Paul Banks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Banks
Fotografia di Paul Banks
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative rock
Periodo di attività 1997 – in attività
Album pubblicati 4(con gli Interpol)
1 (da solista)

Paul Banks, conosciuto anche come Julian Plenti (Clacton-on-Sea, 3 maggio 1978), è un cantante e chitarrista inglese naturalizzato statunitense, famoso per il suo successo come frontman del gruppo newyorkese Interpol.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia Banks lasciò l'Inghilterra quando Paul aveva solo tre anni, per trasferirsi in Spagna, a Madrid. Lì Banks acquisì l'accento che -ad ora- lo caratterizza. Successivamente, si trasferì in Messico dove terminò la locale secondary school. Dopo anni di continui spostamenti, concluse l'università di New York appassionandosi alla letteratura. In quel periodo, divenne il cantante degli Interpol.

Interpol[modifica | modifica sorgente]

La storia di Paul Banks negli Interpol comincia diversi anni prima dell'effettiva formazione del gruppo, quando Banks incontra Daniel Kessler, durante un soggiorno-studio a Parigi. I due stringono amicizia, ma terminato il soggiorno, perdono ogni contatto. Per uno strano caso, diversi anni dopo, nel 1998, i due si ritrovano, a New York. Kessler, alla ricerca di un cantante, convinse Banks ad ascoltare i demo del suo gruppo, i Las Armas And The French Letters. Evidentemente convinto dall'ascolto, Banks entra a far parte del gruppo in pianta stabile, come cantante e secondo chitarrista. Di lì a poco, i Las Armas And The French Letters cambieranno il loro nome in Interpol, che non fa riferimento alla polizia internazionale, ma ad un nomignolo affibbiato al giovane Banks, durante la permanenza a Madrid, quando i suoi coetanei usavano chiamarlo "Inter-Paul". Banks ha dichiarato di non aver mai seguito lezioni di chitarra, ma sostiene di essere in grado di ottenere dalla sua chitarra i suoni che desidera, senza aver mai avuto bisogno di un maestro; inoltre una nutrita schiera dei fan della band, sostengono che Banks sia un chitarrista di gran lunga migliore, rispetto a Daniel Kessler. Per quanto riguarda la sua voce, spesso, la critica riporta un'eccessiva somiglianza tra il suo timbro di voce, quello dello scomparso Ian Curtis, cantante dei Joy Division, e quello di Patrick Fitzgerald dei Kitchens of Distinction; tuttavia, nel tempo, il timbro di Banks è andato modificandosi, come è possibile notare nei brani dell'ultimo lavoro (omonimo) del gruppo, del 2010.

Progetto solista[modifica | modifica sorgente]

Nell'agosto del 2009 è uscito il primo album solista di Banks, pubblicato sotto lo pseudonimo di Julian Plenti. L'album si chiama Julian Plenti is... Skyscraper e lo pseudonimo trae originie da "Julian", che è il secondo nome di Banks e "Plenti", che è una trascrizione fonetica di "Plenty" (completo), in quanto Paul "Julian" Banks -effettivamente- è il nome completo del cantante. Il 22 ottobre 2012 uscirà il suo secondo disco, Banks. Sul sito di Paul è possibile ascoltare l'estratto dell'album, The Base.

Strumenti[modifica | modifica sorgente]

All'esordio con gli Interpol (gruppo musicale), Banks usava imbracciare una Gibson Les Paul goldtop, sostituita -dopo l'uscita di Antics- da una Les Paul Black Beauty. In pezzi come "Take You On A Cruise", durantei quali necessita di una levetta, utilizzava una Fender Jaguar nera, recentemente sostituita da una Les Paul, equipaggiata con un ponte Bigsby. Nel video del singolo "Barricade", Banks utilizza una Gibson nera, modello Flying V. Come Julian Plenti si esibisce con una Gibson L-4 CES nera.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Paul ha avuto una relazione di lunga durata (sembra a partire dal suo arrivo a New York) con la fotografa Abbey Drucker, che lavora per la rivista Vice. La coppia si è lasciata poco prima dell'uscita del terzo album della band, Our Love to Admire. Attualmente ha una relazione con la supermodella danese Helena Christensen.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Interpol (gruppo musicale)#Discografia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 227488237 LCCN: no2012145926

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock