Paul Tergat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Tergat
World Food Program 2.jpg
Dati biografici
Nome Paul Kibii Tergat
Nazionalità Kenya Kenya
Altezza 182 cm
Peso 58 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità 10.000 m, maratona
Carriera
Nazionale
Kenya Kenya
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atlanta 1996 10.000 m
Argento Sydney 2000 10.000 m
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Göteborg 1995 10.000 m
Argento Atene 1997 10.000 m
Bronzo Siviglia 1999 10.000 m
 

Paul Tergat (Lake Baringo, 17 giugno 1969) è un atleta keniota, mezzofondista.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce tardi, a 22 anni, nel 1991. L'anno successivo è terzo ai campionati kenioti di cross e si qualifica ai Mondiali di Boston, ma deve rinunciare per infortunio. Nel maggio 1992 entra nel Team Fila di Gabriele Rosa.

Nel 1994 vince la sua prima Stramilano, che conquisterà per sei volte ininterrotamente (record), stabilendo nel 1998 la miglior prestazione mondiale sulla mezza-maratona, con un 59'17" battuto solo nel settembre 2005 da Samuel Wanjiru. (Anche il record di Wanjiru è stato battuto: 58' 55" di Haile Gebrselassie il 15 gennaio 2006, a Phoenix). Dal 1995 al 1999 vince 5 Mondiali di cross consecutivi nel lungo. Al mondiale di Göteborg è secondo nei 10.000 dietro ad Haile Gebrselassie.

Nel 1994 e 2003 ha vinto il Giro podistico internazionale di Castelbuono.

Alla XXVI Olimpiade ad Atlanta nel 1996 è argento nei 10.000 (vince Gebrselassie). Il 22 agosto 1997 batte a Bruxelles il record mondiale dei 10000, con 26'27"85, primato poi superato 9 mesi dopo da Gebrselassie. Ai mondiali 1997 di Atene è argento nei 10.000, risultato bissato due anni dopo a Siviglia, sempre alle spalle di Gebrselassie. Nel 1999 e nel 2000 è campione iridato di mezza maratona.

Alla XXVII Olimpiade a Sydney nel 2000 è argento nei 10.000 (1° Gebrselassie). Nel 2001 esordisce nella maratona a Londra, arrivando 2º alle spalle di El Mouaziz. Seguono altri due secondi posti nel 2002 a Chicago e Londra (stavolta davanti a Gebrselassie). Il 28 settembre 2003 vince la maratona di Berlino, battendo il record del mondo nella specialità con 2h04'55", record battuto 4 anni dopo, sempre nella maratona di Berlino dall'etiope Gebrselassie. Dopo il 10º posto ad Atene, nel novembre 2005 ha vinto la maratona di New York.

È della tribù dei Tugen, ceppo Nandi. È sposato con Monica ed ha tre figli: Ronald, Harriet e Gloria.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 27313523