Patricia Routledge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Katherine Patricia Routledge (Birkenhead, 17 febbraio 1929) è un'attrice e cantante britannica.

Katherine Patricia Routledge è un'attrice e cantante britannica. La sua fama è dovuta in particolar modo ai ruoli interpretati in televisione, tra i quali spicca Hycinth Bucket in Keeping up Appearances e Hetty Wainthropp in Hetty Wainthropp Investigates ma ha anche una ricca carriera teatrale e cinematografica. Infatti nel 1968 ha un vinto un Tony Award per la sua interpretazione nel musical Darling of the Day.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Katherine Patricia Routledge nasce a Tranmere, Birkenhead da Catherine e Isaac Routledge. Frequenta la Mersey Park Primary School, Birkenhead High School, e successivamente l'Università di Liverpool. Qui si laurea con lode in Lingua e Letteratura inglese [1]. È coinvolta nella Dramatic Society dell'Università dove ha modo di lavorare da vicino con Edmund Colledge con il quale dirige e recita in molte produzioni della stessa Società. È lo stesso Colledge a convincerla a proseguire la sua carriera come attrice.[2] Laureatasi all'Università di Liverpool, si perfeziona alla Bristol Old Vic Theatre School iniziando la sua carriera ufficiale alla Liverpool Playhouse.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

La Routledge ha avuto una prolifica carriera teatrale sia nel Regno Unito sia negli Stati Uniti. È stata a lungo membro della Royal Shakespeare Company (RSC), recitando nella famosa produzione del Riccardo III, con protagonista Anthony Sher.[3] Recita in West End Little Mary Sunshine, Cowardy Custard, Virtue in Danger, Noises Off, The Importance of Being Earnest e The Solid Gold Cadillac ed in altre produzioni minori. Avendo studiato canto classico, ha occasionalmente lavorato nell'operetta; inclusa la famosa messa in scena dell'opera La Grande-Duchesse de Gérolstein di Jacques Offenbach al Camden Festival del 1978.

Nel 1968, fa il suo debutto a Broadway nel musical Darling of the Day, ruolo per il quale vince un premio come migliore attrice il Tony Award for Best Actress in a Musical, condividendo tale onore con Leslie Uggams di Hallelujah, Baby!. Segue Darling of the Day e poi ruoli in produzioni di Broadway di minore successo come ad esempio nel musical Love Match, nel quale recita il ruolo della Regina Vittoria nel leggendario flop di Leonard Bernstein del 1976, 1600 Pennsylvania Avenue, nel quale impersonifica ogni First Lady da Abigail Adams a Edith Roosevelt; e nel 1981 nel musical Say Hello to Harvey, basato sulla piece di Mary Coyle Chase Harvey, che termina miseramente a Toronto prima ancora di raggiungere New York.

Nel 1980, la Routledge impersonifica Ruth nell'opera The Pirates of Penzance con l'attore americano Kevin Kline e la pop vocalist Linda Ronstadt, per il Delacorte Theatre di New York, uno degli eventi estivi della serie Shakespeare in the Park. Lo show è un successo e a gennaio dell'anno successivo è trasferito a Broadway, ma è Estelle Parsons a ricoprire il ruolo che era stato della Routledge. Nel 2002 è messo in vendita il DVD dello spettacolo recitato a Central Park dalla Routledge.

Nel 1988 la Routledge vince il premio Laurence Olivier Award per il suo ritratto della Old Lady in Candide di Leonard Bernstein con una produzione della Scottish Opera acclamata dalla critica. Nel 1993 riscuote un gran successo nel ruolo di Nettie Fowler con la produzione londinese di Carousel. Nel 2006 con la produzione dell'Hampstead Theatre dell'opera The Best of Friends, ispirata al libro di Hugh Whitemore, impersonifica Dame Laurentia McLachlan, OSB. La piece si concentra sull'amicizia con Sir Sydney Cockerell e George Bernard Shaw. Nel 2008 impersonfiva la regina Mary in Crown Matrimonial di Royce Ryton. Nel 2010 lavora come narratrice in The Carnival of the Animals con Nash Ensemble[4]. Nel 2011 accetta il ruolo di Myra Hess nell'opera Admission: One Shilling.

Film e televisione[modifica | modifica wikitesto]

La Routledge lavora in To Sir, with Love (1967), Pretty Polly (1967), The Bliss of Mrs. Blossom (1968), Don't Raise the Bridge, Lower the River (1968), and If It's Tuesday, This Must Be Belgium (1969).

Le prime apparizioni televisive sono Steptoe and Son, nell'episodio "Seance in a Wet Rag and Bone Yard" (1974) nei panni di una chiaroveggente chiamata Madame Fontana. Successivamente in Coronation Street, e nei panni di una strega in Doctor at Large (1971). Deve tuttavia il suo successo televisivo ai monologhi pensati e scritti per lei da Alan Bennett dal 1978 (A Visit from Miss Protheroe) e più tardi in Victoria Wood negli anni 80. Nel 1982 fa un'apparizione nel programma di Alan Bennett A Woman of No Importance, e nei panni di Kitty, una donna dalle forti convinzioni che distribuisce consigli, nel programma Victoria Wood As Seen On TV del 1985. Altri suoi due monologhi per il Talking Heads sono trasmessi nel 1987 e nel 1998.

Nel 1990, le è affidato il ruolo Hyacinth Bucket nella serie Keeping Up Appearances nella quale impersonifica un donna di semplici estrazioni (la sua famiglia d'origine appartiene alla classe operaia). Sposata con Richard Bucket, un impiegato presso l'ufficio del sindaco, cerca di nascondere le proprie origini (ad esempio pronunciando alla francese il suo cognome "bouquet" e non bucket - secchio in inglese) per salire la scala sociale e organizza sovente grandi cene (famose le sue "candlelight suppers") alle quali spera di invitare la locale upper-class, il tutto terminando spesso in un comico fallimento. La Routledge è entusiasta di questo ruolo affermando di non poter sopportare un donna simile nella vita reale. Per tale ruolo vince nel 1991 un premio, il British Comedy Award, ed è nominata per altri due premi BAFTA TV Awards nel 1992 nel 1993. La serie è stata interrotta nel 1995 su espressa richiesta dell'attrice.

Sempre nel 1995, la Routledge accetta un nuovo incarico nel ruolo Hetty Wainthropp nella serie Hetty Wainthropp Investigates, con Dominic Monaghan nel ruolo del suo assistante e con Derek Benfield nel ruolo di suo marito. La serie è trasmessa dal 1996 al 1998, con uno speciale nel 1999.

Altri incarichi televisivi la vedono nei panni di Barbara Pym e di Hildegard of Bingen.

Nel 2001 è protagonista in Anybody's Nightmare, nel quale recita una insegnante di pianoforte incarcerata per quattro anni per l'assassinio della zia e in seguito a un nuovo processo assolta.

Radio e audiolibri[modifica | modifica wikitesto]

Routledge porta in radio le opere di Alan Bennett e l'opera Ladies of Letters con Prunella Scales dove entrambe danno vita a donne in pensione che si scambiano divertenti lettere per diversi anni. La decima stagione delle Signore delle Lettere o Ladies of Letters è stata trasmessa dalla BBC Radio 4 nel 2009.

Avendo una voce peculiare, la Routledge ha registrato un gran numero di audiolibri come Cime Tempestose e Alice nel paese delle Meraviglie.

Nel 1966 canta nel ruolo di Mad Margaret in Ruddigore, in Iolanthe, e Melissa in Princess Ida, in un serie della BBC radio per la Gilbert e Sullivan. Ha preso parte alla trasmissione dell'opera di Tchaikovsky Vakula the Smith (raccontando alcuni estratti dalla Vigilia di Natale di Gogol) nel 1990. Nel 2006 collabora al programma 'Stage and Screen' per Radio 3.[5]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 1993
Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Patricia Routledge Biography" Chichester Festival Theatre, accessed March 29, 2011
  2. ^ Stanley Hussey, Obituary: The Rev Edmund Colledge in The Independent (London), 26 novembre 1999.
  3. ^ Patricia Routledge - Unsung Heroines, Musical Theatre.net
  4. ^ Nash Conce1rt Society programme, Wigmore Hall, 16 January 2010.
  5. ^ Stage and Screen 27 November 2006 http://www.bbc.co.uk/radio3/stageandscreen/pip/t5b65/

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 85146071

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie