Passo del Forno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Passo del Forno
Ofenpass.jpg
Il passo del Forno
Stato Svizzera Svizzera
Regione Grigioni Grigioni
Località collegate Zernez
Santa Maria Val Müstair
Altitudine 2.149 m s.l.m.
Coordinate 46°38′23″N 10°17′33″E / 46.639722°N 10.2925°E46.639722; 10.2925Coordinate: 46°38′23″N 10°17′33″E / 46.639722°N 10.2925°E46.639722; 10.2925
Infrastruttura Strada Cantonale 28
Costruzione del collegamento 1871
Pendenza massima 12%
Lunghezza 35 km
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Passo del Forno

Il passo del Forno (romancio Pass dal Fuorn o Süsom Give[1], tedesco Ofenpass) è un passo alpino che collega le valli grigionesi dell'Engadina e la val Monastero e quindi anche la val Venosta (Alto Adige) e la Valtellina (Lombardia).

Dal punto di vista orografico il passo si trova nelle Alpi della Val Müstair (sottosezione delle Alpi Retiche occidentali).

Nel 1871 venne aperta la strada attuale, nel 1922 incominciò il servizio per tre mesi l'anno di un trasporto tra Zernez e Santa Maria Val Müstair che nel 1927 venne esteso a sei mesi e dal 1934 a tutto l'anno. Si progettò di costruire nel 1909 una ferrovia a scartamento ridotto tra Zernez e Malles Venosta che passasse dal passo del Forno ma il progettò non andò in porto a causa della prima guerra mondiale e di difficoltà finanziarie.

Su questo passo perì nel marzo 1944 lo scalatore Ettore Castiglioni, in fuga verso l'Italia.

Nel passo del Forno è stato fotografato l'orso bruno (Ursus arctos) nel luglio 2005 che non era stato visto in Svizzera dal 1923[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il passo del Forno sul Dizionario storico della Svizzera
  2. ^ der Spiegel

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]