Pelecanimimus polydon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pelecanimimus
Stato di conservazione: Fossile
Immagine di Pelecanimimus polydon mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Sauropsida
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Famiglia Ornithomimidae
Genere Pelecanimimus
Nomenclatura binomiale

Pelecanimimus polydon

Il Pelecanimimus (simile al pellicano) era un ornitomimosauro, apparteneva cioè alla famiglia dei cosiddetti “imitatori di uccelli”.

L'appartenenza a tale famiglia è subito evidente; infatti, il Pelecanimimus era distinguibile grazie ad una sacca, posta sotto la gola, simile a quella degli attuali pellicani, da cui deriva appunto il nome. Il Pelecanimimus si distingue dagli altri ornitomimosauri dato che, nonostante essi siano vissuti alla fine del Cretaceo Superiore, esso visse nel Cretaceo Inferiore, tra 131,8 e 124,5 milioni di anni fa, in Spagna.

Il Pelecanimimus era lungo 2 metri e alto circa 1,50 metri e possedeva degli artigli sugli arti anteriori dalla forma di uncini, che servivano probabilmente per afferrare la preda.

Una dieta onnivora[modifica | modifica sorgente]

Un'altra caratteristica distintiva di questo dinosauro era il muso: esso non era costituito da un becco (come in altri ornitomimosauri), bensì possedeva due mascelle forti, lunghe e affusolate; inoltre, esse erano dotate di file di denti aguzzi. Si pensa perciò che il Pelecanimimus fosse onnivoro e si cibasse sia di vegetali sia di piccoli animali.

Probabilmente la sacca sotto la gola serviva come un magazzino per il cibo, ma gli esperti sono incerti sul fatto che il Pelecanimimus si cibasse di pesce come gli attuali pellicani o meno.

L'antenato[modifica | modifica sorgente]

Sia per il periodo in cui è vissuto che per la sua dentatura, il Pelecanimimus viene considerato un ornitomimosauro primitivo. Ciò è oggetto di perplessità per gli studiosi, poiché non si sa con certezza perché evolvendosi gli ornitomimosauri abbiano perso i denti; si pensa che essi abbiano cambiato alimentazione, diventando erbivori e non avendo più bisogno di cacciare e di masticare.

dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri