Passi nel tempo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Passi nel tempo
Titolo originale Волны гасят ветер
Autore Arkadij e Boris Strugackij
1ª ed. originale 1986
Genere romanzo
Sottogenere fantascienza
Lingua originale russo
Personaggi Max Kammerer, Toivo Glumov

Passi nel tempo (Волны гасят ветер) è un romanzo fantascientifico del 1986 della coppia di scrittori sovietici Arkadij e Boris Strugackij.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un tempo futuro imprecisato il genere umano ha colonizzato il sistema solare ed è arrivato anche su altri pianeti dove è entrato in contatto con altre razze aliene intelligenti. La tranquillità e la pace che si è stabilita sono però messe a rischio dalla supposta influenza sulle vicende umane (passate e presenti) dei misteriosi Vagabondi del tempo, la cui esistenza comunque non è stata dimostrata.

Max Kammerer, appartenente al COMCON-2, il sistema di sicurezza mondiale, è il responsabile dell'Ufficio EI (Eventi Insoliti), e affida una inchiesta sui Vagabondi a Toivo Glumov, uno dei suoi agenti più brillanti. Una delle prime tappe di Glumov è una piccola cittadina dell'Artide russo dove sono apparse delle orribili ma innocue creature che hanno terrorizzato gli abitanti.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Arkadij e Boris Strugackij, Passi nel tempo, traduzione dalla versione inglese (The Time Wanderers) di Guido Zurlino, collana Urania, n. 1082, Mondadori, 1988, pag. 144.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]