Passo Tre Croci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Passo Tre Croci
PassoTrecroci01.jpg
Cristallo e Piz Popena dal passo Tre Croci.
Stato Italia Italia
Regione Veneto Veneto
Provincia Belluno Belluno
Località collegate Cortina d'Ampezzo
Auronzo di Cadore
Altitudine 1.805 m s.l.m.
Coordinate 46°33′22.32″N 12°12′16.2″E / 46.5562°N 12.2045°E46.5562; 12.2045Coordinate: 46°33′22.32″N 12°12′16.2″E / 46.5562°N 12.2045°E46.5562; 12.2045
Infrastruttura Strada Statale 48 Italia.svg delle Dolomiti
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Passo Tre Croci

Il passo Tre Croci (Són Zuógo in ladino) è un valico alpino delle Dolomiti bellunesi, posto a 1.805 m nella zona dell'Ampezzano, fra il monte Cristallo a nord e il Sorapiss a sud.

Mette in comunicazione la valle del Boite e Cortina d'Ampezzo con Misurina, Auronzo di Cadore e la val d'Ansiei. Presso il passo sono presenti diverse opere difensive (bunker) facenti parte dello sbarramento Passo Tre Croci, parte del Vallo Alpino.

Dal passo partono due sentieri per raggiungere il rifugio Vandelli, in mezzo al gruppo del Sorapiss.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Le tre croci ricordano la morte per assideramento, avvenuta nel febbraio del 1789, di una madre con i suoi due figli, partiti da Auronzo di Cadore alla volta di Cortina d'Ampezzo in cerca di lavoro. Da allora, in loro memoria, il passo prese l'attuale denominazione.

Immagini[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografica[modifica | modifica sorgente]

  • Franco Fini, Cadore e Ampezzano, Nordpress Edizioni 2002, ISBN 88-85382-94-0.
  • Paolo Salvini, Perle Dolomitiche - Nascita e curiosità dei rifugi storici in Cadore e Ampezzano, Edizione Grafica Sanvitese.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]