Pathécolor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una scena del film Salomè di Ugo Falena (1910)

Il Pathécolor, in seguito ribattezzato Pathéchrome, fu un primo processo di colorazione per pellicole cinematografiche basato sullo stampino sviluppato dalla Pathé agli inizi del XX secolo. Uno degli ultimi lungometraggi a usare questo processo fu il film britannico di rivista Elstree Calling (1930).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema