crispus
Nomenclatura binomiale
Pelecanus crispus
Bruch, 1832

Il pellicano crespo (Pelecanus crispus Bruch, 1832), detto anche pellicano riccio o pellicano dalmatico, è un grande uccello appartenente alla famiglia dei pellicani[2].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È il più grande tra tutti i pellicani, con dimensioni leggermente superiori al comune pellicano bianco. Può raggiungere una lunghezza di 170–190 cm, un peso di 11–15 kg ed una apertura alare di circa 3 metri, il che lo rende uno dei più grandi e pesanti uccelli volatori.

Si differenzia dal pellicano bianco per le penne nucali increspate, le zampe grigie e la colorazione grigio-biancastra del piumaggio. La mandibola inferiore assume un colore rossastro nella stagione riproduttiva. I piccoli sono grigi e si differenziano da quelli del pellicano bianco per l'assenza della chiazza facciale rosata e la colorazione più scura.

Il pellicano crespo compie migrazioni su brevi distanze. È un volatore elegante e gli spostamenti avvengono spesso in stormi che si muovono in sincronia tra loro. Durante il volo il collo è tenuto all'indietro come quello degli aironi.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Il suo nido è costituito da un semplice mucchio di vegetazione.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È diffuso dall'Europa sud-orientale fino all'India e alla Cina e vive nelle zone paludose, negli acquitrini o nei laghetti con acque poco profonde.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

Il pellicano crespo è uno degli uccelli che rientra nell'ambito dell'Accordo sulla conservazione degli uccelli acquatici migratori dell'Africa-Eurasia, (AEWA).

Il pellicano crespo è valutato come vulnerabile nella lista rossa della IUCN, riguardante le specie minacciate, perché la popolazione della specie è fortemente diminuita in seguito alla progressiva scomparsa del suo habitat naturale.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International 2012, Pelecanus crispus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Pelecanidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 6 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli