Pazza per la musica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pazza per la musica
Titolo originale Mad About Music
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1938
Durata 98 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono (Western Electric Mirrophonic Recording)
Rapporto 1,37 : 1
Genere commedia musicale
Regia Norman Taurog
Soggetto Marcella Burke, Frank Kohner
Sceneggiatura Bruce Manning, Felix Jackson
Produttore Joe Pasternak
Casa di produzione Universal Pictures
Fotografia Joseph Valentine
Montaggio Ted J. Kent (con il nome Ted Kent)
Musiche Charles Previn, Frank Skinner
Scenografia Jack Otterson
Costumi Vera West

Edith Head (costumi per Gail Patrick)

Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Pazza per la musica (Mad About Music) è un film del 1938 diretto da Norman Taurog.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Allieva di una prestigiosa scuola svizzera, Gloria si inventa un padre dalla personalità eccezionale ed eccitante. Visto che gli altri dubitano della sua esistenza, la ragazza deve riuscire a convincerli esibendo davanti a tutti il supposto padre. In realtà, Gloria è figlia di Gwen Taylor, una famosa attrice che, a causa della carriera, ha "parcheggiato" la figlia in Svizzera, senza avere più contatti diretti con lei.

La ragazza, alla ricerca di un padre da esibire, dal collegio si reca alla stazione. Lì, incontra Richard Todd, un compositore inglese in vacanza. L'uomo è divertito dalla sfacciataggine di Gloria e decide di assecondarla. Scopre la sua situazione familiare e, trovandosi a Parigi per lavoro, contatta Gwen, convincendola a riprendersi la figlia. L'attrice, durante una conferenza stampa, ammette così, davanti ai giornalisti, di avere una figlia quattordicenne.

Finalmente Gloria ha ritrovato sua madre e, naturalmente, anche un padre, nuovo di zecca: Richard che, nel frattempo, si è innamorato di Gwen.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Universal Pictures.

La musica nel film[modifica | modifica wikitesto]

Le musiche sono orchestrate da Frank Skinner, mentre la direzione musicale è affidata a Charles Previn. Charles Henderson (con il nome Charles E. Henderson), supervisiona la parte vocale[1].

Nel film, Deanna Durbin canta l'Ave Maria di Gounod e A Serenade to the Stars.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Universal Pictures, il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 27 febbraio 1938.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMDb

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Clive Hirschhorn, The Universal Story, Octopus Books - London, 1983 ISBN 0-7064-1873-5

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema