Paulo dos Santos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paulo dos Santos
Dati biografici
Nazionalità Capo Verde Capo Verde
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2007
Carriera
Squadre di club1
1999 N.E. Revolution N.E. Revolution 16 (0)
1999 New Hampshire Phantoms New Hampshire Phantoms 1 (0)
1999-2000 Flag of None.svg Boston Bulldogs 19 (3)
2000-2005 Aalesund Aalesund 109 (24)
2006-2007 Haugesund Haugesund 27 (0)
2007 Hodd Hødd  ? (?)
Nazionale
2002 Capo Verde Capo Verde 1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 maggio 2013

Paulo dos Santos (São Vicente, 13 novembre 1973) è un ex calciatore capoverdiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

La carriera di dos Santos cominciò nel New England Revolution, per cui giocò 16 partite nella Major League Soccer. Fu poi in forza ai New Hampshire Phantoms e ai Boston Bulldogs. Nel 2000, fu ingaggiato dai norvegesi dell'Aalesund. Con questa squadra, conquistò la promozione nella 1. divisjon al termine del campionato 2000, mentre due anni più tardi arrivò ancora una promozione, stavolta nell'Eliteserien.

Esordì nella massima divisione norvegese il 15 giugno 2003, subentrando a Frode Fagermo nella sconfitta casalinga per 0-2 contro il Bodø/Glimt.[1] A fine stagione, l'Aalesund retrocesse nella 1. divisjon, ma riconquistò la promozione un anno più tardi. Nel 2006, dos Santos si trasferì allo Haugesund. Debuttò con questa maglia il 9 aprile, nella vittoria per 1-0 sul Follo.[2] Nel corso del 2007, si trasferì allo Hødd.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Il 6 settembre 2002, fu in campo per Capo Verde nella vittoria per 0-2 sulla Mauritania.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (NO) Aalesund 0 - 2 Bodø/Glimt, altomfotball.no. URL consultato il 9 maggio 2013.
  2. ^ (NO) Haugesund 1 - 0 Follo, altomfotball.no. URL consultato il 9 maggio 2013.
  3. ^ (EN) Paulo dos Santos, 11v11.com. URL consultato il 9 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]