Paul-Joseph Blanc

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ruggero salva Angelica

Paul-Joseph Blanc (Parigi, 25 gennaio 1846Parigi, 5 luglio 1904) è stato un pittore francese.

Cenni di biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo di Émile Bin e di Alexandre Cabanel, vinse il Prix de Rome nel 1867 con l'opera "L'assassinio di Laio da parte di Edipo". Il suo atelier si trovava a Montmartre e accolse diversi allievi. Nel 1889 fu nominato professore alla Scuola di Belle arti di Parigi.
Blanc fu, a suo modo, un pittore neoclassico, e, per i ritratti, accademico. Fu dunque un epigono della grande pittura del precedente cinquantennio. Ciononostante egli mostrò di aver acquisito una visione della composizione pittorica e una tecnica esecutiva già chiaramente evolute.
Dipinse soggetti religiosi, mitologici e storici, e fu anche un noto ritrattista di uomini politici famosi, come Clemenceau, Léon Gambetta, Paul Bert.

Oltre, e forse più che per i ritratti, egli è noto per aver partecipato alla decorazione di molti edifici importanti, primi fra tutti il Pantheon di Parigi, con tre episodi della vita di Clodoveo ("Il voto alla battaglia di Tolbiac", "Il battesimo" e "Il trionfo"), e l'Opéra comique. Ma lavorò anche al Municipio di Parigi e in altri edifici.

Joseph Blanc fu il disegnatore dei francobolli della serie "tipo bianco". Il punzone originale, realizzato su suo disegno, fu inciso su un blocco di legno di bosso ed è oggi conservato nel "Museo delle Poste" di Parigi.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA:VV. Dictionnaire des peintres à Montmartre aux XIXe e XXe siècles, Ediz. André Roussard, 1999.
  • E. Bénézit, Dictionnaire des peintres, sculpteurs, dessinateurs et graveurs, Gründ, 1999.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]