Peccati in famiglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peccati in famiglia
Titolo originale Peccati in famiglia
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1975
Durata 97 min
Colore colore
Audio mono
Genere drammatico
Regia Bruno Gaburro
Soggetto Bruno Gaburro
Sceneggiatura Lianella Carell, Carlo Romano
Produttore Edmondo Amati
Casa di produzione Flaminia Produzioni Cinematografiche
Fotografia Joe D'Amato
Montaggio Vincenzo Tomassi
Musiche Guido De Angelis, Maurizio De Angelis
Scenografia Ennio Michettoni
Costumi Antonio Randaccio
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Peccati in famiglia è un film del 1975, diretto da Bruno Gaburro.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'industriale Carlo arriva nella sua villa nel Piacentino per trascorrervi le vacanze insieme alla moglie Piera e alla figlia Francesca. Al suo arrivo scopre con piacere che al posto della vecchia Zaira, dalla quale è stato allevato, è stata assunta come cuoca la giovane e procace vedova Doris, che non tarderà a corteggiare e sedurre. Dopo qualche giorno arriva dal Sud anche Milo, il figlio di un incapace fratello di Carlo, studente e arrivista. In breve tempo il ragazzo conquista prima Francesca, che aveva un'ambigua relazione con la sua amica Fedora; poi seduce Doris di cui si serve per manovrare lo zio Carlo, e infine Piera che, più acuta di suo marito, lo sta per cacciare di casa. Dopo essersi assicurato la dedizione completa delle tre donne di casa, Milo spinge lo zio, malato di cuore, ad uno sforzo eccessivo con la cuoca, facendogli venire un infarto. In tal modo il ragazzo del Sud eredita villa, fabbriche e donne.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema