Paul Le Drogo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Le Drogo
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1939
Carriera
Squadre di club
1927-1933 Dilecta Dilecta
1934-1936 Rold-Wolber
1937-1939 Peugeot Peugeot
Carriera da allenatore
1953-1954 Stella-Wolber
 

Paul Le Drogo (Pontivy, 16 febbraio 1905Sarzeau, 25 luglio 1966) è stato un ciclista su strada, ciclocrossista e dirigente sportivo francese. Professionista dal 1927 al 1939, nella sua carriera ottenne una ventina di successi fra cui una tappa al Tour de France 1927.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fratello minore di Ferdinand Le Drogo, passò professionista nella stessa squadra del fratello, la Dilecta-Wolber, nel 1927, riuscendo a vincere subito una breve corsa a tappe in Francia, mettendosi in luce anche come buon ciclicrossista, arrivando secondo nel campionato nazionale di categoria dello stesso anno. Partecipò anche al Tour de France dove però venne costretto al ritiro alla prima tappa.

Nel 1928 vinse ancora due prove significative del panorama francese, il Grand Prix de la Sarthe e il Circuit des As, mentre per quanto riguarda le corse di ciclocross fu terzo nel Criteium International, rivolse inoltre la sua attenzione anche alle prove su pista arrivando quinto nella Sei Giorni di Nizza.

Nel 1929 vinse ben quattro corse, fra cui una tappa al Tour de France, la sesta che prevedeva l'arrivo a Les Sables-d'Olone, riuscendo quindi a emulare il fratello che si era aggiudicato una tappa della Grande Boucle nel 1927. Venne anche chiamato a correre il Grand Prix Wolber, dove però si ritirò mentre ottenne un buon sesto posto nel campionato nazionale.

Nel 1930 vinse un paio di corse fra cui la Parigi-Rennes, e fu quinto nella Parigi-Caen, mentre al Grand Prix Wolber si ritirò nuovamente.

Nel 1931 solo una vittoria nella Grand Prix Cinquantenaire de la Route e quasi nessun altro risultato. Torno ad ottenere numerosi risultati nel 1932, quando si aggiudicò il Circuit de la Manche, breve corsa a tappe, ed una frazione dell Tour de l'Ouest che chiuse al nono posto, fu inoltre terzo al Grand Prix de Plouay mentre al Tour fu eliminato alla decima tappa per essere arrivato fuori tempo massimo.

Nel 1933 fu tredicesimo nella Parigi-Tours e vinse ancora una tappa al Tour de l'Ouest, ma non ottenne altri risultati, anzi da questa stagione in poi cominciò il suo calo ed i pochi risultati che ottenne furono tutti al Tour de l'Ouest, due tappe e un quarto posto nel 1934, una tappa nel 1935.

Nel 1936 vinse un criterium a Saint-Brieuc, e concluse terzo la classifica generale della Parigi-Perros-Guirec, che saranno anche gli ultimi risultati prima del ritiro nel 1938.

Finita la carriera ciclistica guidò per qualche anno la Nazionale Francese Occidentale al Tour de France guidando ciclisti quali Joseph Groussard il fratello Georges Groussard, Jean Malléjac, Jean Gainche, e André Foucher.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2ª tappa Grand Prix Alcedia
Classifica generale Grand Prix Alcedia
Circuit des As de l'Ouest
Grand Prix de la Sarthe
Critérium national du printemps
Parigi-Le Havre
Challenge Lux
Challenge Sigrand
6ª tappa Tour de France
Parigi-Rennes
1ª tappa Circuit des Villes d'Eaux
Grand Prix Cinquantenaire de la Route
1ª tappa Circuit de la Manche
2ª tappa Circuit de la Manche
Classifica generale Circuit de la Manche
4ª tappa Tour de l'Ouest
6ª tappa Tour de l'Ouest
2ª tappa Tour de l'Ouest
6ª tappa Tour de l'Ouest
7ª tappa Tour de l'Ouest

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Criterium di Lorient
Criterium di Saint-Brieuc
Criterium di Saint-Brieuc

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1927: ritirato (1ª tappa)
1929: ritirato (10ª tappa)
1932: fuori tempo massimo (5ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1931: 45º

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]