Patricia Highsmith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patricia Highsmith nel 1988 durante un'intervista televisiva
Firma autografa dell'autrice.

Mary Patricia Plangman, meglio nota come Patricia Highsmith (Fort Worth, 19 gennaio 1921Locarno, 4 febbraio 1995), è stata una scrittrice statunitense di noir e thriller.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata da genitori divorziati (il cognome Highsmith è quello del patrigno) viene cresciuta da una nonna. Dimostra fin dalla giovane età tendenza per la scrittura. Il suo primo romanzo, Sconosciuti in treno, è del 1950 e alla sua prima apparizione negli Stati Uniti non riscuote un grande successo; tuttavia il grande regista Alfred Hitchcock ne fa il soggetto per il suo film L'altro uomo.

Forse anche a causa delle sue tematiche costantemente forti e talora disturbanti la scrittrice è stata apprezzata dalla critica statunitense meno che da quella europea; e in Europa la Highsmith ha vissuto dal 1963 sino alla sua morte. Tra i suoi personaggi più noti c'è l'amorale Tom Ripley, truffatore, assassino, protagonista di cinque romanzi dell'autrice, e portato più volte anche sugli schermi del cinema da famosi registi, da René Clément (Delitto in pieno sole) ad Anthony Minghella (Il talento di Mr. Ripley), passando per Wim Wenders (L'amico americano) e Liliana Cavani (Il gioco di Ripley).

Nella sua casa ad Aurigeno ha trascorso gran parte della sua vita appartata e lontana dai riflettori della notorietà. Ha avuto diverse relazioni omosessuali.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Libri per ragazzi[modifica | modifica sorgente]

  • 1958 Miranda the Panda Is on the Veranda (in collaborazione con Doris Sanders)

Saggi[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Racconti[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 66468662 LCCN: n79151196