Peggy March

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peggy March
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Germania Germania
Genere Pop
Schlager
Blues
Periodo di attività 1962 – in attività
Sito web

Peggy March, conosciuta inizialmente come Little Peggy March, pseudonimo di Margaret Annemarie Battavio (Lansdale, 8 marzo 1948), è una cantante e attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bambina prodigio, Margaret Annemarie Battavio comincia a cantare fin dall'età di cinque anni, apparendo in show televisivi di musica country in emittenti locali ed esibendosi ai matrimoni. È proprio durante una di queste cerimonie che viene scoperta e ingaggiata dalla RCA, che ad appena 13 anni le fa registrare il suo primo singolo che verrà pubblicato nel 1962: Little Me, tratto dall'omonimo musical, per il quale adotta il nome d'arte di Little Peggy March.[1]

Il 27 aprile 1963, all'età di 15 anni, raggiunge la vetta della Billboard Hot 100 per tre settimane con I Will Follow Him[senza fonte], versione in inglese di Chariot, incisa l'anno prima in francese da Petula Clark. Il singolo si guadagna il primo posto delle classifiche, oltre che negli Stati Uniti, anche in Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Scandinavia, mentre in Germania Ovest si ferma al sesto posto.[1]

Nel 1964 viene invitata al Festival di Sanremo, dove interpreta Passo su passo in abbinamento con Claudio Villa, senza accedere alla serata finale.

Nel 1969 si trasferisce in Germania, intraprendendo una carriera di cantante schlager e piazzandosi al secondo posto nella selezione nazionale per l'Eurovision Song Contest di quell'anno, risultato che si ripete nelle qualificazioni per l'edizione del 1975.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Peggy March Biography di Andreas Zaron

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 21398289 LCCN: n96004594