Pecker (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pecker
Titolo originale Pecker
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1998
Durata 86 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia drammatica
Regia John Waters
Soggetto John Waters
Sceneggiatura John Waters
Produttore John Fielder, Mark Tarlov, Mark Ordesky, Pat Moran
Fotografia Robert M. Stevens
Montaggio Janice Hampton
Musiche Stewart Copeland
Interpreti e personaggi

Pecker è un film del 1998 diretto da John Waters, che ne è stato anche lo sceneggiatore.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i film di Waters, Pecker è ambientato a Baltimora; in questo caso in un quartiere degradato. Pecker è un diciottenne che lavora in una paninoteca e ha l'hobby della fotografia. Dal punto di vista tecnico, le fotografie di Pecker appaiono tutt'altro che professionali: le foto sono spesso sfocate, con una evidente grana, e i soggetti (in genere i familiari, gli amici o la fidanzata) spesso in situazioni sgradevoli e inquadratura non standard. Pecker diventa tuttavia famoso quando le sue opere sono scoperte da Rorey Wheeler, un famoso gallerista di New York, e sono apprezzate dai collezionisti d'arte. Vengono tuttavia in tal modo diffusi contenuti privati, riguardanti la vita privata dei familiari e degli amici del giovane fotografo, con numerosi inconvenienti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema