Paul O'Connell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul O'Connell
Paul O'Connell warmup.jpg
O'Connell durante un riscaldamento pre-gara, 2006
Dati biografici
Nome Paul Jeremiah O'Connell
Paese Irlanda Irlanda
Altezza 198 cm
Peso 112 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union IRFU flag.svg Irlanda
Ruolo Seconda linea
Franchigia Munster Munster Pro12
Carriera
Attività di club¹
2001- Munster Munster 152 (85)
Attività da giocatore internazionale
2002-
2005-
Irlanda Irlanda
British Lions British Lions
92 (30)
7 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 2 aprile 2014

Paul Jeremiah O'Connell (Limerick, 20 ottobre 1979) è un rugbista a 15 irlandese, seconda linea del Munster nel campionato Pro12.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Promettente nuotatore da ragazzo, in seguito O'Connell ha cominciato a giocare a rugby fino ad essere convocato nell'Irlanda under-21 facendo coppia con l'altra seconda linea Donncha O'Callaghan.[1]

Paul O'Connell ha iniziato a giocare a livello di club nel 2001 con il Munster in Celtic League. L'anno seguente ha debuttato con la nazionale irlandese, in occasione del Sei Nazioni 2002, durante la partita contro il Galles segnando anche una meta. O'Connell è stato uno dei titolari del Munster che ha disputato la finale della Heineken Cup 2001-02 persa 15-9 contro i Leicester Tigers. Fresco vincitore della Celtic League 2002-03, il seconda linea irlandese è stato convocato per la Coppa del Mondo di rugby 2003 giocata in Australia.

Nel 2005 O'Connell ha indossato la maglia dei British and Irish Lions partecipando al loro tour in Nuova Zelanda e collezionando tre presenze contro gli All Blacks. L'anno dopo ha vinto la Heineken Cup con il Munster sconfiggendo il Biarritz 23-19, ed è anche stato l'unico giocatore dell'emisfero nord ad essere candidato al premio Miglior giocatore IRB dell'anno. Nel 2007 O'Connell ha disputato la sua seconda Coppa del Mondo, mentre nel 2008 ha conquistato la sua seconda Heineken Cup con il Munster sconfiggendo in finale il Tolosa 16-13. Nel frattempo è diventato capitano del Munster, dopo il ritiro di Anthony Foley, e vice capitano dell'Irlanda in sostituzione di Brian O'Driscoll.

Il 2009 è stato l'anno della definitiva consacrazione a livello internazionale di Paul O'Connell. Prima ha realizzato con l'Irlanda uno storico secondo Grande Slam durante il Sei Nazioni a distanza di 61 anni dal primo (avvenuto durante il Cinque Nazioni 1948), in seguito ha vinto la sua seconda Celtic League con il Munster, e a coronazione delle sue prestazioni è stato anche nominato capitano della selezione dei British and Irish Lions impegnati nel tour in Sudafrica. Nel 2011 O'Connell ha vinto la sua terza Celtic League ed in seguito ha preso parte alla Coppa del Mondo ospitata dalla Nuova Zelanda.

Nel 2013 Paul O'Connell ha partecipato al tour dei Lions in Australia giocando nella prima partita della serie contro i Wallabies vinta 23-21 e saltando i restanti due test match a causa di un braccio fratturato.[2] Nel gennaio 2014 O'Connell ha prolungato il suo contratto con il Munster per altri due anni[3] e due mesi dopo ha ottenuto un nuovo successo internazionale vincendo il Sei Nazioni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Paul O'Connell, Emerald Rugby. URL consultato il 2 aprile 2014.
  2. ^ (EN) Marc Heywood, Lions lose O'Connell, lionsrugby.com, 24 giugno 2013. URL consultato il 2 aprile 2014.
  3. ^ (EN) Paul O'Connell Signs Two Year Contract, munsterrugby.ie, 20 gennaio 2014. URL consultato il 2 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]