Partito Socialista Rivoluzionario (India)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Partito Socialista Rivoluzionario (Revolutionary Socialist Party, RSP) è un piccolo partito politico indiano di sinistra; il suo programma si ispira ai principi del socialismo e rivendica la difesa dei diritti della classe operaia. Nel 1952 due suoi candidati furono eletti membri della I Lok Sabha, Tridib Kumar Chaudhuri in Bengala Occidentale e N. Sreekantan Nair nel Travancore-Cochin. Da allora ottenne sempre modesti successi elettorali, registrando consensi soprattutto negli Stati del Kerala e del Bengala Occidentale.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Chad E. Bell, India: The Party System from 1963 to 2000. URL consultato il 25-06-2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India