Pastiche (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pastiche
Artista The Manhattan Transfer
Tipo album Studio
Pubblicazione 19 gennaio 1978[1]
Durata 36 min : 59 s LP
40 min : 06 s CD
Dischi 1
Tracce 11 (LP
12 (CD)
Genere Jazz
Pop
Etichetta Atlantic Records
Produttore Tim Hauser, Janis Siegel (produttore associato)
Arrangiamenti arrangiamento musicale: Ira Newborn
arrangiamenti vocali: Janis Siegel
Registrazione dicembre 1976 - settembre 1977, Studio 55, Los Angeles
Formati LP, CD
The Manhattan Transfer - cronologia
Album precedente
(1976)

Pastiche è il terzo album del gruppo vocale statunitense The Manhattan Transfer, pubblicato nel 1978 dalla Atlantic Records, ultimo disco in studio realizzato con Laurel Massé.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

L'album ebbe un successo inferiore ai precedenti negli Stati Uniti, ma consolidò il successo dei Manhattan Transfer in Europa. Pastiche raggiunse la prima posizione in Svezia, la settima in Norvegia e rimase per 34 settimane nella classifica di vendita inglese dove raggiunse la 10ª posizione. I singoli di Walk In Love e di On A Little Street In Singapore raggiunsero rispettivamente la 12ª e la 20ª posizione.[2]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Four Brothers - (Jimmy Giuffre, Jon Hendricks) - 3:47
  2. A Gal in Calico - (Arthur Schwartz, Leo Robin) - 2:41
  3. Love for Sale - (Cole Porter) - 3:57
  4. Je Voulais (Te Dire Que Je T'Attends) - (Michel Jonasz, Pierre Grosz) - 4:20
  5. On a Little Street in Singapore - (Billy Hill, Peter De Rose) - 3:15
  6. In a Mellow Tone - (Duke Ellington, Milt Gabler) - 3:12
  7. Walk in Love - (David Batteau, John Klemmer) - 3:04
  8. Who, What, Where, When, Why - (Rupert Holmes) - 3:28
  9. It's Not the Spotlight - (Barry Goldberg, Gerry Goffin) - 3:37
  10. Pieces of Dreams - (Dick Addrisi, Don Addrisi) - 2:53
  11. Where Did Our Love Go - (Eddie Holland, Lamont Dozier, Brian Holland) - 2:45
  12. Single Girl - (Tim Hauser, Janis Siegel, Alan Paul, Laurel Massé) - 3:07 (bonus track)[3]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Note di copertina di The Manhattan Transfer, The Very Best of The Manhattan Transfer [booklet], Rhino Records 8122-71560-2, 1994.
  2. ^ (EN) Neil Warwick, Jon Kutner, Tony Brown, The complete book of the British charts - Singles and albums, Omnibus Press, 2004, pag. 690, ISBN 978-1-84449-058-5. URL consultato il 25-03-2010.
  3. ^ B-Side del singolo Where Did Our Love Go (Atlantic Records 3472). Presente solo in alcune riedizioni su CD dell'album.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Pastiche in Discography, Dal sito ufficiale dei Manhattan Transfer. URL consultato l'11-01-2010.
jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz