Patrizia Rinaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrizia Rinaldi

Patrizia Rinaldi (Napoli, 14 marzo 1960) è una scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureata in Filosofia all’Università di Napoli Federico II e si è abilitata all’insegnamento. Ha seguito un corso di specializzazione di scrittura teatrale con Francesco Silvestri. Vive a Napoli, dove scrive e si occupa della formazione di ragazzi grazie a laboratori di lettura e scrittura, insieme ad Associazioni Onlus operanti nei quartieri cosiddetti "a rischio".

Ha pubblicato, tra l’altro, Il commissario Gargiulo, Stampa Alternativa, 1995, finalista del XXII Premio del MystFest; Pidocchi ovvero la storia di alcuni bambini e di alcuni parassiti, ETS, 2003. Nel 2004 contribuisce alla stesura del quaderno d’arte Artoteche? pubblicato nell’ottobre 2004 da Aporema Onlus per l’arte contemporanea; nel 2006 vince il Premio Pippi[1], sezione inediti, con il romanzo Sono tornato a casa, pubblicato nel 2007 dall’Isola dei ragazzi; nel 2007 pubblica il romanzo Napoli-Pozzuoli. Uscita 14, nella collana Gialloteca, Dario Flaccovio Editore; nel 2007 si classifica prima al Concorso Profondo Giallo[2] col giallo breve Ninetta Ridolfi e gli oggetti affettuosi, poi pubblicato per la collana Giallo Mondadori; nel 2009 pubblica Blanca nella collana Gialloteca, Dario Flaccovio Editore e Piano Forte, Sinnos Editore. Nel 2010 Piano Forte è nella terna dei libri vincitori dell'edizione 2010 del Premio Elsa Morante Ragazzi[3] e vincitore del Premio Nazionale di Letteratura per ragazzi “Mariele Ventre”[4], sezione narrativa edita per ragazzi dai 12 ai 16 anni. Nel 2011 pubblica Caro diario ti scrivo con Nadia Terranova (Edizioni Sonda) che all'interno del Morante Ragazzi 2011 si aggiudica il Premio Speciale Nisida Roberto Dinacci[5] e vincitore del Premio Nazionale di Letteratura per ragazzi “Mariele Ventre” 2012[6], sezione narrativa edita per ragazzi dai 12 ai 16 anni assegnato dalla giuria studentesca; pubblica con Fernandel Il Cavedio, romanzo a otto mani con Francesca Bonafini, Mascia Di Marco e Nadia Terranova e con Edizioni EL "Rock Sentimentale". Nel 2012 pubblica Tre, numero imperfetto con Edizioni e/o e Mare Giallo con Sinnos Editore.

Ha pubblicato racconti e novelle in antologie.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mare Giallo, romanzo per ragazzi, collana I Narratori, Sinnos Editore, (2012)
  • Tre, numero imperfetto, romanzo giallo, collana Dal Mondo, Edizioni e/o, (2012)
  • Rock Sentimentale, romanzo, collana Young, Edizioni EL, (2011)
  • Il Cavedio, romanzo con Francesca Bonafini, Mascia Di Marco e Nadia Terranova, Fernandel, (2011)
  • Caro diario ti scrivo, romanzo per ragazzi con Nadia Terranova, Edizioni Sonda, (2011)
  • La sirena anziana, Primo premio al concorso 2007 indetto dalla Compagnia degli Gnomi di Perugia, racconto illustrato per Assurdotempo, Edizioni Corsare, (2009)
  • Piano Forte, romanzo per ragazzi, pubblicato nella collana Zona Franca, Sinnos Editore, (2009) Premio Elsa Morante Ragazzi 2010 e Premio Mariele Ventre 2010
  • Blanca, romanzo giallo pubblicato nella collana Gialloteca, Dario Flaccovio Editore, (2009)
  • Mare a palazzo, racconto per Questi fantasmi, Boopen(led) Editore, (2009)
  • De Vinho, Desueto e Dolcestoria, schede per l’Enciclopedia degli scrittori inesistenti, Boopen(led) (2009)
  • Il primo figlio racconto per Fiocco Rosa, Fernandel, (2009)
  • Ninetta Ridolfi e gli oggetti affettuosi, Primo premio al concorso Profondo giallo 2007, giallo breve per la collana Giallo Mondadori, in appendice al numero 5 di gennaio 2008
  • Napoli-Pozzuoli. Uscita 14, romanzo giallo pubblicato nella collana Gialloteca, Dario Flaccovio Editore, (2007)
  • Sono tornato a casa, Prima classificata al Premio biennale Pippi 2006, pubblicato nella collana Campania my love, Edizioni L’isola dei ragazzi, (2007)
  • Pidocchi ovvero la storia di alcuni bambini e di alcuni parassiti, romanzo pubblicato dalle Edizioni ETS,(2003)
  • Il girotondo di Ambra e La donna bella, Tracce, Terzo volume della collana Presenze, Edizioni Il Quadrato (1984)
  • Il commissario Gargiulo, giallo breve pubblicato da Stampa Alternativa (1995).

Altri riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Terza classificata in coppia con Bruna Troise con Famiglia di Animali al 13º Concorso internazionale per la creazione di un albo illustrato inedito 2010 "SYRIA POLETTI: SULLE ALI DELLE FARFALLE”;
  • Seconda classificata al Premio Internazionale Bordano-Schwanenstadt 2006, libri illustrati per ragazzi, con il racconto Le parole interrotte - Tavole in acrilico di Bruna Troise;
  • Finalista al concorso Una palla di racconto 2006, indetto da Caterpillar Radio 2-Fandango-Scuola Holden, con il racconto Holly, Lorenzo e Benji;
  • Menzione speciale della critica al premio biennale internazionale di drammaturghe 2006 La scrittura della differenza, per il testo teatrale Federi’;
  • È tra i vincitori del concorso 2006 Una cena da re indetto dalla Scuola Holden, con il racconto Pane senza guerra con pubblicazione sul sito della Scuola;
  • Segnalazione della giuria del premio letterario Controparola 1997 per il racconto Il re dei topi;
  • Finalista del XXII Premio del Mystfest 1995, sezione esordienti, con il giallo breve Il commissario Gargiulo e pubblicazione a cura di Stampa Alternativa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da Repubblica, Premio Pippi 2006
  2. ^ Premio Profondo Giallo 2007, Notizia e giuria
  3. ^ Da Adnkronos, Premio Elsa Morante Ragazzi 2010
  4. ^ Da Artepress, Premio Mariele Ventre 2010
  5. ^ Da Adnkronos, Premio Speciale Elsa Morante Ragazzi 2011
  6. ^ Da Basilicatanet.it, Premio Mariele Ventre 2012

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]