Paul de Vos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul de Vos, Scena di caccia, Prado, Madrid

Paul de Vos (Hulst, 1592Anversa, 30 giugno 1678) è stato un pittore fiammingo, appartenente al movimento Barocco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Natura morta
Scena di caccia

De Vos si formò artisticamente sotto la guida di Denis van Hove.

La parentela con David Remeeus (1559-1626), di cui divenne cognato nel 1611, influenzò il suo gusto pittorico.

Maestro d'arte ad Anversa e membro della gilda di San Luca dal 1620, si specializzò in monumentali scene di animali, di caccia

Ebbe l'occasione di collaborare con Peter Paul Rubens, Erasmus Quellinus, Anthony van Dyck, e Jan Wildens.

Partecipò assieme a Remeeus al celebre ciclo nel castello del Buen Retiro in Spagna.

Le sue opere si distinsero per la sfrenata fantasia, per le forme stilizzate, per i forti contrasti delle figure.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Le Muse", De Agostini, Novara, 1965, Vol.IV, pag.176

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Balis Arnout, "Paul de Vos.", Grove Art Online, Oxford University Press, 3 novembre 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura