Pavel Grachev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pavel Sergeevič Gračëv
Evstafiev-pavel-grachev-1994w.jpg
1º gennaio 1948 - 23 settembre 2012
Nato a Oblast' di Tula
Morto a Mosca
Dati militari
Paese servito URSS URSS
Russia Russia
Forza armata Armata rossa
Corpo Truppe aviotrasportate sovietiche
Anni di servizio 1965 — 1996
Grado Generale d'armata
Guerre Guerra in Afghanistan (1979-1989)
Prima guerra cecena
Comandante di 103ª Divisione aviotrasportata della guardia
Decorazioni
Studi militari
  • Ryazan Airborne Military Command School
  • Accademia militare "Frunze"
  • Accademia di Stato maggiore
Altro lavoro Ministro della Difesa (1992 - 1996)

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Pavel Sergeevič Gračëv (in russo: Па́вел Серге́евич Грачё́в?) (Oblast' di Tula, 1º gennaio 1948Mosca, 23 settembre 2012) è stato un generale russo.

Gračëv entra nelle forze armate nel 1965 quando si arruola nelle truppe aviotrasportate, partecipa alla guerra in Afghanistan, guidando durante l'ultimo anno del conflitto la 103ª Divisione aviotrasportata della guardia.

Dal 1992 al 1996, durante il primo conflitto ceceno, fu ministro della difesa, in questo periodo si rese famoso per la sua incompetenza nel gestire il conflitto e per diversi casi di corruzione.

È scomparso nel 2012 all'età di 64 anni dopo una lunga agonia causata dall'aver mangiato dei funghi velenosi[1].

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Eroe dell'Unione Sovietica - nastrino per uniforme ordinaria Eroe dell'Unione Sovietica
Ordine di Lenin (2) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin (2)
Ordine della Bandiera Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera Rossa
Ordine della Stella Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Stella Rossa
Ordine del Coraggio Personale - nastrino per uniforme ordinaria Ordine del Coraggio Personale
Ordine del Distintivo d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine del Distintivo d'Onore
Ordine del Servizio alla Patria nelle Forze Armate - nastrino per uniforme ordinaria Ordine del Servizio alla Patria nelle Forze Armate

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ rferl.org

Controllo di autorità VIAF: 70707852 LCCN: n98071800