Pavlo Romanovyč Popovyč

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pavlo Romanovyč Popovyč
Popovich-Soyuz-14 1974.jpg
Cosmonauta
Nazionalità URSS Unione Sovietica
Ucraina Ucraina
Status Deceduto
Data di nascita 5 ottobre, 1930
Data di morte 29 settembre, 2009
Data della scelta 7 marzo 1960
Primo lancio 12 agosto 1962
Ultimo atterraggio 19 luglio 1974
Altre attività Pilota
Tempo nello spazio 2g 22h 57m (Vostok 4)
15g 17h 30m (Soyuz 14)
18g 16h 27m (totali)
Missioni
Data ritiro gennaio 1982

Pavlo Romanovyč Popovyč ((in ucraino Павло Романович Попович); Uzin, 5 ottobre 1930Crimea, 30 settembre 2009) è stato un cosmonauta sovietico, dal 1992 ucraino, che partecipò al primo volo di gruppo nello spazio.

Popovič fu studente dell'istituto militare di ufficiali istruttori di volo di Groznyj e dell'accademia dell'aeronautica militare sovietica di Monino.

Venne selezionato quale cosmonauta il 7 marzo 1960 con il primo gruppo scelto. Il 12 agosto 1962 venne lanciato a bordo della capsula spaziale Vostok 4 per il primo volo di gruppo di due navicelle spaziali equipaggiate. Infatti solo un giorno prima era avvenuto il lancio della Vostok 3, equipaggiata dal cosmonauta Nikolaev alla quale Popovyč si avvicinò fino a 6,5 chilometri. Tale manovra, che consentì il collegamento diretto via radio tra le due navicelle spaziali, comunque non può essere considerata come manovra rendezvous in quanto fu frutto di precisi calcoli di traiettoria e non azione di pilotaggio eseguita dai cosmonauti.

Quale comandante di una navicella spaziale scelse il nomignolo di Berkut, "aquila reale", per i collegamenti via radio. Dopo 70 ore e 57 minuti di missioni, il 15 agosto 1962 la Vostok 4 atterrò senza problemi.

La seconda e contemporaneamente ultima missione nello spazio di Popovič venne lanciata il 3 luglio 1974. Fu comandante della stazione spaziale Saljut 3 che raggiunse a bordo della navicella Sojuz 14 assieme al cosmonauta Jurij Petrovič Artjuchin che formava l'equipaggio di questa missione. Il 19 luglio 1974, dopo ben 377 ore e 30 minuti di volo, avvenne l'atterraggio sicuro.

Popovyč lascio l'Agenzia spaziale russa il 26 gennaio 1982 diventando nel 1989 direttore di un istituto che si occupa dell'esplorazione delle risorse minerali e di ottenimento di energia fossile nella sua sede di Mosca. Si congedò dal servizio militare attivo nel 1993.

È deceduto in Crimea nel 2009 pochi giorni prima del suo settantanovesimo compleanno.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Eroe dell'Unione Sovietica (2) - nastrino per uniforme ordinaria Eroe dell'Unione Sovietica (2)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 25072712 LCCN: n83018716

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie