Pavel Josef Vejvanovský

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pavel Josef Vejvanovský, noto nelle forme germanizzate di Paul Joseph Weiwanowsky o Weiwanowsky (Hukvaldy o Hlučín, 1633 ca. o 1639 ca. – Kroměříž, sepolto 24 settembre 1693), è stato un compositore e trombettista ceco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1656 al 1660 studiò presso il collegio dei Gesuiti di Opava e nello stesso periodo entrò a contatto con la musica di Heinrich Ignaz Franz von Biber e Philipp Jakob Rittler e iniziò così a dedicarsi all'attività compositiva. Nel 1661 fu nominato trombettista[1] al servizio della corte di Leopoldo Guglielmo, principe vescovo di Olomouc (in tedesco Olmütz). Durante la sua vita Vejvanovský userà sempre il titolo di Feldtrompeter (trombettiere di campo), sebbene egli non fosse in realtà qualificato così.

Nel 1664 fu a Kroměříž, dove entrò al servizio del principe vescovo Carl II Liechtenstein-Castelcorno sia come trombettista che come Kapellmeister (maestro di cappella; oltre a ciò i suoi doveri presso la corte comprendevano anche l'attività di copista di musica. Egli possedeva una sua propria collezione musicale di ampio valore. Sembra che egli tenne intimi rapporti con il proprio patrono: questo gli permise di ottenere uno degli onorari più alti (ben 180 fiorini nel 1690) tra quelli ricevuti dal personale di corte.

Egli inoltre fu direttore del coro della chiesa di San Maurizio, dove furono eseguiti numerosi suoi lavori sacri prodotti nei suoi 32 anni trascorsi a Kroměříž. Nella registrazione del suo funerale (non è noto il giorno esatto in cui morì) viene riportato che morì a circa 60 anni.

Considerazioni sull'artista[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le composizioni di Vejvanovský sopravvivono e sono conservate a Kroměříž. Dei 137 lavori presenti nell'inventario musicale del 1695, 127 risultano essere completi; tuttavia ne esistono molti altri di dubbia attribuzione.

Egli fece un considerevole uso della tromba nella sua musica; sia nelle composizioni vocali che in quelle strumentali scrisse per trombe e tromboni in una maniera tecnicamente superiore a quella della maggior parte dei suoi contemporanei. Un'eccezione tra questi fu Schmelzer, che Vejvanovský ebbe occasione di conoscere e col quale studiò per un certo periodo. La sua musica mostra diversi tratti tipici della scuola di Schmelzer e di altri compositori associati alla corte dell'imperatore Leopoldo I a Vienna.

Composizioni[modifica | modifica wikitesto]

Messe[modifica | modifica wikitesto]

N. Inventario Titolo Organico Data composizione Note
I/98 Missa brevis 4 voci, 2 violini, 2 trombe ad lib., 3 tromboni ad lib. e basso continuo 1664 autenticità dubbia
I/159 Missa visitationis BVM 4 voci, 2 violini, 2 trombe, 3 tromboni e basso continuo 1665
I/265 Missa salvatoris 4 voci, 2 violini, 3 viole, 2 trombe, 3 tromboni ad lib. e basso continuo (organo) 1677
I/155 Missa florida 5 voci, 2 violini, 3 viole, 2 trombe, 3 tromboni e basso continuo (organo) 1678
I/148 Missa bonae spei 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 tromboni e basso continuo (organo) 1679
I/262 Missa bonae valetudinis 5 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 tromboni ad lib. e basso continuo (organo) 1681
I/273a Missa 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1682
I/203 Missa martianlis voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe e 3 tromboni 1682
I/199 Missa refugii 5 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 trombon e basso continuo (organo) 1682
I/273b Missa S. Josephi 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1682
I/197 Missa clamantium 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 clarini ad lib. e organo 1683
I/274b Missa misericordia 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 clarini ad lib. e organo 1683
I/200 Missa fidalitatis 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 tromboni ad lib. e basso continuo (organo)
I/274a Missa Rogate 4 voci, 2 violini, 2 viole e basso continuo
XIII/27 Requiem 4 voci, 3 viole e organo

Offertori e mottetti[modifica | modifica wikitesto]

N. Inventario Titolo Organico Data composizione Note
II/107 Transfige, o dulcissime soprano, 2 violini, 2 tromboni, viola e organo 1656 autenticità dubbia
II/78, 337 Pastores eja 6 voci, 2 violini, 4 viole, violone organo 1671
II/78a Ave martyr purpurat 4 voci, 2 violini, 5 viole e organo dopo il 1672
In confessione laudis 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe e organo 1675 ca.
II/72 Vidi Dominum sedentem 4 voci, 2 violini, 2 viole, 3 tromboni e organo 1677
II/319 Congavdete mecum 4 voci, 2 violini, 3 viole e organo 1677
II/83 Medicamen contra pestem 4 voci, 2 violini, 2 viole, 3 tromboni e basso continuo (organo) 1679
II/783 Stella caeli extirpavit 4 voci, 2 violini, 2 viole, violone, trombone e organo 1679
II/67 Usquequo exaltabuntur 4 voci, 2 violini, 2 viole, 3 tromboni e organo 1683
II/79/2 Usquequo peccatores 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/79/4 Quasi sidus lucidissimum 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/79/8 Vide, Domine, afflictionem 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/79c Adeste cherubim, venite seraphim 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/791 Estote fortes in bello 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/795 Cum complesset Salomon 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/796 Media nocte clamor 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/797 O rex gloriae 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1685
II/77 Ave sanctissimum redemptoris nostris corpus 4 voci, 2 violini, 2 viole, violone, 3 tromboni e organo 1687
II/121 Benedicite gentes 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1687
II/250 Exurgat Deus et dissipentur 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 tromboni e organo 1687

Vespri, litanie e antifone[modifica | modifica wikitesto]

N. Inventario Titolo Organico Data composizione Note
III/6 Confitebor tibi Domine 6 voci, 2 violini e 3 tromboni 1660 autenticità dubbia
VI/3 Salve regina basso, 2 violini, 2 viole e organo 1666
V/9 Litaniae laurentanae 4 voci, 2 violini, 2 viole, 2 trombe e organo 1668
VI/25 Salve regina 4 voci, 3 viole, violone e organo 1671
V/38 Litaniae laurentanae 4 voci, 2 violini, 3 tromboni ad lib. e organo 1674
V/59 Litaniae laurentanae 4 voci, 4 viole, 3 tromboni, violone e organo 1674
V/39 Litaniae BVM breves simplices 4 voci, violone e organo 1675
III/118a Vesperae breves 4 voci e organo 1677 solo Dixit
IX/10/1 Regina coeli 2 voci e strumenti 1678
IX/10/2 Regina coeli 2 voci e strumenti 1678
V/76 Litaniae laurentanae 4 voci, 2 violini, 3 viole, 2 trombe, 3 tromboni e organo 1680
V/77 Litaniae laurentanae 4 voci, 2 violini, 3 viole, 3 tromboni e organo 1680
III/50 Vesperae de confessore 4 voci, 2 violini, 3 viole ad lib., 3 tromboni ad lib., viole e basso continuo (organo) 1680 ca.
VI/11/2 Litaniae laurentanae 4 voci, 2 violini, 3 viole e organo 1681
VI/11a Salve regina 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1681
III/53 Vesperae dominicales et de confessore 4 voci, 2 violini, 2 viole e organo 1692

Composizioni strumentali[modifica | modifica wikitesto]

N. Inventario Titolo Organico Data composizione Note
IV/147 Sonata a 10 2 violini, 3 viole, 2 viole da gamba, 2 trombe e organo 1665
IV/201 Sonata vespertina 2 violini, 2 trombe, 3 tromboni e basso continuo 1665
IV/9 Sonata S Mauritii 2 violini, 2 trombe, 3 viole e 3 tromboni ad lib. 1666
IV/11 Sonata laetitiae 2 violini e 3 viole 1666
IV/25 Sonata paschalis 2 violini, 2 viole e basso continuo 1666
IV/40 Sonata sancti Spiritus 2 violini e 3 viole 1666
IV/69 Sonata a 7 2 violini, 3 violoni, 2 trombe e organo 1666
IV/146 Sonata a 5 2 violini, 3 viole e organo 1666
IV/156 Sonata a 6 2 violini, 4 viole e organo 1666
IV/157 Sonata a 7 2 violini, 3 viole, 2 trombe e organo 1666
IV/178 Sonata a 10 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 tromboni e organo 1666
IV/181 Sonata a 6 2 violini, 3 viole e organo 1666
IV/198 Sonata a 10 2 violini, 2 viole, 2 trombe, 3 tromboni e organo 1666
IV/70 Sonata a 5 violino, 2 viole, tromba, trombone e organo 1666 ca.
IV/177 Sonata a 6 2 violini, tromba, 2 cornetti, violone e organo 1666 ca.
IV/35 Sonata la posta 3 violini e 3 tromboni 1667
IV/47 Sonata a 5 2 violini, 3 viole e organo 1667
IV/140 Sonata a 5 2 violini, 3 tromboni e organo 1667
IV/141 Sonata a 4 2 violini, 2 viole e organo 1667
IV/189 Sonata a 5 2 violini, 3 viole e organo 1667
IV/214 Sonata a 5 2 violini, 3 viole e organo 1667
IV/13 Sonata a 8 violino, 3 viole, tromba, 3 tromboni e organo 1667 ca.
IV/176 Sonata tribus quadrantibus violino, tromba, trombone e basso continuo 1667 ca.
XIV/91 Serenata violino, 2 viole, 2 trombe e clavicembalo 1670
XIV/180 Balletti pro tabula 2 violini, 2 viole, violone e organo 1670
XIV/123 Balletti violino, 2 viole, tromba, 2 tromboni e clavicembalo 1670 ca. autenticità dubbia
IV/202 Sonata natalis 2 violini, 4 viole, 2 trombe e basso continuo 1674
XIV/92 Intrada con altre ariae violino, 2 viole, violone, 3 piffari, fagotto, 2 trombe e organo 1679
XIV/98 Serenata 2 violini, 2 viole, 2 violoni, 5 tromboni e timpani 1680
XIV/124 Intrada violino, 2 viole, violone, 2 trombe e clavicembalo 1683
IV/199 Sonata venatoria violino, 2 viole, 2 trombe e basso continuo 1684
XIV/165 Balletti per il carenuale violino, 2 viole, violone, 2 trombe, 3 piffari, clavicembalo e violone 1688
IV/224 Sonata a 5 violino, 2 viole, 2 trombe, violone e organo 1689
XIV/245 Ingressus violino, 2 viole, 2 trombe e basso continuo prima del 1690
XIV/45 Serenata violino, 3 viole, 5 trombe, violone/clavicembalo e timpani 1691
XIV/44 Offertur ad 2 choros 2 violini, 6 viole e violone/clavicembalo 1692
IV/200 Sonata a 5 violini, 2 viole, 2 trombe e organo dopo il 1680
IV/10, 13 Sonata S Petri et Pauli tromba, 3 tromboni, violino e 3 viole
IV/43 Sonata a 4 Be mollis tromba, violino, 2 viole e basso continuo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Così viene in una lettera datata 15 giugno 1661 destinata all'amministratore E.F. Castelle, il quale era responsabile per la direzione delle varie attività presso la corte di Olomouc

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • P. Nettl, Zur Geschichte der Musikkapelle des Fürstbischofs Karl Liechtenstein-Kastelkorn von Olmütz, Zeitschrift für Musikwissenschaft, vol. IV, pp. 485-96 (1921–2)
  • J. Sehnal, Spolecenský profil Pavla Vejvanovského podle kromerížských matrik, in Zprávy Vlastivedného ústavu v Olomouci, vol. CXX (1964)
  • D.L. Smithers, The Music and History of the Baroque Trumpet before 1721 (Londra, 1973)
  • J. Trojan, Modální prvky v nástrojové tvorbe Pavla Vejvanovského, in Hudební věda, vol. XV, pp. 234-45 (1978)
  • J. Sehnal, Trubaci a hra na prirozenou trompetu na Morave v 17. a 18. století, in Acta musei Moraviae, vol. LXXIII, pp. 175-207 (1988) e vol. LXXIV, pp. 255–68 (1989)
  • J. Sehnal, Hudba pro trompetu v 17. a 18. století na Morave, Acta musei Moraviae, vol. LXXV, pp. 173–203 (1990)
  • J. Sehnal, Pavel Vejvanovský (Kroměříž, 1993)
  • Musik des 17. Jahrhunderts und Pavel Vejvanovský (Kroměříž, 1993)
  • J. Sehnal e J. Pešková, Caroli de Liechtenstein-Castelcorno episcopi Olomucensis operums artis musicae collectio Cremsirii reservata, pp. 571-649 (Praga, 1998)
  • J. Sehnal, Pavel Vejvanovskýs Beziehungen zu Schlesien, in Untersuchungen und Darstellungen zur Musikgeschichte des ehemaligen Osterreichisch-Schlesien (Troppau, 1993)

Controllo di autorità VIAF: 64273108 LCCN: n83175329