Pasqua (dramma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pasqua
Dramma
Autore August Strindberg
Titolo originale Påsk
Lingua originale Svedese
Ambientazione Una soffitta dai mobili tutti uguali ma di dimensioni diverse
Composto nel 1900
Pubblicato nel 1901
Prima rappresentazione italiana 1991
Teatro della Villa comunale di Taormina
Personaggi
  • Lindkvist,il creditore;
  • Eleonora;
  • Elis;
  • Kristina;
  • Beniamino,Il giovane orfano;
  • Signora Heist,La madre;
 

Pasqua (in svedese Påsk) è un dramma del drammaturgo svedese August Strindberg.

Scritto nel 1900, racconta la vicenda della famiglia Heist, di cui il capofamiglia è in carcere, mentre i figli e la moglie si trovano alle prese con un creditore, Lindkvist, che cerca di ottenere da loro quanto gli è dovuto. Dramma anomalo di Strindberg per il finale felice, nel quale il creditore cancella i debiti che la famiglia ha verso di lui per ricambiare un gesto di gentilezza avuto in passato dal capofamiglia.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La bontà dell'orco, articolo su Pasqua di Strindberg sul Corriere della sera del 03 novembre 2008. URL consultato il 14 giugno 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro