Paul Baudry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Jacques Aimé Baudry

Paul Jacques Aimé Baudry (La Roche-sur-Yon, 7 novembre 1828Parigi, 17 gennaio 1886) è stato un pittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu uno dei più celebri rappresentanti della "pittura accademica" del Secondo Impero.

Entrò nell'École nationale supérieure des beaux-arts a 16 anni grazie a una borsa municipale. Nel 1850 vinse il Prix de Rome con William Bouguereau. Ammiratore del Correggio, fu uno specialista dell'affresco, ma dipinse anche ritratti e quadri storici. Napoleone III gli affidò la decorazione del foyer dell'Opéra, che lo impegnò per dieci anni. Suo allievo fu Charles Mengin.

Nel 1854 affrescò l'hôtel Fould, l'Hôtel Matignon nel 1863 e l'hôtel Pava; partecipò anche alle decorazioni del Castello di Chantilly. Membro dell'Académie des beaux-arts nel 1870, viaggiò in Oriente e morì prima di aver potuto eseguire la decorazione del Panthéon di Parigi. Paul Baudry è sepolto nel cimitero parigino del Père-Lachaise.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Tomba di Paul Baudry nel
cimitero Père-Lachaise
.
Busto di Paul Dubois e statue di Antonin Mercié.
  • Amours portant les attributs de Minerve, Musée Condé de Chantilly
  • Alfred Beurdeley (1808-1882), Musée d'Orsay
  • Charles Garnier (1825-1898), Musée d'Orsay
  • Diane au repos, Musée Condé de Chantilly
  • Enlèvement de Psyché, Musée Condé de Chantilly
  • La Fortune et le jeune enfant, Musée d'Orsay
  • L'Assassinat de Marat, Musée des Beaux-Arts de Nantes
  • La Toilette de Vénus, Musée des beaux-arts de Bordeaux
  • La Vérité, Musée d'Orsay
  • La Vision de saint Hubert, Musée Condé de Chantilly
  • L'Ivresse de Noé, Musée Condé de Chantilly
  • Madame Charles Garnier (1836-1919), Musée d'Orsay
  • Portrait de la comtesse de la Bédoyère, Musée national du château de Compiègne
  • Vénus jouant avec l'Amour, Musée Condé de Chantilly

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

  • Cliccare sulle immagini per ingrandirle

Controllo di autorità VIAF: 29629984 LCCN: nr88000435