Pasquale Masciantonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pasquale Masciantonio (Casoli, 20 agosto 1869Roma, 7 febbraio 1923) è stato un politico italiano.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Si laureò in Giurisprudenza a soli 21 anni e divenne avvocato. Fu sindaco del suo paese natale dal 1895 al 1900, quando venne eletto alla Camera dei deputati nel collegio uninominale di Gessopalena (fu il più giovane degli eletti): fu riconfermato per le sei legislature successive; ricoprì anche la carica di Sottosegretario di Stato ai ministeri delle Poste e Telegrafi e delle Finanze.

Cenacolo michettiano[modifica | modifica sorgente]

Proprietario del Castello Ducale di Casoli, vi ospitò spesso il poeta Gabriele d'Annunzio (a cui fu legato da rapporti di profonda amicizia), il pittore Francesco Paolo Michetti, il musicista Francesco Paolo Tosti, il giornalista Edoardo Scarfoglio e lo scrittore Cesare De Titta: fu tra gli animatori e finanziatori del Cenacolo michettiano di Francavilla.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gabriele d'Annunzio, Caro Pascal: carteggio d'Annunzio-Masciantonio (1891-1922), a cura di Enrico Di Carlo, presentazione di Gianni Oliva, Casoli, Ianieri, 2001